Crea il tuo Account

Home Page
  Mi Piace WebCommunityLab  Segui WebCommunityLab  Cerca nel Sito Notizie Scuola Materiali Didattici News Community Forums Tuo Account
    



 
 Ti trovi in:Home Page > Ambiente Didattica-Alimentazione >  News WebCommunityLab

 

Navigazione Ambienti WebCommunityLab

Info-Statistiche
News Scuola
Didattica & Alimentazione
Social-Community
Giochi $ Svago
Help

 
 


Studenti Classi seconde:

Pastorizzazione

Articolo scritto da: 51G_Dafne il Giovedi, 3 Maggio 2007 (12:44:08)

-Conservazione




Con questa ricerca potrete conoscere tutto sulla pastorizzazione e sul Alimenti: Lattelatte... Buona lettura!!!





facebook diggita blink it segnalo tag on del.icio.us furl it search technorati Wi Live Save to YahooMyWeb reddit this oknotizie digg this   





La pastorizzazione
 
La pastorizzazione è un processo di riscaldamento applicato ad alcuni alimenti allo scopo di eliminare microrganismi pericolosi come virus, batteri, protozoi, muffe e lieviti. Il procedimento deriva dal nome del biologo francese Louis Pasteur, che effettuò la prima prova di pastorizzazione assieme a Claude Bernard il 20 aprile  1862. Diversamente dalla sterilizzazione, la pastorizzazione non ha lo scopo di uccidere tutti i microrganismi presenti nel cibo ma di ridurre il numero in modo che per un certo periodo di tempo non siano in grado di sviluppare effetti patogeni e vegetativi e di disattivare gli enzimi.
L'impiego della pastorizzazione non è usato per la sanificazione a larga scala di tutti gli alimenti poichè può indurre alterazioni sul gusto e sulla qualità dei cibi, consente inoltre di mantenere inalterate le qualità del prodotto originale, al contrario, esso non può essere conservato a lungo. E' questo il caso del Alimenti: Lattelatte fresco che ha un sapore molto migliore rispetto a quello  sterilizzato (UHT) ma si conserva solo per pochi giorni. Il suo uso è limitato ad alcuni alimenti in forma liquida, soprattutto Alimenti: Lattelatte, vino, birra e succhi di frutta, su cui il processo si può compiere con particolare efficacia e con limitati effetti avversi.La pastorizzazione degli alimenti liquidi si compie con apposite machine costituite da piastre metalliche sovrapposte, su cui scorre da un lato il liquido da trattare e dall'altro un fluido riscaldato alla temperatura richiersta. I due fluidi vengono fatti scorrere in direzioni opposte e in strato sottili, in modo da rendere più efficiente lo scambio termico e assicurarsi che tutto il liquido alimentere raggiunga la temperatura voluta. La durata del trattamento e le temperature raggiunte dipendono dall'alimento e dal grado di contaminazione e vengono distinte in: pastorizzazione bassa e in pastorizzazione alta.La pastorizzazione bassa avviene a 60-65° C per 30 minuti ed è usata principalmente per vino, birra e Alimenti: Lattelatte per la produzione di Alimenti: Formaggioformaggio; invece la pastorizzazione alta richiede 75-85° C per 2-3 minuti ed è usata per il Alimenti: Lattelatte. Oggi è stata sostituita dalla pastorizzazione rapida o HTST che è effetuata a 120-135° C per 15-20 secondi, viene condotta su alimenti liquidi che scorrono in uno strato sottile tra due pareti metalliche scaldate. Viene anche chiamata "stassanizzazione" e permette una più lunga conservazione del prodotto riuscendo a mantenere il 90% delle caratteristiche organolettiche e nutrizionali. Di norma la pastorizzazione è seguita da un rapido raffreddamento del prodotto, per limitare lo sviluppo dei microrganismi residui.
 
