Caratteristiche WebCommunityLab
Data: Venerdi, 7 Dicembre 2018 (20:01:51)
Argomento: Ultime


 Caratteristiche principali dell'ambiente di apprendimento della WebCommunityLab ...

La webcommunitylab ha consentito di adeguare le attività didattiche alle mutate esigenze e fabbisogni giovanili accompagnando le più recenti trasformazioni della società che hanno portato ai cosiddetti nativi digitali.

 
Ecco alcune caratteristiche:

- modalità laboratoriale/didattica attiva;

- rispetto dei tempi di ciascun allievo;

- comunità di apprendimento aperta: tra classi parallele e in verticale;

- portale disponibile 24 ore su 24;

- progetto praticamente a costo zero;

- svincolo spazio-temporale (ambiente e orario scolastico) dell’apprendimento;

- facilita le attività di gruppo e il supporto tra pari;

- gli allievi sono i protagonisti dell’apprendimento: creatori, progettisti, produttori di materiali non solo per sé stessi ma per la comunità; condivisione, scambio e collaborazione sono sempre presenti; hanno un positivo riscontro del lavoro svolto: i materiali prodotti vengono pubblicati e questo li stimola e li fa lavorare con buona volontà, motivazione ed interesse;

- totale trasparenza dell'attività didattica: è online;

- l'ambiente creato risponde, oltre che ai bisogni di apprendimento anche a quelli di comunicazione, socializzazione e inclusione;

- vi sono diversi ruoli/strumenti: caporedattore-insegnante, redattore-studente, lettori-studenti; forum con studenti moderatori, chat, messenger, messaggi privati, news, repository di risorse digitali, galleria multimediale, tutorial, sistemi di ricerca, enciclopedie, prove strutturate con autocorrezione, interrogatore, sistema a punti per misurare le attività svolte dai singoli allievi con relativo sistema di valutazione;

- interamente realizzato con tecnologia open source e software freeware;

- sezione di videolezioni per Istruzione domiciliare;

- successo formativo e inclusione degli allievi al centro del progetto;

- integrazione degli strumenti digitali con quelli tradizionali;

- utilizzo delle nuove tecnologie come canale privilegiato di apprendimento;

la didattica digitale integrata consente di realizzare quella didattica per competenze, alla base della riforma degli Istituti Professionali, anche in quelle discipline scientifiche dove spesso l’astrattezza rappresenta un ostacolo, con riflessi positivi sulla diminuzione della dispersione scolastica.


 
Il “laboratorio virtuale” è dotato di:

- strumenti di comunicazione e collaborazione sincrona (ad es.: "chat", "messaggeria istantanea pubblica", "sms privati"…);

- strumenti di comunicazione e collaborazione asincrona (ad es.: "forums", "news", "messaggi privati"…);

- repository di risorse digitali di apprendimento;

- strumenti per la valutazione dei progressi relativi all’apprendimento;

- sistema a punti per la rilevazione automatica della partecipazione e del grado di coinvolgimento dei singoli allievi all’interno della community;

- sistema di tutoraggio online per tutte le problematiche relative la produzione dei materiali;

- sistemi di ricerca.







Premiata con l' "Adobe for Digital Literacy" agli eLearning Awards 2007


Finalista al Global Junior Challenge 2007


Il Progetto originario



2^ convegno di Education 2.0 "Competenze e Ambienti di Apprendimento: gli strumenti didattici, l'aula, il laboratorio, il territorio, il web", tenutosi a Firenze il 14 ottobre 2011 - Istituto degli Innocenti

Presentazione della WebCommunityLab

N.B.: richiede plugin Flash abilitato
Partecipazione a MediaExpo 2007

Sezione Scienze e Tecnologia - Presidio Istituto di Scienze Sperimentali, Università di Informatica di Crema (CR)





> profScaglione.it finalista al Premio Nazionale Insegnanti - Italian Teacher Prize !


profScaglione.it Membro della Giuria Internazionale del Global Junior Challenge 2017 !






Questo Articolo proviene da (¯`·._.· profScaglione.it ·._.·´¯)
http://www.profscaglione.it

L'URL per questa storia è:
http://www.profscaglione.it/modules.php?name=News2&file=article&sid=724