Crea il tuo Account

Home Page
  Mi Piace WebCommunityLab  Segui WebCommunityLab  Cerca nel Sito Notizie Scuola Materiali Didattici News Community Forums Tuo Account
    



 
 Ti trovi in:Home Page > Ambiente Didattica-Alimentazione >  News WebCommunityLab

 

Navigazione Ambienti WebCommunityLab

Info-Statistiche
News Scuola
Didattica & Alimentazione
Social-Community
Giochi $ Svago
Help

 
 


Studenti Classi prime:

Il botulismo, Clostridium botulinum, le cause dell`intossicazione botulinica

Articolo scritto da: 081C_paro93 il Lunedi, 11 Maggio 2009 (8:00:00)

-Tossinfezioni




Il botulismo è una grave intossicazione determinata dall'ingestione di alimenti inquinati dalla tossina, I sintomi si manifestano entro 12-24 ore. I sintomi possono variare da un lieve malessere, fino ad arrivare ad un quadro di malattia fulminante che porta la morte in pochi giorni. La terapia ai primi sintomi bisogna trasferire il paziente in un centro di rianimazione, ma se è in gravi condizioni si deve somministrare il siero antibotulinico.





facebook diggita blink it segnalo tag on del.icio.us furl it search technorati Wi Live Save to YahooMyWeb reddit this oknotizie digg this   





MALATTIE INFETTIVE E PARASSITARIE:

La malattia infettiva è determinata da microrganismi patogeni: virus, schizomiceti, funghi, protozoi.
La malattia parassitaria è quello stato morboso che è determinato dal parassitismo da parte dei metazoi.
La presenza di un parassita nell’organismo umano non equivale sempre a malattia, esistono infatti soggetti
“portatori” di germi patogeni che non sono ammalati; esistono anche infestazioni senza malattia.

Perché si abbia la malattia è necessario:
1.che il germe sia patogeno, capace cioè di ledere l’organismo; alcuni microrganismi sono commensali o simbionti, vivono cioè pacificamente nell’organismo.
2.che esso sia presente in una carica infettante sufficiente a determinare la malattia.
3.che l’organismo non disponga di barriere e sostanze difensive che annullino l’azione del germe.

I microrganismi possono essere classificati in:
1.parassiti patogeni
2.parassiti non patogeni o saprofiti
3.parassiti simbionti.


IL BOTULISMO:

     Botulismo significa avvelenamento causato dall’ingestione di alimenti contaminati con la tossina di clostridium botulinum:
è una intossicazione, non un’ infezione.
La malattia fu descritta per la prima volta dal poeta tedesco, scrittore di medicina, Justin Kerner nel 1897.
Il bacillo causale fu isolato e descritto da Van Ermengen dell’ università di Grand nel 1897.
    La malattia, che si manifesta dopo ingestione di sostanze alimentari, inquinate dalla tossina del germe, e consumate crude, ma anche di preparati di legumi in scatola, ha inizio dopo un periodo di incubazione variabile da 12 a 36 ore, con una prognosi tanto più grave quanto più breve è l’incubazione, con un’inizio caratterizzato da sintomi addominali
(dolori intensivi, a volte parossistici, meteorismo).
A questi sintomi segue rapidamente l’instaurarsi di una sindrome neurologica particolare, dominata da segni oculari e faringei.
Tra i segni oculari, che a volte inducono a consultare l’oculista, si hanno paralisi della muscolatura, con oftalmoplegia, diplopia, interessamento dei vari muscoli innervati dal terzo, quarto e sesto paio.
I segni faringei sono rappresentati da impossibilità alla deglutizione, con abolizione della secrezione salivale, con conseguente mucosa orale e labiale asciutta,
con lingua arrossata ricoperta di liquido aderente, spesso con possibilità si super-infezioni di tipo parotitico.
Si possono avere altri segni neurologici di tipo neurovegetativo, con abolizione della sudorazione, con la stipsi già ricordata ed atonia intestinale, a volte ritenzione urinaria, con possibilità in qualche caso anche di compromissione paralitica degli arti inferiori.
La temperatura è generalmente normale.
Vi è una profonda astenia, con paziente perfettamente lucido; vi è un progressivo deperimento, proporzionale alla difficoltà della denutrizione.


LA PROGNOSI:

     La prognosi è severa e la mortalità media è del 30%. Nelle forme che vanno a guarigione si assiste ad una regressione spontanea e molto lenta
(in parecchie settimane) di tutta la sintomatologia,
e la guarigione è allora senza alcun esito,
senza alcuna conseguenza permanente.