Alimenti: LatteLatte pastorizzato
La pastorizzazione, che prende il nome da Louis Pasteur, è il processo di riscaldamento cui vengono sottoposti il Alimenti: Lattelatte o altri prodotti alimentari che generalmente sono condotti a temperature variabili da 54 a 70°C per 15-22 secondi. In questo modo si distruggono i batteri patogeni e si ritarda lo sviluppo di altri batteri. Il calore della pastorizzazione è sufficiente però per distruggere i batteri lattici, che contribuiscono a sintetizzare la vitamina B nel colon. Acidificando il Alimenti: Lattelatte che poi coagula, i batteri lattici tengono i batteri della putrefazione sotto controllo. Il Alimenti: Lattelatte pastorizzato, non avendo questa protezione, si potrà alterare.
 
Principali vantaggi commerciali della pastorizzazione:
1 il produttore può permettersi maggiore sporcizia poichè gli standard qualitativi degli animali che producono Alimenti: Lattelatte crudo sono considerevolmente più alti di quelli dei soggetti che producono Alimenti: Lattelatte da pastorizzare.
2 è conveniente per il produttore e per il contadino perchè nonostante il Alimenti: Lattelatte crudo si mantenga più a lungo del pastorizzato, se non viene prodotto in condizioni di massima pulizia si potrà cagliare prima di quest'ultimo.
3 la pastorizzazione compromette il potere nutrizionale poichè il riscaldamento di ogni alimento oltre i 50°C determina la distruzione degli enzimi, i trasformatori biochimici.
4 riduce le malattie provocate dalla pastorizzazione perchè la perdita delle vitamine lipo-solubili come la A e la E può aumentare di oltre due terzi. La perdita della vitamina B e C può andare dal 38 all'80%. Il 20% dello iodio di perde volatilizzato. Il consumo di proteine da Alimenti: Lattelatte cotto è dimostrato correlarsi con l'alta incidenza della trombosi. E gli animali da laboratorio degenerano più rapidamente quando sono nutriti con tale Alimenti: Lattelatte.
 
 
Alimenti: LatteLatte e derivati
Il Alimenti: Lattelatte in quest'ultimo mezzo secolo appena passato ha asunto un importante ruolo, si è visto nascere un settore lattiero caseario fiorente e ben radicato nella nostra cultura. A posteriori si possono trarre delle valutazioni molto interessanti e allo stesso tempo allarmanti in merito al consumo dei latticini, come proposto dal mondo scientifico ufficiale (industriale), dai media e da tutti quei settori collegati che, reclamizzano, incitano, sostengono a gran forza che il Alimenti: Lattelatte è un alimento indispensabile, previene tante malattie, è ricco di proteine, sviluppa una buona struttura scheletrica previene l' osteoporosi, rende forti i muscoli e le arterie, aiuta nel controllo del diabete insulino dipendente. Il Alimenti: Lattelatte contiene caseina, proteina nobile, che nel nostro organismo diventa una colla, fa reagire il nostro software biologico, producendo per l'ospite estraneo anticorpi, poi istamina e muco. Alla fine ci sarà un continuo conflitto con quest'antigene che viene ingerito, in cui troviamo un'infinità di residui: antibiotici, elevata quantità di leucociti, pesticidi, antiparassitari derivati dall'alimento contaminato, ormoni, vari germi patogeni che nel Alimenti: Lattelatte e nei formaggi trovano il loro ambiente ideale per crescere essendo dei potenti terreni di cultura, residui OGM, metalli pesanti derivanti dall'inquinamento stradale, ambientale terreno e aereo e altre sostanze estranee derivate da lavorazioni industriali, come residui di intossicazioni croniche, visto che i sintomi si presentano a distanza di giorni, mesi ed anni, quindi difficilmente impugnabili se non per prove e coincidenze fortuite, in grado di fare quadrato e chiarezza sull' eziopatogenesi del problema. Oltre alla caseina vi sono altre proteine lattoalbumine con varianti chimiche ben definite, vi sono zuccheri semplici come il lattosio, ottimo conservante industriale, oligoelementi come il calcio, il magnesio, il fosforo.
 
