profScaglione.it

Enciclopedie della WebCommunityLab


Emulsioni

Emulsione, miscugli eterogenei di particelle liquide in altro liquido


Liquido denso contenente in sospensione minutissime goccioline di un altro liquido; anche miscuglio medicamentoso.
(Bibliografia / Sitografia: Dizionario italiano Garzanti 2000)
[Recuperato da: 44C_Piruvik]

Mescolanza di due liquidi insolubili uno nell’altro mediante dispersione di gocce di un liquido in un altro: nell'insieme, appare come un liquido d'aspetto lattescente che contiene in sospensione una sostanza grassa finemente divisa. Sono emulsioni, per esempio, alimenti come il latte e il burro, alcune creme e lozioni cosmetiche, alcuni farmaci.
(Bibliografia / Sitografia: http://sanihelp.msn.it/enciclopedia/scheda.php)
[Recuperato da: 44C_Piruvik]

Dispersione di piccolissime goccioline di un liquido ( fase dispersa ) in un altro liquido ( fase disperdente ) che non sia miscibile nella fase dispersa. Il liquido disperso è in piccola quantità rispetto a quello disperdente.

Le emulsioni hanno di solito un aspetto lattiginoso. Esempi di emulsioni sono il latte ( ndr: particelle di grasso disperse nell' acqua ) e dell'  olio aggiunto all' acqua.
(Biliografia / Sitografia: Enciclopedia Universale - Armando Curcio Editore)


Miscela eterogenea in cui in un liquido soo disperse particelle di un altro liquido non miscibile con il primo ( ad es. il burro: nella massa di grasso sono disperse minute goccioline di acqua ).
(Bibliografia / Sitografia: Principi di scienza dell'alimentazione di P. Cappelli e V. Vannucchi Ed. Zanichelli)




Questo Articolo proviene dalla WebCommunityLab di profScaglione.it
http://www.profscaglione.it

L'URL di questa pagina :
http://www.profscaglione.it/encyclopedia-stampa-vocabolo-144