     Il clostridium botulinum o bacillus botulinus a forma di bastoncino ha estremi leggermente arrotondati, di dimensione 4-8 micron di lunghezza per 1 di larghezza, raggruppato a 2 o in corte catene;
è anaerobio cresce bene a temperatura di 20°-25°, pH alcalino, in presenza di zuccheri, da nelle culture un caratteristico odore butirrico;
è molto diffuso in natura le sue forme di resistenza
(le spore) hanno una notevole resistenza al calore.
Le spore sono presenti nel terreno e nelle acque marine e stagnanti e possono contaminare gli alimenti conservati in maniera artigianale particolarmente in quelli conservati in scatola e non cotti, in salumi, in prosciutti.
     Il clostridium botulinum secerne una tossina particolarmente virulenta, di cui sono state distinte vari tipi, classificando così i bacilli con le lettere A,B,C,D,E.
Il bacillo più diffuso in Europa sembra essere del tipo B.
La tossina botulinica è relativamente termolabile e viene distrutta in circa 15-20 minuti a 80°,
resiste a lungo alla temperatura di 65°.


IL TRATTAMENTO:

     Il trattamento del botulismo si avvale essenzialmente della siero terapia specifica, a dosi abbondanti e ad inizio quanto più precoce è possibile:
è necessario introdurre da 20 a 50, sino a 100 cm³ di siero per via intramuscolare o endovenosa al giorno,
fino all’inizio della regressione dei segni neurologici, con una dose totale nell’adulto che può arrivare
anche agli 800 cm³.
Nel caso non sia possibile determinare il tipo del bacillo sarà necessario introdurre del siero polivalente contenente la antitossina nei riguardi delle varie tossine A,B,C,D,E.
Importante è anche la terapia sintomatica con, nei casi in cui è necessaria, la tracheotomia con l’impiego dei respiratori meccanici.
La terapia antibiotica sarà eventualmente applicata per evitare delle superinfezioni batteriche.


LA TERAPIA:

     La terapia nei rari casi in cui l’osservazione del malato è molto precoce, sono raccomandabili la lavanda gastrica e la somministrazione di tuorli d’uovo la cui lecitina fisserebbe la tossina botulinica.
     La terapia fondamentale è costituita dalla somministrazione di siero antibotulinico; essa è tanto più efficace, quanto più precocemente è istituita.
Alcuni AA.
Consigliano addirittura di somministrare il siero (preparato dal cavallo per via venosa senza saggiare la reattività del paziente ad esso, associando antistaminici, noradrenalina e cortisonici.
L’ideale sarebbe di poter disporre di sieri specifici per il singolo caso, ma non essendo questo possibile nel nostro paese continente 500 U.I./ml di antitossina anti-A, 500 di anti-B e 50 di anti-E;
la dose media consigliata come minimo è di 100.000 U.I. , ma può essere ampiamente superata, specie se si ripetono iniezioni di siero in giorni successivi, finchè non si ha la regressione dei sintomi.     
     I casi di osservazione tardiva vanno inviati a centri di rianimazione, in cui possono usufruire, se necessario della respirazione controllata e di opportuna assistenza oltre che della sieroterapia.


LA PROFILASSI:

Le norme profilattiche derivano dalle nozioni precedentemente esposte sulla biologia del Cl. Botulinum e sulle proprietà della sua tossina.
Esse si riassumono nelle seguenti regole:
1.i cibi da conservare debbono essere il più possibile puliti;
2.la sterilizzazione deve essere realmente efficace;
3.la salatura delle carni deve essere accurata e condotta impiegando sufficiente quantità di sale, si dà realizzare una concentrazione del 10% di cloruro di sodio, che rende impossibile lo sviluppo del germe;
4.i cibi sospetti con odore rancido o butirrico debbono essere assolutamente scartati;
5.i cibi conservati debbono essere possibilmente cotti prima di venire usati.
    La rigida applicazione delle norme profilattiche nella preparazione industriale di alimenti conservati a permesso di eliminare quasi completamente il Botulino.
Restano purtroppo i casi sporadici da uso di cibi conservati di preparazione domestica.
   Oggi il Botulino è raro ad osservarsi, nonostante la gran diffusione commerciale degli alimenti conservati, in quanto le tecniche di conservazione attuali hanno praticamente eliminato tale pericolo; i casi osservati sono quasi sempre il rapporto con il consumo di conserve alimentari preparate in casa con tecnica impropria. 

