Crea il tuo Account

Home Page
  Mi Piace WebCommunityLab  Segui WebCommunityLab  Cerca nel Sito Notizie Scuola Materiali Didattici News Community Forums Tuo Account
    



 
 Ti trovi in:Home Page > Ambiente Didattica-Alimentazione  >  Alimenti

Riconoscimenti profScaglione.it

©

Info Utenti

Login

Nickname:
Password:
Login:

 

Social Registration Registrati
Passa da qui se hai già un account su Facebook

Termini di Servizio

Clicca su Accetto Termini Servizio per la loro accettazione e per dichiarare di avere almeno 13 anni: ti compariranno i loghi Social con cui potrai registrarti istantaneamente!


 

Ciao Utente Anonimo



Registrati direttamente qua su profScaglione.it

   Registrati


Hai perso la tua Password?




 

Guarda Lista Membri WebCommunityLab
Utenti

Membri del Sito:
Ultimi Membri Registrati alla WebCommunityLab Ultimo registrato:
     Jacomagri 
Numero totale Membri WebCommunityLab Complessivi: 1670

Persone Online:
Numero degli Ospiti Online in questo momento Ospiti: 70
Numero dei Membri Online in questo momento Iscritti: 1
Numero complessivo utenti online in questo momento Totale: 71

Registrati per vedere gli utenti connessi!

Traffico:



Navigazione Sito

 Ambienti 
 HOME PAGE
 Ambienti
 Info-Statistiche
 Notizie-Scuola
 Didattica-Alimentazione
 Social-Community
 Giochi-Svago
 Aiuto-Risorse
 Info 
 Info-Statistiche
 Dedica Sito
 Chi siamo?
 Riconoscimenti
 Staff
 Contattaci
 Richieste
 Mappa Sito I
 Mappa Sito II
 Raccomanda il Sito
 Progetto_El_Awards2
 Presentazione WebCommunityLab
 Progetti
 Fai Proposte sui Progetti
 Partecipa alla WebCommunity
 Privacy
 TerminiServizio
 Materiali di Servizio
 Attività Didattica
 Bibliografia-Crediti
 Rss Notizie Scuola
 Rss Community
 Rss Enciclopedie Vocaboli
 Rss Ricette Community
 Rss Alimenti Community
 Rss Video YouTube
 Sistema Ricerca Globale
 Statistiche 
 Info-Statistiche
 I Video più Visti
 Ricette più Viste
 Ricette più Votate
 Alimenti più Visti
 Alimenti più Votati
 Statistiche Forum
 Sondaggi
 Top Ten
 Sistema Ricerca Globale
 News Scuola 
 Notizie-Scuola
 News Scuola
 Argomenti Notizie Scuola
 News Ctg Prof
 News Ctg Stud-Prof
 News Ctg Studenti
 News Ctg Genitori-Stud
 News Ctg Presidi
 News Ctg Scuole
 News Ctg ATA
 News Ctg IPSSAR Nembro
 News Ctg Tutti
 Archivio Notizie Scuola
 Tags Scuola
 Forum Esami di Stato
 Forum Nuovi IPSSAR
 Video Ufficiali
 Post-it Mail
 Rss Scuola
 Sistema Ricerca Globale
 Didattica 
 Didattica-Alimentazione
 News Alimentazione
 Argomenti Alimentazione
 News Ctg Classi 1^
 News Ctg Classi 2^
 News Ctg Classi 3^
 News Ctg Classi 4^
 News Ctg Classi 5^
 News Ctg Tutte le Classi
 News Novità Sito
 Archivio News Alimentazione
 Materiali
 Enciclopedie
 Prove Strutturate
 Interrogatore
 Forums
 Mappa Ipertestuale Alimentazione Classe 5^
 Tags Alimentazione
 Ricette
 Alimenti
 Milionario-Alimentazione
 Cruciverba-Alimentazione
 Impiccato Cl. 1^
 Impiccato Cl. 2^
 Impiccato Cl. 3^
 Impiccato Cl. 4^
 Impiccato Cl. 5^
 Gallery Classi 3^
 Calcolo I.M.C.
 Fabbisogni Energia
 Equivalenze
 Classifica Membri WCL
 Acronimi
 Le Scienze I
 Rss Alimentazione
 Rss Ministero Salute
 Expose
 Sistema Ricerca Globale
 Social-Community 
 Social-Community
 Fan-Facebook-Twitter
 Bacheca Membri
 Il Tuo Account
 Sms
 Messenger
 The Wall - Muro
 Messaggi Privati
 Lista Utenti
 Chat
 Lista Utenti
 Classifica Membri WCL
 Video You Tube
 Compleanni
 Poesie
 Racconti Narrativa
 Guestbook Sito
 Proponi Download
 Cartoline Virtuali
 Citazioni
 Accadde Oggi
 Barzellette
 Sistema Ricerca Globale
 Giochi 
 Giochi-Svago
 Tris
 Impiccato Cl. 1^
 Impiccato Cl. 2^
 Impiccato Cl. 3^
 Impiccato Cl. 4^
 Impiccato Cl. 5^
 Scacchi
 MasterMind
 Sudoku
 Coloku
 Cruciverba-Alimentazione
 Cerca Parole
 Milionario-Alimentazione
 Giochi in Flash
 Sala Giochi
 Crea Avatar
 Sistema Ricerca Globale
 Svago e Relax 
 Giochi-Svago
 Video You Tube
 I Tuoi Video
 Ultimi Video
 Top Ten Video
 Ultimi Commenti Video
 Barzellette
 Gazzetta dello Sport
 Rss La Repubblica
 Rss Corriere Sera
 Le Scienze I
 Le Scienze II
 Ricette
 Citazioni
 Accadde Oggi
 Cani
 Gatti
 Pesci
 Uccelli
 Rettili
 Automobili
 FIFA World Cup
 CalcioEuropei 2008
 Sistema Ricerca Globale
 Aiuto 
 Aiuto-Risorse
 Come_Registrarsi
 Aiuto Online
 Contattaci
 Invio Files Materiali
 Richieste
 MyTutoriaUp
 Sistema Ricerca Globale
 Cerca in Eventi Storici
 Cerca in Acronimi
 Cerca in Barzellette
 Cerca in Poesie Amore
 Cerca in Altre Poesie
 Cerca Utenti
 Cerca Notizie Scuola
 Cerca News Community
 Cerca nei Forums
 Cerca in Ricette
 Cerca in Alimenti
 Cerca in Enciclopedia Alimenti
 Cerca in Enc. TSPC-TSPS
 Cerca in Gallery Multimediale
 Cerca nei Downloads
 Cerca in Rss
 Risorse 
 Aiuto-Risorse
 Invia Articolo o Ricerca
 Downloads
 Proponi Download
 Crea Password
 Post-it Mail
 Codice Fiscale
 Crea Tuo SitoWeb
 Crea Tua WebPage
 Whois
 Nuke Generator
 GUIstuff
 Nuke Tools
 PHP-Nuke Tools
 Flash Tools
 Style Tools
 Crea Bottoni
 Creazione Banner
 Testo Scorrevole
 Testo 3d
 Convertitore Date Unix
 Byteconverter
 Sistema Ricerca Globale
 Partecipa 
 Partecipa alla WebCommunity
 News Alimentazione
 Invia Articolo Scuola
 Invio Files Materiali
 Invia Vocabolo Enciclopedia
 Invia Ricetta
 Invia Alimento
 Invia Video YouTube
 Invia Tua Data Compleanno
 Invia Tuo Muro
 Invia Tua Poesia
 Invia Indovinello
 Invia Barzelletta
 Invia Citazione
 Invia Evento Storico
 Proponi Download
 Invia Compleanno
 Invia Img x Gallery
 Fai Proposte sui Progetti
 Segnala o Consiglia
 Sistema Ricerca Globale

Enciclopedie

Enciclopedia Enciclopedia Scienza degli Alimenti e Biologia

Ultimi vocaboli inseriti:
 Fenilbutazone
 Mitocondri
 Microrganismo
 Molecola
 Estere

Enciclopedia Enciclopedia Tecnica dei Servizi, Pratica di Cucina, Enologia

Ultimi vocaboli inseriti:
 Criollo
 Temperaggio
 [Semi di cacao]
 Grado alcolico
 Filtrare

Concetti Alimentazione

Ricerca Globale





Social

Condividi WebCommunityLab su
Facebook e Twitter


la WebCommunityLab è su Facebook!