I bambini e gli animali attualmente nascono con alterazioni nella stuttura scheletrica come deviazioni, displasie, osteofibrosi, decalcificazioni, maggiore fragilità ossea, molti infortuni spontanei, traumi al bacino nelle donne osteolisi al collo del femore. Uno studio negli USA ha rilevato un campione di 1035 donne sottoposte a regime alimentare con proteine animali rispetto ad un regime con proteine vegetali ed ha evidenziato una maggiore fragilità al bacino, perdita di solidità della struttura ossea, nonostante ingerissero Alimenti: Lattelatte tutti i giorni ed assumessero calcio integrato nella dieta; mentre il campione di donne a regime proteico vegetale, non ha manifestato tali sintomi. Il fatto curioso riguarda l'assunzione di calcio esterno a base di integratori che porterebbe ad avere una struttura ossea simile a quella dei nostri antenati dinosauri, che non assumendo latte  hanno lasciato i loro scheletri a dispetto del tempo trascorso dalla loro morte. Con l'immissione di calcio esterno il valore della taglia scheletrica viene aumentato costringendo l'espulsione con l'urina, altrimenti abbiamo un accumulo su reni, arterie, fegato, cuore, valvole cardiache e intestino.Poche persone sono a conoscenza che contengono diossina tali da avere effetti sull'efficienza riproduttiva di uomini e donne e da provocare casi di cancro in una persona su 1000. L'assunzione di diossina avviene per ingestione con il cibo, soprattutto Alimenti: Lattelatte, latticini e Alimenti: Carnecarne. Ancora a propsito di cancro si è riscontrato che le donne che consumano Alimenti: Lattelatte e formaggi freschi hanno una probabilità tre volte maggiore di contrarre cancro alle ovaie; a tale proposito è utile ricordare che la Danimerca ha un'incidenza di cancro alle ovaie di ben sei volte maggiore rispetto al Giappone, dove si consumano pochissimi latticini. Anche l'osteoporosi avanza ugualmente, nonostante il forte impiego di calcio e proteine animali. Il calcio per essere assorbito dalle ossa, deve disporre di un'adeguata quantità di magnesio, che nel Alimenti: Lattelatte è scarso, molto alto nella verdura, legumi e frutta, oltre al controllo del suo tenore metabolico; il magnesio contrasta con la vitamina B6, l'acidosi metabolica indotta dai sali di calcio e proteine animali. Se abbiamo un ambiente acido, i meccanismi di tamponamento col calcio in eccesso non possono lavorare al pieno, infatti, per neutralizzare l'acidosi si deve ricorrere alla riserva minerale presenti principalmente in ossa e muscoli. Questo meccanismo a circuito chiuso spiega che l'osteoporosi non è una mancanza di calcio per le nostre ossa, ma una perdita di calcio a seguito delle nostre abitudini alimentari scorrette. Infatti, recenti ricerche dimostrano che le donne che consumano proteine animali presentano una perdita ossea del 35%, rispetto al 7% delle donne vegetariane. L'osteoporosi infatti ha un'incidenza maggiore in quei paesi dove viene consumata una maggiore quantità di Alimenti: Lattelatte e formaggo (Stati Uniti, Finlandia, Svezia e Inghilterra);questi paesi sono anche quelli in cui è maggiormente diffusa l'osteoporosi come piaga sociale. Sembra che i medici che consigliano il Alimenti: Lattelatte come prevenzione dell'osteoporosi non siano a conoscenza che l'assunzione del calcio derivante dal Alimenti: Lattelatte viene parzialmente, se non del tutto, inibita dalla presenza di fosforo, presente in abbondanza nel Alimenti: Lattelatte stesso. Inoltre, fatto non meno importante, il Alimenti: Lattelatte tende ad "acidificare" il nostro organismo, mentre è risaputo che per essere assimilato il calcio necessita di ambiente alcalino. Anche il nostro organismo, per funzionare perfettamente, ha bisogno di un ph neutro, se non leggermente alcalino. Il Alimenti: Lattelatte ingerito crea un ambiente acido, che porta a malattie come indebolimento del sistema immunitario, colon irritabile, gastriti, emicranie, sinusiti, indebolimento del fegato e del sistema linfatico, ambiente favorevole alla proliferazione di infiammazioni urinarie e dell'orecchio. Il discorso viene a complicarsi ulteriormente per i bambini allattati con Alimenti: Lattelatte vaccino: il Alimenti: Lattelatte di mucca, contenendo molecole più grandi rispetto al Alimenti: Lattelatte materno, tende a supernutrire il corpo ed a sottonutrire il cervello ed il sistema nervoso. In generale i bambini allattati al seno sono più brillanti, più sensibili e più svegli di quelli nutriti con Alimenti: Lattelatte vaccino ed inoltre il Alimenti: Lattelatte materno aiuta lo sviluppo corretto del sistema immunitario, che poi verrà distrutto in parte dai vaccini obbligatori.
Molto spesso vengono assunti vari tipi di proteine durante il pasto: è procedura usuale fornire ai bambini un bel bicchiere di Alimenti: Lattelatte durante il pranzo a base di Alimenti: Carnecarne oppure proporre ricette contenenti Alimenti: Carnecarne e Alimenti: Formaggioformaggio formulati insieme. Anche se il gusto ne guadagna, proporre il Alimenti: Lattelatte ai bambini piccoli assieme ad altre proteine equivale a disorientare il loro fegato, che non sa più che enzima secernere: alla fine il nostro intestino si troverà con un'amalgama di proteine digerite e un altro amalgama di proteine indigerito; si avrà quindi un'irritazione sul tratto digerente e poi un'irritazione cronica sulle pareti dell'intestino con sintomi quali diarrea, stitichezza, stanchezza oppure iperattività e come ulteriore conseguenza, un mal assorbimento delle sostanze nutritive, delle vitamine, degli enzimi e dei minerali. Altro punto importante è la causa determinante lo sviuppo delle malattie infettive non dovute all'aggressione di virus e batteri che ci giungono dall'esterno.Dai trpooi ormoni, residuo dell' alimentazione industriale contenente l'ormone della crescita, per produrre vacche grasse.
 