Allegati o Link utili:

ilbotulismo081cparo93


Bibliografia:
- Giuseppe Giunchi, Enciclopedia Medica Italiana, USES Edizioni Scientifiche Firenze;
- Trattato Di Patologia Medica Di Ugo Teodori, Società Editrice Universo;
- “Salute Per Tutti” Casa Editrice “ Gazzetta Dello Sport”.
Data originaria pubblicazione: 11/5/09 h 8:00:00




 





Argomenti News Correlati

ConservazioneMicrorganismiPrevenzione Ig. San.



Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Se ritieni che il linguaggio sia inopportuno clicca sul link qui sotto e compila il form scrivendo: il tuo Nick, il Testo del Commento o Articolo Non Idoneo, il Nick dell'Autore del Commento, il Titolo dell'Articolo a cui si riferisce il Commento (ndr: Copia e Incolla con il mouse). Grazie per la tua collaborazione.
Segnala a WebprofSegnala Commento o Articolo Non Idoneo a Webprof

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Il botulismo, Clostridium botulinum, le cause dell`intossicazione botulinica (Voto: 1)
di 41C_Snoopy il Mercoledi, 13 Maggio 2009 (16:54:48)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Parole chiave: botulismo,clostridium botulinum,Justin Kerner,tossine,incubazione,sieroterapia,antitossina,spore,antibotulinico,lavanda gastrica.



Warning: include(modules/News/box_destra.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562 Warning: include(modules/News/box_destra.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562 Warning: include(): Failed opening 'modules/News/box_destra.php' for inclusion (include_path='.:/php5.3/lib/php/') in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562
 

Avviso ai visitatori

Avviso importante per i visitatori

Tutti i servizi e le notizie offerti da profscaglione.it sono rigorosamente a carattere gratuito: nonostante la cura profusa dallo Staff sono possibili refusi ed errori di diversa natura; tali servizi vengono offerti così come sono e non si fornisce alcuna garanza sulla continuità degli stessi, che possono sempre essere sospesi od interrotti in qualsiasi momento.

Si tenga inoltre presente che la WebCommunityLab di profscaglione.it è un sito in parte frutto di attività didattica che, per la sua particolare natura, richiede a volte la pubblicazione di materiale non sempre corretto, sull'affidabilita` del quale non si fornisce alcuna garanzia.

Buona navigazione 



* Cerca Globale Sito *

block-cerca_centrale_rid





Con Sistema avanzato di Filtri per le singole Sezioni
e la possibilità (come su Google) di cercare due-tre termini ben precisi mettendoli tra le " " (virgolette: il sistema troverà tutti i documenti in cui le parole tra le virgolette compaiono tutte in quel preciso ordine).


Cerca nelle Notizie / News sulla Scuola

Cerca News Scuola
Notizie sulla Scuola


Cerca nei Forums

Cerca nei Forums
Forums Community


Cerca nelle News della WebCommunityLab

Cerca News WebCommunityLab
News della WebCommunityLab


Cerca in:
Enciclopedia Alimentazione


Cerca nella Enciclopedia Scienza degli Alimenti e Biologia
Enciclopedia Alimentazione


Cerca in:
Enciclopedia Cucina, Enologia
Salabar


Cerca nella Enciclopedia Tecnica dei Servizi, Pratica di Cucina, Enologia
Enciclopedia Tecnica dei Servizi,
Pratica di Cucina, Enologia


Cerca nella Sezione Ricette

Cerca nelle Ricette
Ricette Community


Cerca nella Sezione Alimenti

Cerca neigli Alimenti
Alimenti Community



 




* Prove Strutturate Alimentazione *


Prove Strutturate Alimentazione


Tutte le Categorie:

 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Chimica Organica Classi 1^ Pr. Al.ne - Chimica Organica
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Igiene Classi 1^ Pr. Al.ne - Igiene
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi Classi 1^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Alimentazione Salute Classi 2^ Pr. Al.ne - Alimentazione Salute
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Conservazione Classi 2^ Pr. Al.ne - Conservazione
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi Classi 2^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti accessori Classi 3^ Alim.ne - Alimenti accessori
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Animale Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Animale
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Vegetale Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Vegetale
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti: bevande Classi 3^ Alim.ne - Alimenti: bevande
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Conservazione Classi 3^ Alim.ne - Conservazione
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Dietologia Classi 3^ Alim.ne - Dietologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Merceologia Classi 3^ Alim.ne - Merceologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Qualità Classi 3^ Alim.ne - Qualità
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Ricette Classi 3^ Alim.ne - Ricette
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Metabolismo Classi 4^ Alim.ne - Metabolismo
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Prerequisiti Classi 4^ Alim.ne - Prerequisiti
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Glucidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Glucidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Lipidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Lipidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Protidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Protidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Sali, Acqua Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Sali, Acqua
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Vitamine Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Vitamine
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Conservazione Alimenti Additivi Classi 5^ Alim.ne - Conservazione Alimenti Additivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Dietologia Classi 5^ Alim.ne - Dietologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Igiene Alimenti Classi 5^ Alim.ne - Igiene Alimenti
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Trasformaz. Alteraz. Classi 5^ Alim.ne - Trasformaz. Alteraz.