Diventa Fan della WebCommunityLab:


la WebCommunityLab è su Twitter!


Guarda il canale wcl su YouTube!

Vai alla pagina della WebCommunityLab su YouTube

 

Count Down

Alla Fine della Scuola mancano .....
3 anni, 163 giorni, 18 ore, 55 minuti, 41 secondi fa


WebCommunityLab Mobile

WebCommunityLab di profScaglione.it è anche Mobile: le ultime 10 `News del Sito` e le ultime 10 `News della WebCommunityLab`, direttamente da cellulari, palmari e smartphone, attraverso delle pagine `leggere` create appositamente per questo scopo! Da non usare con il normale pc!
Questo è il link da digitare sul tuo Cellulare:
www.profscaglione.it/mobile

Video Casuale Alimentazione

Acronimo casuale



A.M.P.

Significa
adenosina monofosfato

  
 

Navigazione Ambienti WebCommunityLab

Info-Statistiche
News Scuola
Didattica & Alimentazione
Social-Community
Giochi $ Svago
Help


Condividi su Facebook WebCommunityLab



 



_RECIPESWP


Alimenti - Ingredienti



Home Alimenti | Cerca | I più letti | I più votati


 

GUARDA TUTTI|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z
Categoria
Categoria
1 Alimenti Primo Gruppo INRAN
1 Alimenti Primo Gruppo INRAN
(6)
2 Alimenti Secondo Gruppo INRAN
2 Alimenti Secondo Gruppo INRAN
(2)
3 Alimenti Terzo Gruppo INRAN
3 Alimenti Terzo Gruppo INRAN
(3)
4 Alimenti Quarto Gruppo INRAN
4 Alimenti Quarto Gruppo INRAN
(0)
5 Alimenti Quinto Gruppo INRAN
5 Alimenti Quinto Gruppo INRAN
(1)
Bevande alcoliche
Bevande alcoliche
(0)
Bevande analcoliche
Bevande analcoliche
(0)
Carni conservate
Carni conservate
(0)
Carni fresche
Carni fresche
(1)
Cereali e Derivati
Cereali e Derivati
(3)
Dolci
Dolci
(2)
Erbe e Spezie
Erbe e Spezie
(0)
Formaggi Latticini
Formaggi Latticini
(0)
Frattaglie
Frattaglie
(0)
Frutta
Frutta
(0)
Latte Yogurt
Latte Yogurt
(2)
Legumi
Legumi
(1)
Oli e Grassi
Oli e Grassi
(1)
Prodotti Pesca
Prodotti Pesca
(1)
Prodotti Vari
Prodotti Vari
(0)
Uova
Uova
(0)
Verdure e Ortaggi
Verdure e Ortaggi
(2)
Ritorna a Elenco Alimenti

Pagina stampabilePagina stampabile


Cioccolato



Categoria: Dolci

Nome:

Cioccolato

Categoria:

Dolci e Prodotti vari

Stagionalità:

Annuale

Costo al kg o l:

Dipende da diversi fattori (finezza ...)

Gruppo I.N.R.A.N.:

non compilato

Nutrienti principali:

carboidrati, proteine, lipidi













Generalità (definizione, aspetti storici, produzione, consumi, aspetti merceologici).
Caratteri fisici ed organolettici.




Cioccolato: prodotto ottenuto dai Enciclopedia: [Semi di cacao][semi di cacao] o fave di Enciclopedia: Cacaocacao, frutti della pianta Theobroma Enciclopedia: Cacaocacao. Il Alimenti: Cioccolatocioccolato è ricco di Enciclopedia: Grassigrassi, Enciclopedia: Amidoamido, proteine ed è considerato un vero e proprio alimento; inoltre possiede una certa quantità di magnesio e di fosforo, preziosi per chi esercita un lavoro fisico o intellettuale. Ingrediente fondamentale della pasticceria fresca e secca

Il termine Enciclopedia: Cacaocacao deriva da una parola d’origine proto-amerinda, pronunciata ”kakawa” risalente al 1000 A.C. .
Nel 1735 il naturalista Carlo Linneo assegnò il nome scientifico al cacao: Theobroma-Enciclopedia: Cacaocacao (dal greco cibo degli dei).

Le origini del Alimenti: Cioccolatocioccolato iniziano in America molto tempo prima della scoperta del continente:
secondo gli studiosi, infatti, l’albero del Enciclopedia: Cacaocacao cresceva già 4000 anni A.C. nella zona del Rio delle Amazzoni.
In quel clima umido, cresceva un albero con dei frutti, ben presto alcuni Enciclopedia: Animalianimali iniziarono a cibarsene, spargendone involontariamente i semi.
Le Enciclopedia: Piantepiante del Enciclopedia: Cacaocacao si diffusero in Messico e in altre zone del sud America.
I Maya furono il primo popolo ad assaggiare i Enciclopedia: [Semi di cacao][semi di cacao] e a scoprirne la bontà, tanto che nel 600 A.C. circa iniziarono a sorgere le prime piantagioni.
Questi semi venivano utilizzati non solo in campo alimentare, ma anche in quello religioso, terapeutico, ed economico.
Per gli indios i Enciclopedia: [Semi di cacao][semi di cacao] erano un simbolo importante nei riti di prosperità, battesimo e per altre cerimonie, erano considerati anche come una medicina capace di guarire ogni malattia della mente e del corpo.
La leggenda racconta che la pianta di Enciclopedia: Cacaocacao fosse di origine divina e che la saggezza degli uomini derivasse dal consumo dei frutti.
Cercando di ricostruire il percorso dei primi Enciclopedia: [Semi di cacao][semi di cacao] del nuovo mondo, verso la vecchia Europa, ci si imbatte in alcune lettere scritte da Cortès a Carlo V in cui si sosteneva che una tazza di questa bevanda consentiva ad un uomo di sopportare un’intera giornata di lavoro senza dover mangiare altro.

Cristoforo Colombo portò con se alcuni Enciclopedia: [Semi di cacao][semi di cacao] da mostrare a Fernando e Isabella di Spagna, iniziò così, nel 1585, il commercio transoceanico del Enciclopedia: Cacaocacao, anno in cui il primo carico di chicchi raggiunse Siviglia da Veracruz.