La sensibilità del pubblico al problema delle allergie causate di latticini è ancora scarsa: è stata così potente e capillare la pubblicità da parte delle fonti più autorevoli e "al di sopra delle parti" che il parere dominante è che non solo il Alimenti: Lattelatte è un cibo valido, ma che è un cibo perfetto per grandi e piccini; ne consegue che la causa degli innumerevoli problemi di salute contemporanei rimane sconosciuta.
 
    MAPPA
 
Bibliografia / Sitografia
http://www.etanali.it
http://www.notmilk.com
Http://www.rfb.it
http://www.scienzavegetariana.it
"Alimentazione naturale del bambino", autore: Tiziana Val Piana, Demetra editore
"Il sistema igienistico", autore H.M. Shelton, editore Manca Genova
"Obesità e dimagrimento", autore Michio Kushi, editore Macro Edizioni




 


Argomenti:




Argomenti News Correlati

MicrorganismiPrevenzione Ig. San.Tossinfezioni



Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Se ritieni che il linguaggio sia inopportuno clicca sul link qui sotto e compila il form scrivendo: il tuo Nick, il Testo del Commento o Articolo Non Idoneo, il Nick dell'Autore del Commento, il Titolo dell'Articolo a cui si riferisce il Commento (ndr: Copia e Incolla con il mouse). Grazie per la tua collaborazione.
Segnala a WebprofSegnala Commento o Articolo Non Idoneo a Webprof

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Pastorizzazione (Voto: 1)
di 41C_Cri il Mercoledi, 13 Maggio 2009 (18:10:18)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Parole chiavi: latte,latticini,calcio,magnesio,pastorizzazione rapida,pastorizzazione alta,pastorizzazione bassa,microrganismi,osteoporosi,vitamina b6,decalcificazione,lattosio,fosforo,diossina,acidosi,latte vaccino,latte materno.