Tutte le Classi:



Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Calcolo IMC - Fabbisogno Energetico


Calcolo dell' Indice di Massa Corporea (I.M.C.) o Body Mass Index (B.M.I.) e del Fabbisogno Energetico Giornaliero



Calcola l'Indice di Massa Corporea: I.M.C.


Calcola il Fabbisogno Energetico Giornaliero




Forums WebCommunityLab

Ultime dai Forums
Forum
Titolo Topic
AutoreVistoRisposteUltima Risposta

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
ALIMENTI
Semola e semolato di grano duro
6682
2
Amministratore
Webprof

13 Apr 2021 h 17:54:22

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Alimenti e salmonella
75990
26
lm1920-1Es-N2...
04 Apr 2020 h 10:15:25

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Prevenzione salmonellosi
67172
25
lm1920-1Es-N1...
19 Mar 2020 h 16:16:16

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
Affumicamento
25407
4
cacao19
06 Jun 2019 h 13:10:23

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
CHIMICA ORGANICA
Diidrossiacetone
21889
1
jibooty
04 Jun 2018 h 13:10:43

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
I FOLATI
21756
4
rokytall
01 May 2017 h 06:33:47

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
Additivi alimentari
14700
2
rokytall
19 Apr 2017 h 10:41:59

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
DIETOLOGIA
Dieta equilibrata per adulti
16555
3
lus97
21 Mar 2016 h 17:27:22

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Classificazione microrganismi
36289
6
Paolo Esposit...
10 Sep 2015 h 17:39:21

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
PREVENZIONE IGIENICO SANITARIA
igiene
35981
10
Paolo Esposit...
10 Sep 2015 h 17:33:39
Topics 1865 | Posts 11223 | Letture Totali 15299695
Risposte 9362 | Membri 1759
[ Vai ai Forums ]   [ Cerca nei Forums ]

>Guarda Indice Categorie Forums
 
5 Topics Più ConsultatiRisposteLetture
Top Topics: vai al relativo forumColesterolo92102150
Top Topics: vai al relativo forumtorcione5559021
Top Topics: vai al relativo forumFunzioni lipidi5445267
Top Topics: vai al relativo forumFunzioni delle proteine4965325
Top Topics: vai al relativo forumLARN Glucidi4847659

5 Membri Più AttiviGradoPosts
Top Membri WebCommunityLab063C_MirkoronzEccellente576
Top Membri WebCommunityLab062C_Nikyinfa07Buono141
Top Membri WebCommunityLab062G_SemiotBuono134
Top Membri WebCommunityLab51C_Smak91Buono132
Top Membri WebCommunityLab51C_DannyBuono125






Il Milionario di Alimentazione


Gioca al Milionario


Tutte le Classi:





Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Impiccato Alimentazione & Biologia



Classi:


Impiccato Classi Prime


Impiccato Classi Seconde


Impiccato Classi Terze


Impiccato Classi Quarte


Impiccato Classi Quinte




Cruciverba di Alimentazione


Cruciverba Alimentazione


Tutte le Classi:





Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Materiali Didattici Classi



Materiali Classi:


Materiali Classi Prime


Materiali Classi Seconde


Materiali Classi Terze


Materiali Classi Quarte


Materiali Classi Quinte


Materiali Diversi






 




Questo portale non è una testata giornalistica, è una pubblicazione aperiodica e non può quindi essere considerato
un prodotto editoriale ai sensi della Legge 7/3/01, n. 62.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta.
Tutti i materiali provenienti da http://it.wikipedia.org sono sotto licenza Creative Commons; tutto il resto: licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0 IT)
La responsabilità  degli scritti (articoli, messaggi, interventi sui forum, ...) è dei relativi autori: al riguardo profscaglione.it declina ogni responsabilità.



Webmaster and Administrator: prof. Flavio Scaglione.

Generazione pagina: 1.110 secondi (380)




Toolbar orizzontale Ambineti WebCommunityLab di profScaglione.it al fondo delle pagine