In Italia, il primo che portò il Enciclopedia: Cacaocacao fu il commerciante fiorentino Francesco Carletti, di ritorno dal viaggio che lo condusse nel 1591 nelle “Indie occidentali e orientali”.
Questa bevanda amara non riscosse molto successo; successivamente alla corte di Spagna cercarono di adeguarla al proprio gusto.
Alcuni frati spagnoli, grandi esperti di miscele, sostituirono gli ingredienti del sud America (archiote, fior di spigo, sapodilla, mais, Alimenti: Mielemiele, chili e pepe) con lo Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero di canna, la cannella e la Enciclopedia: Vanigliavaniglia, creando una bevanda gustosa.
Verso la fine del 600 la bevanda aveva un sapore più gradevole grazie all’aggiunta di Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero, scorze di frutta e spezie varie.
In Toscana si usava aggiungere scorze di cedro e di limone con gelsomino, Enciclopedia: Vanigliavaniglia, cannella, ambra e muschio.
Diluita con Alimenti: Lattelatte e non più con acqua, la bevanda al Alimenti: Cioccolatocioccolato prese in seguito il nome di Cioccolatte.
Intorno al 1615 Anna D’Austria, sposa di Luigi XIII introdusse la bevanda in Francia da qui si diffuse in Olanda, Germania, Inghilterra.
A Londra sorsero le “Chocolate-Drinking House” dove si poteva sorseggiare la nuova bevanda di culto; nel 1659 a Parigi aprì la prima bottega del Alimenti: Cioccolatocioccolato.

La popolazione consuma il Alimenti: Cioccolatocioccolato per il proprio benessere e per migliorare l’umore.

La semina degli alberi di Enciclopedia: Cacaocacao era parte integrante della vita dei Maya.
I chicchi venivano esposti per quattro notti alla luce della luna mentre i contadini dovevano dormire separati dalle loro donne già diversi giorni prima della semina.
Si riteneva che il loro ricongiungimento dopo la semina, avrebbe assicurato una buona crescita delle Enciclopedia: Piantepiante.
Si credeva inoltre utile sacrificare alle divinità cani dal pelo color Enciclopedia: Cacaocacao (marrone).

Coltivazione

La raccolta del Enciclopedia: Cacaocacao si pratica quasi tutto l’anno in diversi paesi, in Africa occidentale la raccolta avviene tra settembre e febbraio.
Il frutto prima di essere raccolto viene valutato in base al colore del baccello e in base al rumore che fa quando viene picchiettato.
Il baccello deve essere raccolto tagliando il gambo e facendo attenzione per non rovinare la “caulifloria” ( piccoli fiori di colore rosa pallido che crescono in densi gruppi sul tronco ), permettendo così una continua produzione di fiori e di conseguenza di frutti.
Una volta raccolto, il frutto va diviso dai baccelli, i semi e la Enciclopedia: Polpapolpa vengono disposti su una base di foglie di banano. Con le foglie di banano si provvederà a ricoprire il mucchio di semi. Da qui ha inizio la Enciclopedia: Fermentazionefermentazione che dura sei giorni.
Durante questo periodo sulla Enciclopedia: Polpapolpa, essendo zuccherosa, i Enciclopedia: Batteribatteri e i lieviti si moltiplicano causando la decomposizione in un succo acido.
Con questo processo la temperatura all’interno del mucchio si alza facendo avvenire dei cambiamenti all’interno del seme.
Questi cambiamenti consistono nella modifica del colore del seme da viola a marrone e inizia a sentirsi l’ aroma del Enciclopedia: Cacaocacao.

Dopo questo processo i semi vengono sparsi sopra delle stuoie di bambù dove verranno lasciati per dieci/venti giorni in modo che secchino. I semi verranno girati con regolarità in modo da arearli, impedendo così la formazione di muffe.
I Maya dalla mistura di Enciclopedia: [Semi di cacao][semi di cacao], acqua e spezie (come il peperoncino) ottenevano diverse bevande che cambiavano in base al contenuto degli Enciclopedia: Aromiaromi e all’aggiunta di ulteriori ingredienti.


Facendo una ricerca approfondita, sui dati riguardanti la produzione e il consumo di Alimenti: Cioccolatocioccolato, è emerso che:

in Italia

la massima produzione del Alimenti: Cioccolatocioccolato avviene al nord, in particolar modo a Torino.

Percentuali di produzione in base alla ripartizione geografica:

_ nord 67%
_ centro 24%
_ sud 9%

Percentuali di consumo in base al sesso:

_ uomini 49.6 %
_ donne 54.4%

Percentuali di consumo in base all’età:

_ 15-19 anni 4%
_ 20-29 anni 45%
_ 30-44 anni 41%
_ oltre 45 anni 10%

Percentuali preferenze cioccolato:

fondente 45%
al Alimenti: Lattelatte 19%
nocciole speziate 5%
nocciole intere 16%
Gianduja 9%
bianco 5%

All’estero (alcuni paesi)

Produzione e valori:

Costa d’Avorio 1 330,000 tonnellate
Ghana 736,000 t.
Indonesia 610,000 t.
Brasile 213,774 t.
Ecuador 137,178 t.
Messico 48,405 t.
Repubblica Domenicana 32,000 t.
Perù 28,500 t.
Sierra Leone 11,000 t.
India 8000 t.
Congo 5650 t.

Consumo e percentuali :
Svizzera 22.36%
Austria 20.13 %
Irlanda 19.47 %
Germania 18.04 %
Norvegia 17.93 %

Secondo il sistema monetario Maya le fave di Enciclopedia: Cacaocacao rappresentavano la moneta di scambio per altre merci.
Con una fava di Enciclopedia: Cacaocacao si potevano ottenere quattro pannocchie di mais, con tre fave una zucca o un uovo di tacchino, con cento fave una canoa o un mantello in cotone.

Fino alla fine dell’ottocento era compito degli enti statali provvedere all’acquisto e alla vendita dei raccolti di Enciclopedia: Cacaocacao.
Oggi il mercato è libero, sono infatti le imprese private a gestire la compravendita di questo prodotto grazie all’influenza svolta dalla Banca Centrale e dal Fondo Monetario Internazionale.


Aspetti merceologici

In commercio esistono diversi tipi di Alimenti: Cioccolatocioccolato tra cui:

- Alimenti: CioccolatoCioccolato di copertura: utilizzato per il rivestimento dei dolci, forma uno strato più sottile rispetto a quello comune grazie alla forte presenza di Enciclopedia: [Burro di cacao][burro di cacao] (32%).
- Alimenti: CioccolatoCioccolato amaro: ha il 70% di Enciclopedia: Cacaocacao e non contiene Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero.
- Alimenti: CioccolatoCioccolato fondente: sapore intenso, Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero in piccole dosi. Il contenuto di Enciclopedia: Cacaocacao varia da un minimo di 50% ad un massimo di 99%. Maggiore è la quantità di Enciclopedia: Cacaocacao migliore è la qualità.
- Alimenti: CioccolatoCioccolato al latte: molto zuccherato (50%), cremoso, contiene polvere di Enciclopedia: Cacaocacao al 25%.
- Alimenti: CioccolatoCioccolato bianco: Enciclopedia: [Burro di cacao][burro di cacao] minimo 24%, assente la polvere di Enciclopedia: Cacaocacao, può essere più o meno zuccherato.
- Enciclopedia: CacaoCacao in polvere: può essere dolce o amaro, si ricava dopo l’estrazione del Enciclopedia: [Burro di cacao][burro di cacao].