Warning: include(modules/News/box_destra.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562 Warning: include(modules/News/box_destra.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562 Warning: include(): Failed opening 'modules/News/box_destra.php' for inclusion (include_path='.:/php5.3/lib/php/') in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562
 

Avviso ai visitatori

Avviso importante per i visitatori

Tutti i servizi e le notizie offerti da profscaglione.it sono rigorosamente a carattere gratuito: nonostante la cura profusa dallo Staff sono possibili refusi ed errori di diversa natura; tali servizi vengono offerti così come sono e non si fornisce alcuna garanza sulla continuità degli stessi, che possono sempre essere sospesi od interrotti in qualsiasi momento.

Si tenga inoltre presente che la WebCommunityLab di profscaglione.it è un sito in parte frutto di attività didattica che, per la sua particolare natura, richiede a volte la pubblicazione di materiale non sempre corretto, sull'affidabilita` del quale non si fornisce alcuna garanzia.

Buona navigazione 



* Cerca Globale Sito *

block-cerca_centrale_rid





Con Sistema avanzato di Filtri per le singole Sezioni
e la possibilità (come su Google) di cercare due-tre termini ben precisi mettendoli tra le " " (virgolette: il sistema troverà tutti i documenti in cui le parole tra le virgolette compaiono tutte in quel preciso ordine).


Cerca nelle Notizie / News sulla Scuola

Cerca News Scuola
Notizie sulla Scuola


Cerca nei Forums

Cerca nei Forums
Forums Community


Cerca nelle News della WebCommunityLab

Cerca News WebCommunityLab
News della WebCommunityLab


Cerca in:
Enciclopedia Alimentazione


Cerca nella Enciclopedia Scienza degli Alimenti e Biologia
Enciclopedia Alimentazione


Cerca in:
Enciclopedia Cucina, Enologia
Salabar


Cerca nella Enciclopedia Tecnica dei Servizi, Pratica di Cucina, Enologia
Enciclopedia Tecnica dei Servizi,
Pratica di Cucina, Enologia


Cerca nella Sezione Ricette

Cerca nelle Ricette
Ricette Community


Cerca nella Sezione Alimenti

Cerca neigli Alimenti
Alimenti Community



 




* Prove Strutturate Alimentazione *


Prove Strutturate Alimentazione


Tutte le Categorie:

 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Chimica Organica Classi 1^ Pr. Al.ne - Chimica Organica
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Igiene Classi 1^ Pr. Al.ne - Igiene
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi Classi 1^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Alimentazione Salute Classi 2^ Pr. Al.ne - Alimentazione Salute
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Conservazione Classi 2^ Pr. Al.ne - Conservazione
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi Classi 2^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti accessori Classi 3^ Alim.ne - Alimenti accessori
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Animale Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Animale
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Vegetale Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Vegetale
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti: bevande Classi 3^ Alim.ne - Alimenti: bevande
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Conservazione Classi 3^ Alim.ne - Conservazione
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Dietologia Classi 3^ Alim.ne - Dietologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Merceologia Classi 3^ Alim.ne - Merceologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Qualità Classi 3^ Alim.ne - Qualità
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Ricette Classi 3^ Alim.ne - Ricette
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Metabolismo Classi 4^ Alim.ne - Metabolismo
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Prerequisiti Classi 4^ Alim.ne - Prerequisiti
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Glucidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Glucidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Lipidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Lipidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Protidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Protidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Sali, Acqua Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Sali, Acqua
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Vitamine Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Vitamine
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Conservazione Alimenti Additivi Classi 5^ Alim.ne - Conservazione Alimenti Additivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Dietologia Classi 5^ Alim.ne - Dietologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Igiene Alimenti Classi 5^ Alim.ne - Igiene Alimenti
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Trasformaz. Alteraz. Classi 5^ Alim.ne - Trasformaz. Alteraz.