All’estero troviamo altre qualità di Alimenti: Cioccolatocioccolato come ad esempio:

• In Belgio, i Ballotis, praline ricoperte di Alimenti: Cioccolatocioccolato inventate da Jean Neuhaus nel 1912
• In Austria, la torta imperiale, una torta di forma quadrata stratificata con diversi tipi di Alimenti: Cioccolatocioccolato.
• Un’altra specialità austriaca sono i Mozartkuge, praline di torrone alla nocciola e marzapane ricoperte di puro Alimenti: Cioccolatocioccolato.
• In Svizzera, patria del Alimenti: Cioccolatocioccolato il fondatore della Lindt ha trasformato il Alimenti: Cioccolatocioccolato “granuloso”, grazie al “concaggio” (metodo di trasformazione), in Alimenti: Cioccolatocioccolato liscio e cremoso.
• In Spagna troviamo le ciliegie paffute affogate nel Alimenti: Cioccolatocioccolato e le Grageas, mandorle e nocciole immerse in una miscela di Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente o al Alimenti: Lattelatte.
• In Gran Bretagna sono amatissimi i Bendicks Bitterwints, cioccolatini a forma di dischetti al gusto di menta immersi nel Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente senza Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero.

Approfondimento sull’etichetta

Per un acquisto intelligente bisogna saper leggere le voci della confezione: si parte dalle modalità di vendita ( pralina, tavoletta ) indicano “lo stato fisico” del Alimenti: Cioccolatocioccolato.
L’etichetta deve essere leggibile, deve presentare l’indicazione “contiene altre materie grasse vegetali oltre al [burro di ;;cacao]”, se al prodotto sono stati aggiunti altri Enciclopedia: Grassigrassi.
La percentuale di Enciclopedia: Cacaocacao indica la quantità di sostanza secca.


I requisiti principali di un’etichetta

• Deve essere chiaramente leggibile e di facile comprensione
• Deve essere trasparente, in modo da permettere il confronto con prodotti diversi della stessa categoria
• Non deve contenere diciture che possono trarre in inganno
• Devono essere conformi alla legge
• Devono avere il termine minimo di conservazione o la data di scadenza

Per quanto riguarda gli ingredienti, ovvero tutte le sostanze utilizzate nella preparazione di un prodotto alimentare, devono essere indicati con il nome specifico ed elencati in ordine di peso decrescente. Sull’ etichetta è importante che appaia anche la quantità netta ( o peso netto ) del prodotto confezionato.
L’ espressione “ termine minimo di conservazione “ è utilizzato per tutti quei prodotti difficilmente deperibili e va indicato con la dicitura “ da consumarsi preferibilmente
entro “ .
La data di scadenza è riservata ai prodotti facilmente deperibili e va indicata con la dicitura
“da consumarsi entro il “ .

L’unione europea per tutelare il consumatore ha stabilito due definizioni:

[Burro di cacao]: è la sostanza grassa ottenuta da Enciclopedia: [Semi di cacao][semi di cacao].

Enciclopedia: CacaoCacao in polvere o cacao: è ottenuto tramite la trasformazione di Enciclopedia: [Semi di cacao][semi di cacao] puliti, decorticati e torrefatti e che presenta la quantità minima del 20 % di Enciclopedia: [Burro di cacao][burro di cacao] e 9% di acqua.
Mettiamo a confronto alcune etichette.
Nel 1° esempio notiamo le indicazioni del contenuto ( in diverse lingue ), la sede di produzione e il luogo del confezionamento; la quantità di praline in g. E’ presente la tabella nutrizionale; il termine minimo di conservazione, in conclusione questa etichetta presenta tutte le indicazioni obbligatorie.
Esempio n°: Questa volta possiamo notare che mancano le informazioni nutrizionali e non è ben visibile il termine minimo di conservazione.
Nel 3° esempio notiamo le indicazioni del contenuto ( in diverse lingue ), la sede di produzione e il luogo del confezionamento; la quantità e il numero di praline contenuto all’interno della scatola. Mancano molte informazioni importanti,si può dire che questa etichetta è fatta piuttosto male.


Caratteri fisici e organolettici; coltivazione.

Una volta, con il termine Enciclopedia: Cacaocacao si indicava la pianta, il baccello e il seme non ancora fermentati; oggi invece quando si parla di Enciclopedia: Cacaocacao ci si riferisce alla polvere lavorata.

L'albero di Enciclopedia: Cacaocacao è una pianta sempreverde che cresce soltanto a temperature tropicali al riparo dal vento e all'ombra di un'altra pianta più alta, chiamata madre del Enciclopedia: Cacaocacao che la protegge quando è giovane e nei primi anni di sviluppo dai raggi diretti del sole.
Per crescere ha bisogno sia di precipitazioni abbondanti che di una stagione secca di durata non superiore ai tre mesi; non cresce in posti troppo freddi, troppo secchi e in zone ad alta quota.
Deve anche essere protetta dagli Enciclopedia: Animalianimali che ne mangiano i baccelli.
La pianta fiorisce nella fascia compresa tra il 20 parallelo a nord e il 20 a sud dell'Equatore ad una temperatura compresa tra i 20 e i 36°C.
La pianta può raggiungere un'altezza di 8-10 metri e possiede foglie lucide e di colore verde scuro che possono essere grandi fino a 30 cm.
L'albero comincia a dare i frutti al 3° - 4° anno di età, giunge a maturazione a 6 anni e continuerà a produrre fino ai 20 anni.
Dopo l'impollinazione il tempo di germinazione del chicco è di 3-5 mesi diventando poi baccelli che possono avere diversi colori che vanno dal rosso intenso, al verde, al viola e al giallo, cambiando di colore man mano che giungono a maturazione.
Ogni anno nascono migliaia di fiori, di colore bianco o giallo-rosato, crescono in gruppi densi direttamente sul tronco o sui rami adulti, molti seccano e muoiono, soltanto l'1% diventa frutto, chiamato Enciclopedia: Cabossacabossa che può avere un peso di 200g -1 kg e può raggiungere una lunghezza pari a 20 cm.
La Enciclopedia: Cabossacabossa contiene una Enciclopedia: Polpapolpa acidula biancastra, di consistenza molle dove si trovano i semi o fave.
Il numero dei semi può variare tra 25-50 per frutto, ed è da questo seme che si estrae il Enciclopedia: Cacaocacao.

Esistono vari tipi di fave ma quelle più conosciute sono: il Enciclopedia: CriolloCriollo, il Forastero e il Trinitario.
Ad ognuno di essi corrisponde un certo numero di ibridi (= incrocio tra diverse varietà “botaniche”) che successivamente in base alle caratteristiche del paese d’origine, dell’ambiente e del clima, possono variare.
Il Enciclopedia: CriolloCriollo è la varietà più preziosa, rara, fragile e sensibile delle tre. Si riconosce grazie al colore bianco che possiedono i suoi semi, mentre i frutti sono rossi o gialli e contengono circa trenta fave color bianco-porpora.
Il termine “Criollo” significa indigeno, questa varietà si trova facilmente in Venezuela, Ecuador, Colombia e Java.
Il Forastero, originario dell’Amazzonia, è il più diffuso. Il colore dei suoi frutti varia dal giallastro all’arancione, hanno una forma più tondeggiante rispetto al primo.
Il Trinitario nasce dall’incrocio fra il Enciclopedia: CriolloCriollo e il Forastero.



Le caratteristiche di questo ibrido derivano da entrambe le varietà: infatti possiede la robustezza del Forastero e il sapore delicato del Enciclopedia: CriolloCriollo. I baccelli sono molto duri e di colore variabile, contengono trenta/quaranta fave, anch’esse di colore variabile. E’ coltivato in Indonesia, Sri Lanka e isole caraibiche.


Si distingue il Enciclopedia: Cacaocacao in tre tipi in base al paese produttore:

Enciclopedia: CacaoCacao Americano
E’ coltivato in Venezuela, Ecuador, Cile, Messico e Guatemala.
Enciclopedia: CacaoCacao Asiatico
E’ coltivato in Malesia, ma anche in Indonesia, Sri Lanka e Java.
Enciclopedia: CacaoCacao Africano
Cosi chiamata principalmente la qualità proveniente da Ghana, ma anche quelle prodotte in Camerun, Nigeria, Costa D’avorio e Madagascar.
;;
;;





Composizione chimica e valore nutrizionale.




Composizione chimica e valutazione nutrizionale del Alimenti: Cioccolatocioccolato.
Nel Alimenti: Cioccolatocioccolato sono presenti diverse sostanze tra cui i flavonoidi (particolari Enciclopedia: Antiossidantiantiossidanti appartenenti alla categoria dei polifenoli), la Enciclopedia: Serotoninaserotonina (che aiuta a migliorare l’umore), la feniletilamina (aumenta la frequenza cardiaca), l’ anandamide (che favorisce una sensazione di benessere), la caffeina ( lo 0.2 % ) e teobromina al 2%.
La teobromina è un alcaloide (sostanza organica in grado di eccitare il sistema nervoso centrale e di stimolare il sistema cardiovascolare). Favorisce il ripristino e il mantenimento delle energie mentali e fisiche.
A differenza della caffeina, che ritroviamo nel tè, nel caffè e nel Guarana, la teombromina la ritroviamo solo nel Enciclopedia: Cacaocacao.
Il Alimenti: Cioccolatocioccolato è ricco anche di Enciclopedia: Grassigrassi, Enciclopedia: Amidoamido, proteine ed è considerato un vero e proprio alimento; inoltre possiede una certa quantità di magnesio e di fosforo, preziosi per chi esercita un lavoro fisico o intellettuale.
E’ stato dimostrato che il contenuto di Enciclopedia: Ferroferro aiuta a far arrivare l’ Enciclopedia: Ossigenoossigeno al cervello determinando cosi una maggiore attenzione mentale. Non tutti i tipi di Alimenti: Cioccolatocioccolato hanno lo stesso apporto di Enciclopedia: Principi nutritiviprincipi nutritivi.

Ad esempio se prendiamo in considerazione le seguenti tipologie di Alimenti: Cioccolatocioccolato (al Alimenti: Lattelatte, fondente e al Alimenti: Lattelatte con nocciole) possiamo osservare che:

Alimenti: Cioccolatocioccolato al latte:

Proteine 5%
Enciclopedia: LipidiLipidi 60%
Enciclopedia: CarboidratiCarboidrati 35%

Alimenti: CioccolatoCioccolato fondente

Proteine 5%
Enciclopedia: LipidiLipidi 59%
Enciclopedia: CarboidratiCarboidrati 36%

Alimenti: CioccolatoCioccolato al Alimenti: Lattelatte con nocciole

Proteine 5%
Enciclopedia: LipidiLipidi 61%
Enciclopedia: CarboidratiCarboidrati 34%
Composizione Chimica
per 100 g di Alimenti: CioccolatoCioccolato al Alimenti: Lattelatte
Q.tà
Codice alimento: 203010
% Parte Edibile (P.E.)

100

ACQUA (g)

0.8

PROTEINE (g)

7.3

Enciclopedia: LipidiLIPIDI (g)

36.3

Enciclopedia: CarboidratiCARBOIDRATI DISPONIBILI (g)

50.5

- di cui Enciclopedia: AmidoAMIDO

Tr.

- di cui Enciclopedia: ZuccheriZUCCHERI SOLUBILI

50.5

Enciclopedia: FibraFIBRA ALIMENTARE (g)

3.2

Enciclopedia: ColesteroloCOLESTEROLO (mg)

10

Alcool (g)

0

ENERGIA ;;
- espressa in (Kcal)

545

- espressa in (Kj)

2281

Sodio - Na (mg)

120

Potassio - K (mg)

420

Enciclopedia: FerroFerro - Fe (mg)

3.0

Enciclopedia: CalcioCalcio - Ca (mg)

262

Fosforo - P (mg)

207

Enciclopedia: TiaminaTiamina - Vit.B1 (mg)

0.09

Riboflavina - Vit. B2 (mg)

0.39

Enciclopedia: NiacinaNiacina - Vit. PP (mg)

0.60

Enciclopedia: Vitamina AVitamina A - Enciclopedia: Retinoloretinolo eq. (micro-g)

25

Vitamina C - Acido ascorbico (mg)

0

Enciclopedia: Vitamina EVitamina E - alfa tocoferolo (mg)

0


Composizione Chimica
per 100 g di Alimenti: CioccolatoCioccolato al Alimenti: Lattelatte con nocciole
Q.tà
Codice alimento:
203030
% Parte Edibile (P.E.)
100
ACQUA (g)
1.1
PROTEINE (g)
7.2
Enciclopedia: LipidiLIPIDI (g)
36.9
Enciclopedia: CarboidratiCARBOIDRATI DISPONIBILI (g)
48.6
- di cui Enciclopedia: AmidoAMIDO
Tr.
- di cui ;;Enciclopedia: ZuccheriZUCCHERI SOLUBILI
48.6
Enciclopedia: FibraFIBRA ALIMENTARE (g)
4.8
9
Alcool (g)
0
ENERGIA
;;
- espressa in (Kcal)
543
- espressa in (Kj)
2273
Sodio - Na (mg)
0
Potassio - K (mg)
0
Enciclopedia: FerroFerro - Fe (mg)
1,9
Enciclopedia: CalcioCalcio - Ca (mg)
42
Fosforo - P (mg)
162
Enciclopedia: TiaminaTiamina - Vit.B1 (mg)
0.26
Riboflavina - Vit. B2 (mg)
0.26
Enciclopedia: NiacinaNiacina - Vit. PP (mg)
2.00
Enciclopedia: Vitamina AVitamina A - Enciclopedia: Retinoloretinolo eq. (micro-g)
0
Vitamina C - Acido ascorbico (mg)
0
Enciclopedia: Vitamina EVitamina E - alfa tocoferolo (mg)
0

Composizione Chimica
per 100 g di Alimenti: CioccolatoCioccolato fondente
Q.tà
Codice alimento:
203020
% Parte Edibile (P.E.)
100
ACQUA (g)
0.5
PROTEINE (g)
6.6
Enciclopedia: LipidiLIPIDI (g)
33.6
Enciclopedia: CarboidratiCARBOIDRATI DISPONIBILI (g)
49.7
- di cui Enciclopedia: AmidoAMIDO
Tr.
- di cui Enciclopedia: ZuccheriZUCCHERI SOLUBILI
49.7
Enciclopedia: FibraFIBRA ALIMENTARE (g)
8.0
0
Alcool (g)
0
ENERGIA
;;
- espressa in (Kcal)
515
- espressa in (Kj)
2155
Sodio - Na (mg)
11
Potassio - K (mg)
300
Enciclopedia: FerroFerro - Fe (mg)
5.0
Enciclopedia: CalcioCalcio - Ca (mg)
51
Fosforo - P (mg)
186
Enciclopedia: TiaminaTiamina - Vit.B1 (mg)
0.07
Riboflavina - Vit. B2 (mg)
0.07
Enciclopedia: NiacinaNiacina - Vit. PP (mg)
0.60
Enciclopedia: Vitamina AVitamina A - Enciclopedia: Retinoloretinolo eq. (micro-g)
9
Vitamina C - Acido ascorbico (mg)
0
Enciclopedia: Vitamina EVitamina E - alfa tocoferolo (mg)
0






Tecnologia.
Alterazioni, conservazione (industriale e domestica) e Frodi.