Tutte le Classi:



Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Calcolo IMC - Fabbisogno Energetico


Calcolo dell' Indice di Massa Corporea (I.M.C.) o Body Mass Index (B.M.I.) e del Fabbisogno Energetico Giornaliero



Calcola l'Indice di Massa Corporea: I.M.C.


Calcola il Fabbisogno Energetico Giornaliero




Forums WebCommunityLab

Ultime dai Forums
Forum
Titolo Topic
AutoreVistoRisposteUltima Risposta

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
ALIMENTI
Semola e semolato di grano duro
6676
2
Amministratore
Webprof

13 Apr 2021 h 17:54:22

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Alimenti e salmonella
75927
26
lm1920-1Es-N2...
04 Apr 2020 h 10:15:25

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Prevenzione salmonellosi
67123
25
lm1920-1Es-N1...
19 Mar 2020 h 16:16:16

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
Affumicamento
25374
4
cacao19
06 Jun 2019 h 13:10:23

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
CHIMICA ORGANICA
Diidrossiacetone
21863
1
jibooty
04 Jun 2018 h 13:10:43

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
I FOLATI
21737
4
rokytall
01 May 2017 h 06:33:47

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
Additivi alimentari
14690
2
rokytall
19 Apr 2017 h 10:41:59

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
DIETOLOGIA
Dieta equilibrata per adulti
16533
3
lus97
21 Mar 2016 h 17:27:22

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Classificazione microrganismi
36258
6
Paolo Esposit...
10 Sep 2015 h 17:39:21

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
PREVENZIONE IGIENICO SANITARIA
igiene
35800
10
Paolo Esposit...
10 Sep 2015 h 17:33:39
Topics 1865 | Posts 11223 | Letture Totali 15280707
Risposte 9362 | Membri 1759
[ Vai ai Forums ]   [ Cerca nei Forums ]

>Guarda Indice Categorie Forums
 
5 Topics Più ConsultatiRisposteLetture
Top Topics: vai al relativo forumColesterolo92101713
Top Topics: vai al relativo forumtorcione5558958
Top Topics: vai al relativo forumFunzioni lipidi5445096
Top Topics: vai al relativo forumFunzioni delle proteine4965276
Top Topics: vai al relativo forumLARN Glucidi4847526

5 Membri Più AttiviGradoPosts
Top Membri WebCommunityLab063C_MirkoronzEccellente576
Top Membri WebCommunityLab062C_Nikyinfa07Buono141
Top Membri WebCommunityLab062G_SemiotBuono134
Top Membri WebCommunityLab51C_Smak91Buono132
Top Membri WebCommunityLab51C_DannyBuono125






Il Milionario di Alimentazione


Gioca al Milionario


Tutte le Classi:





Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Impiccato Alimentazione & Biologia



Classi:


Impiccato Classi Prime


Impiccato Classi Seconde


Impiccato Classi Terze


Impiccato Classi Quarte


Impiccato Classi Quinte




Cruciverba di Alimentazione


Cruciverba Alimentazione


Tutte le Classi:





Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Materiali Didattici Classi



Materiali Classi:


Materiali Classi Prime


Materiali Classi Seconde


Materiali Classi Terze


Materiali Classi Quarte


Materiali Classi Quinte


Materiali Diversi






 




Questo portale non è una testata giornalistica, è una pubblicazione aperiodica e non può quindi essere considerato
un prodotto editoriale ai sensi della Legge 7/3/01, n. 62.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta.
Tutti i materiali provenienti da http://it.wikipedia.org sono sotto licenza Creative Commons; tutto il resto: licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0 IT)
La responsabilità  degli scritti (articoli, messaggi, interventi sui forum, ...) è dei relativi autori: al riguardo profscaglione.it declina ogni responsabilità.



Webmaster and Administrator: prof. Flavio Scaglione.

Generazione pagina: 0.963 secondi (382)




Toolbar orizzontale Ambineti WebCommunityLab di profScaglione.it al fondo delle pagine