Tecnologia

Oggi, i Enciclopedia: [Semi di cacao][semi di cacao] sono sottoposti a cinque fasi di lavorazione:

• Fermentazione: effettuata in apposite vasche per una durata che va da due a dieci giorni, in questa fase si elimina il gusto amaro del seme.
• Essiccazione: si effettua per dare più colore al seme
• Torrefazione: effettuata a 120°C-140°C. Con questa operazione si trasmette al Enciclopedia: Cacaocacao un aroma gradevole.
• Macinazione: avverrà la triturazione dei semi per ricavare il liquido del Enciclopedia: Cacaocacao
• Pressatura: necessaria per estrarre il Alimenti: Burroburro di Enciclopedia: Cacaocacao. Il rimanente costituisce la polvere di Enciclopedia: Cacaocacao

Il Enciclopedia: TemperaggioTemperaggio è un’operazione ( o tecnica ) molto importante ed è essenziale per rendere lucido il Alimenti: Cioccolatocioccolato.
E’ ideale per creare cioccolatini di vari tipi e forme. E’ un processo semplice da eseguire ma bisogna seguire accuratamente alcune regole.
1° rispettare la temperatura, che varia a seconda del tipo di cioccolato:
• copertura nera: 45/50°C_26°C_31/32°C
• copertura al Alimenti: Lattelatte o bianco: 40/45°C_26°C_29/30°C
2° la Galleria: PentolaEnciclopedia: Pentolapentola per il Galleria: Bagnomariabagnomaria non va mai riempita troppo d’ acqua.
3° Per evitare che il Alimenti: Cioccolatocioccolato si bruci o diventi duro bisogna toglierlo dal fuoco poco dopo la fusione.
4° Tenere sempre controllata la temperatura utilizzando un apposito termometro

Enciclopedia: TemperaggioTemperaggio metodo classico
1° Prendere un Galleria: BagnomariaBagnomaria o un contenitore che resiste al calore e che abbia la stessa dimensione della Galleria: PentolaEnciclopedia: Pentolapentola. Se si utilizza una tavoletta di Alimenti: Cioccolatocioccolato bisogna spezzettarla, se invece si utilizzano le pastiglie bisogna metterle direttamente nel Galleria: Pentolinopentolino del Galleria: Bagnomariabagnomaria.
2° Su una fiamma moderata appoggiatevi il Galleria: Bagnomariabagnomaria e mentre il Alimenti: Cioccolatocioccolato fonde mescolate con una spatola tenendo sempre d’occhio l’apposito termometro.
3° Quando si raggiungono i 45/50 °C per il Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente oppure i 45°C per quello al Alimenti: Lattelatte o bianco, bisogna trasferirlo in una bacinella di acqua con ghiaccio e mescolare con la spatola, fino ad abbassare la temperatura a 26 °C.
4° Rimettere sul fuoco la Galleria: PentolaEnciclopedia: Pentolapentola con l’acqua e qui portare il Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente a 31°C e quello bianco a 29/30°C.
5° Per verificare la brillantezza del Alimenti: Cioccolatocioccolato bisogna versare un cucchiaino su una striscia di carta da forno, lasciarlo solidificare e verificare se è lucido, in caso contrario bisogna ripetere l’operazione.

Attrezzature e strumenti di lavoro.

Per lavorare il Alimenti: Cioccolatocioccolato occorrono alcuni utensili di base, alcuni indispensabili e altri sostituibili con oggetti di uso comune in cucina.
Galleria: BagnomariaBagnomaria: indispensabile per il Enciclopedia: Temperaggiotemperaggio del Alimenti: Cioccolatocioccolato. Consiste in una Galleria: PentolaEnciclopedia: Pentolapentola per l’ acqua su cui se ne incastra un’altra di dimensioni ridotte, dentro cui si fa fondere il Alimenti: Cioccolatocioccolato. Si può sostituire il tutto con una Galleria: PentolaEnciclopedia: Pentolapentola e una ciotola dello stesso diametro resistente al calore.
Bastardella: utile per la preparazione di creme e per caramellare lo Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero.
Colino a maglie fitte: quello piccolo si usa per Enciclopedia: Filtrarefiltrare Enciclopedia: Emulsioniemulsioni o liquidi. Quello grande è utile per setacciare.
Chinois: Galleria: Colino cinesecolino cinese è fondamentale per evitare la formazione di grumi nel dessert cremoso.
Pennello: indispensabile per spennellare Galleria: I dolcii dolci, per glassare e per lucidare.
Frusta: insostituibile in pasticceria per Enciclopedia: Montaremontare, mescolare e sbattere.
Sac-à-pochè: è una sorte di siringa per pasticceria munita di un sacco in tessuto impermeabile oppure in plastica ( usa e getta ) serve per dare la forma agli impasti morbidi e per decorare un piatto con l’impasto scelto.
Coppa pasta: indispensabile per creare biscotti e dolcetti monoporzione.
Spargi Enciclopedia: Cacaocacao: un pratico utensile per decorare torte o semi freddi.
Spatole: grazie alle spatole, spalmare, distribuire e livellare qualsiasi crema o glassa. Sono molto utili per una tecnica di lavorazione chiamata Enciclopedia: Temperaggiotemperaggio. Abbiamo tre tipi di spatole fondamentali:
_ lunghe: può essere anche in plastica ma è meglio in acciaio.
_ forata: in plastica resistente al calore.
_ tonda: si usa per lavorare gli impasti, per sollevarli e per staccarli dal piano di lavoro.

Pelapatate: per ricavare delle piccole decorazioni
Riga limoni: per ricavare decorazioni
Affetta tartufi: per ricavare decorazioni
Set attrezzi del cioccolato: sono una serie di forchettone e attrezzi nati per facilitare la lavorazione del Alimenti: Cioccolatocioccolato.
Mestolo: per versare il Alimenti: Cioccolatocioccolato temperato nello stampo.
Termometro: indispensabile per eseguire la tecnica del Enciclopedia: Temperaggiotemperaggio.
Forme e stampi: gli stampi hanno forme diverse e sono fatti di materiali diversi.
_ teglie in materiale plastico: permettono una buona Enciclopedia: Cotturacottura.
_ stampi in Flexipan: si tratta di stampi per realizzare dessert al cucchiaio. Sono fatti di un materiale resistente, utilizzabile a temperature molto basse (-40°C) e molto alte (280°C).
_ pirottini: sono piccoli o grandi stampi di carta resistenti al calore. Di solito, quelli di carta vengono inseriti in un altro stampo metallico per evitare che l’ impasto si attacchi e per facilitare l’ estrazione del dolce.
Possono essere anche di Alimenti: Lattelatte, di Enciclopedia: Ferroferro nero stagnato o di alluminio.

Le caratteristiche dei materiali
Allumino: è leggero e trasmette perfettamente il disegno dello stampo.
Rame: bello e decorativo da tenere appeso in cucina per cuocere in forno e a bagno maria .
Pyrex: trasparente e può essere portato direttamente in tavola.
Silicone: morbido, non si ungono ne infarinano le pareti, comodo per sformare.

Alterazioni, conservazione (domestica e industriale) e frodi

All’inizio si pensava che le alterazioni del Alimenti: Cioccolatocioccolato causassero emicrania per colpa della Tiramina presente, l’obesità per via degli Enciclopedia: Zuccherizuccheri, l’ acne negli adolescenti, Galleria: Cariecarie e allergie.
Tutti questi “sintomi” sono stati smentiti, questo grazie alle ricerche condotte da alcuni esperti.
Nel Alimenti: Cioccolatocioccolato la quantità di tiramina è minima e non basta per provocare un’emicrania; il Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente contiene meno Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero rispetto agli altri tipi di Alimenti: Cioccolatocioccolato, quindi l’obesità non è data dal consumo di Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente ma bensì dagli altri tipi chiamati anche per questo Alimenti: Cioccolatocioccolato spazzatura.
L’ acne negli adolescenti è provocato da squilibri ormonali e probabilmente da una carenza di verdura e frutta nell’Enciclopedia: Alimentazionealimentazione.
Le Galleria: Cariecarie sono date dalla quantità di Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero presente nelle caramelle perché restano in Enciclopedia: Boccabocca più a lungo rispetto al Alimenti: Cioccolatocioccolato.
Per quanto riguarda le frodi consistono nel riportare dichiarazioni non veritiere sulla confezione, nel non riportare eventuali prodotti utilizzati per la produzione di quell’alimento. Altri casi sono l’aggiunta di sostanza non consentite dalla legge come per esempio gli Enciclopedia: Additiviadditivi.

I prodotti di Alimenti: Cioccolatocioccolato andrebbero conservati in condizioni ambientali idonee al fine di mantenerne inalterate le loro qualità. Commercianti e consumatori dovrebbero seguire alcune regole fondamentali: per esempio, nei punti vendita, i prodotti di Alimenti: Cioccolatocioccolato non vanno esposti in ripiani al sole. L’ideale è la conservazione a temperatura ambiente, lontano da fonti di luce e di calore.
E’ preferibile lasciare il Alimenti: Cioccolatocioccolato nella sua confezione originale o avvolgerlo in carta stagnola e poi nella pellicola trasparente. Così conservato, il Alimenti: Cioccolatocioccolato , mantiene intatte tutte le sue caratteristiche per diversi mesi. Il Alimenti: Cioccolatocioccolato può “fiorire” ovvero l’ umidità e gli sbalzi della temperatura sono le cause di tutti quei fenomeni che modificano l’aspetto esteriore del Alimenti: Cioccolatocioccolato.
In caso di evaporazione dell’ umidità appaiono sulla superficie delle tracce di Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero che la rendono variegata; mentre in caso di sbalzi di temperatura si formano macchie grigio-biancastre.

Visto sotto l’aspetto estetico, il prodotto può sembrare non commestibile ma non è cosi perché può essere utilizzato senza problemi. In presenza di ambienti più caldi è consigliabile conservare il prodotto per un tempo non troppo lungo in ambiente refrigerato fino al momento della consumazione. Per quanto riguarda i cioccolatini a base di liquori, un’esposizione al calore può causare la fuoriuscita del liquido contenuto.






Valutazione della freschezza.
Caratteristiche gastronomiche e impieghi culinari.




IN PASTICCERIA

Il Alimenti: Cioccolatocioccolato è uno dei principali ingredienti della pasticceria fresca e secca.
Esso ha acquistato un ruolo molto importante nei laboratori e nella decorazione delle vetrine delle più belle pasticcerie di tutto il mondo.
Dalla diffusione del Enciclopedia: Cacaocacao di qualità molti pasticceri si sono trasformati in abili cioccolatieri creando cioccolatini di varie forme e sapori.

IN CUCINA

Nel 500 il Alimenti: Cioccolatocioccolato veniva usato per creare merendine e colazioni. Nel 600 come bevanda di alta moda, nel 700 iniziarono ad utilizzarlo come ingrediente per piatti sia dolci che salati.
Solo nel 1660 ricette continentali con il Alimenti: Cioccolatocioccolato iniziarono a diffondersi anche in Italia.
Nel 1700 si utilizzava il Alimenti: Cioccolatocioccolato per la preparazione delle seguenti pietanze: il sanguinaccio dolce, pappardelle al Alimenti: Cioccolatocioccolato, lasagne al sugo di Alimenti: Cioccolatocioccolato, mandorle, noci, acciughe, polente nera, melanzane al Alimenti: Cioccolatocioccolato, minestra di Alimenti: Cioccolatocioccolato e la pasta nera.
Una delle ricette tipiche friulane, metà dolce e metà salata sono i Cjaisons, detti anche tortellini della terra di Carnia.
Il Alimenti: Cioccolatocioccolato è anche molto usato nella preparazione di sughi per carni e cacciagioni.

Categoria: torte italiane

Millefoglie al Alimenti: Cioccolatocioccolato
Per 4 persone ( ingredienti )
- per il panetto
- 175 g. di farina bianca “o”
- 750 g. di Alimenti: Burroburro
- 50 g. Enciclopedia: Cacaocacao amaro in polvere
- per il pastello
- 555 g. farina bianca “o”
- 250 ml d’acqua fredda
- 15 g. sale
- per la crema
- 300 g. Alimenti: Lattelatte
- 5 tuorli
- 130 g. Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero
- 50 g. Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente
- 70 g. Enciclopedia: Cacaocacao amaro in polvere
- per decorare
- nocciole pralinate
- Enciclopedia: Cacaocacao amaro in polvere

Cuore fondente glassato
Per 4 persone ( ingredienti )
- 150 g. Alimenti: Cioccolatocioccolato gianduia
- 100 g. Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero
- 50 g. mandorle spellate
- 5 uova
- 40 g. farina bianca “o”
- 30 g. arance candite
- 20 g. Alimenti: Burroburro
- Sale
- per la glassa
- 200 g. Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente
- 50 ml. Alimenti: Pannapanna fresca


Dolci al cucchiaio

Tiramisù alle fragole e Alimenti: Cioccolatocioccolato bianco
Per 4 persone (ingredienti )
- 200 g. Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero
- 2 caffè ristretti
- 400 ml. d’ acqua
- 100 g. savoiardi
- 3 uova
- 150 g. mascarpone
- 110 g. Alimenti: Cioccolatocioccolato bianco
- 240 g. fragole

Fondant al Alimenti: Cioccolatocioccolato amaro
Per 6 persone ( ingredienti )
- 250 g. Alimenti: Cioccolatocioccolato extrafondente 70%
- 200 g. Alimenti: Burroburro
- 4 uova
- 100 g. Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero a velo

Piccola pasticceria

Tartufi al Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente
Per 6 persone ( ingredienti )
- 1,5/2 Kg. Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente
- 300 g. Alimenti: Pannapanna da cucina
- 130 g. Alimenti: Burroburro
- 100 g. Alimenti: Mielemiele
- 80 ml. Whisky
- Enciclopedia: Cacaocacao amaro in polvere

Cremino tricolore
Per 10 persone ( ingredienti )
- per il cremino fondente
- 500 g. Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente
- 275 g. pasta alla nocciola
- Per il cremino al Alimenti: Lattelatte
- 500 g. Alimenti: Cioccolatocioccolato al Alimenti: Lattelatte
- 250 g. pasta alla nocciola
- 15 g. Enciclopedia: [Burro di cacao][burro di cacao]
- Per il cremino bianco
- 500 g. Alimenti: Cioccolatocioccolato bianco
- 250 g. pasta alla nocciola
- 30 g. Alimenti: Burroburro di Enciclopedia: Cacaocacao


Ricette dal mondo

Perle piccanti di cocco, Alimenti: Cioccolatocioccolato e rum ( Messico )
Per 4 persone ( ingredienti )

- 250 g. Enciclopedia: Ricottaricotta
- 100 g. Alimenti: Cioccolatocioccolato extra fondente
- 1 punta di coltello di polvere di peperoncino rosso
- 40 g. Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero
- 50 g. farina di cocco
- ½ bacello di Enciclopedia: Vanigliavaniglia
- 1 cucchiaio di rum scuro
- q.b. farina di cocco

Torta Sacher ( Austria )
Per 6 persone ( ingredienti )
- 200 g. Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente
- 100 g. Alimenti: Burroburro
- 150 g. Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero a velo
- 10 albumi, 8 tuorli
- ½ bacello di Enciclopedia: Vanigliavaniglia
- 120 g. farina bianca “o”
- ½ cucchiaio di lievito
- sale
- per il ripieno
- ½ barattolo di confettura extra di albicocche
- per la glassa
- 150 g. Enciclopedia: ZuccheroAlimenti: Zuccherozucchero a velo
- 180 ml. Alimenti: Pannapanna fresca
- 90 g. di Alimenti: Cioccolatocioccolato fondente








- Fonti e Autori -


- “Cioccolato che passione” di Christine Mcfadden e France Mcfadden - editore Dix
- “I grandi libri degli ingredienti: Cioccolato” – editore Slow Food editor . La cucina del Corriere della Sera (edizione limitata) in collaborazione con Associazione Italiana Sommeliers Direttore responsabile Ferruccio De Bortoli
- “La cucina è ….piacere (cioccolato che passione )" – editore Mondadori
Prima edizione con il periodico, direttore responsabile Alfonso Signorini
- “Gli alimenti nella ristorazione”-corso di alimenti e alimentazione - di Silvano Rodato-
editore clitt (libro di testo)
- “Alimentazione Salute e Vita (principi di alimentazione)” – di Lucia Nicodemi e Maria Vallinotto – editore para mond (Libro di testo per il biennio)
- “Cioccolato idee per preparare torte,dolci al cucchiaio e mignon” - editore key book. Sapori Italiani
- “Inran: istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione”- utilizzato per la ricerca dati
- “istat”- utilizzato per la ricerca dati sulla consumazione e la produzione del cioccolato all’estero e in Italia.


Immagini e fotografie a cura di holly

Collaboratori: micia, cozza, franci

Supervisione: Webprof
 

Contributo di: Holly - sabato, 07 maggio 2011 alle ore 10:36:34



Vota questo Alimento
Media voti: 5.449265 ()

Indecente: 1

Nulla: 2

Gravemente Insufficiente: 3

Decisamente Insufficiente: 4

Insufficiente: 5

Sufficiente: 6

Discreta: 7

Buona: 8

Ottima: 9

Eccellente: 10


Commenti

"Cioccolato" | _LOGINCREATE | 0 commenti
Threshold
I commenti sono di proprietà dell'autore del post. Non siamo responsabili del loro contenuto.


_NOANONCOMMENTS

 





* Prove Strutturate Alimentazione *


Prove Strutturate Alimentazione


Tutte le Categorie:

 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Chimica Organica Classi 1^ Pr. Al.ne - Chimica Organica
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Igiene Classi 1^ Pr. Al.ne - Igiene
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi Classi 1^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Alimentazione Salute Classi 2^ Pr. Al.ne - Alimentazione Salute
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Conservazione Classi 2^ Pr. Al.ne - Conservazione
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi Classi 2^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti accessori Classi 3^ Alim.ne - Alimenti accessori
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Animale Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Animale
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Vegetale Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Vegetale
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti: bevande Classi 3^ Alim.ne - Alimenti: bevande
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Conservazione Classi 3^ Alim.ne - Conservazione
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Dietologia Classi 3^ Alim.ne - Dietologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Merceologia Classi 3^ Alim.ne - Merceologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Qualità Classi 3^ Alim.ne - Qualità
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Ricette Classi 3^ Alim.ne - Ricette
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Metabolismo Classi 4^ Alim.ne - Metabolismo
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Prerequisiti Classi 4^ Alim.ne - Prerequisiti
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Glucidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Glucidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Lipidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Lipidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Protidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Protidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Sali, Acqua Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Sali, Acqua
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Vitamine Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Vitamine
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Conservazione Alimenti Additivi Classi 5^ Alim.ne - Conservazione Alimenti Additivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Dietologia Classi 5^ Alim.ne - Dietologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Igiene Alimenti Classi 5^ Alim.ne - Igiene Alimenti
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Trasformaz. Alteraz. Classi 5^ Alim.ne - Trasformaz. Alteraz.


Tutte le Classi:



Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







* Cerca Globale Sito *

block-cerca_centrale_rid





Con Sistema avanzato di Filtri per le singole Sezioni
e la possibilità (come su Google) di cercare due-tre termini ben precisi mettendoli tra le " " (virgolette: il sistema troverà tutti i documenti in cui le parole tra le virgolette compaiono tutte in quel preciso ordine).


Cerca nelle Notizie / News sulla Scuola

Cerca News Scuola
Notizie sulla Scuola


Cerca nei Forums

Cerca nei Forums
Forums Community


Cerca nelle News della WebCommunityLab

Cerca News WebCommunityLab
News della WebCommunityLab


Cerca in:
Enciclopedia Alimentazione


Cerca nella Enciclopedia Scienza degli Alimenti e Biologia
Enciclopedia Alimentazione


Cerca in:
Enciclopedia Cucina, Enologia
Salabar


Cerca nella Enciclopedia Tecnica dei Servizi, Pratica di Cucina, Enologia
Enciclopedia Tecnica dei Servizi,
Pratica di Cucina, Enologia


Cerca nella Sezione Ricette

Cerca nelle Ricette
Ricette Community


Cerca nella Sezione Alimenti

Cerca neigli Alimenti
Alimenti Community




Avviso ai visitatori

Avviso importante per i visitatori

Tutti i servizi e le notizie offerti da profscaglione.it sono rigorosamente a carattere gratuito: nonostante la cura profusa dallo Staff sono possibili refusi ed errori di diversa natura; tali servizi vengono offerti così come sono e non si fornisce alcuna garanza sulla continuità degli stessi, che possono sempre essere sospesi od interrotti in qualsiasi momento.

Si tenga inoltre presente che la WebCommunityLab di profscaglione.it è un sito in parte frutto di attività didattica che, per la sua particolare natura, richiede a volte la pubblicazione di materiale non sempre corretto, sull'affidabilita` del quale non si fornisce alcuna garanzia.

Buona navigazione 


 




Questo portale non è una testata giornalistica, è una pubblicazione aperiodica e non può quindi essere considerato
un prodotto editoriale ai sensi della Legge 7/3/01, n. 62.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta.
Tutti i materiali provenienti da http://it.wikipedia.org sono sotto licenza Creative Commons; tutto il resto: licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0 IT)
La responsabilità  degli scritti (articoli, messaggi, interventi sui forum, ...) è dei relativi autori: al riguardo profscaglione.it declina ogni responsabilità.



Webmaster and Administrator: prof. Flavio Scaglione.

Generazione pagina: 2.012 secondi (183)




Toolbar orizzontale Ambineti WebCommunityLab di profScaglione.it al fondo delle pagine