Crea il tuo Account

Home Page
  Mi Piace WebCommunityLab  Segui WebCommunityLab  Cerca nel Sito Notizie Scuola Materiali Didattici News Community Forums Tuo Account
    



 
 Ti trovi in:Home Page > Ambiente Didattica-Alimentazione >  News WebCommunityLab

 

Navigazione Ambienti WebCommunityLab

Info-Statistiche
News Scuola
Didattica & Alimentazione
Social-Community
Giochi $ Svago
Help

 
 


Studenti Classi quarte:

Il Colesterolo: un grasso importante per l'organismo ma a volte pericoloso per la salute

Articolo scritto da: 51D_Billie il Sabato, 9 Gennaio 2010 (19:25:00)

-Lipidi o Grassi




Il colesterolo è uno sterolo, appartenente agli zoosteroli. Nel nostro organismo si trova in forma liquida. Viene prodotto dal fegato che lo elabora a partire da numerose sostanze, soprattutto grassi saturi.Viene aiutato in questa operazione da tessuti come cervello, ghiandole surrenali e intestino. La parte residua viene fornita invece da alimenti come uova, Alimenti: Carnecarne e latticini. Il colesterolo è un grasso e si muove nel nostro organismo trasportato dal sangue grazie a prodotti proteici idrofili. Queste proteine inglobulano il grasso prendono il nome di lipoproteine. Il colesterolo serve a riparare e costruire le pareti cellulare ed è componente della guanina mielinica. Produce ormoni sessuali e della corteccia surrenale, stimola la produzione di acidi biliari, facilita l' assorbimento del calcio nelle ossa e stimola un' azione di rigetto nei confronti di numerose tossine. E' inoltre pericoloso perchè se in eccesso nel sangue si ossida e viene assorbito da macrofagi che lo assimilano. Questo accumolo si chiama ateroma; può indurirsi e irritare le pareti delle arterie che perdono la loro flessibilità. Vi è il rischio di ictus.
Il colesterolo è diviso in LDL e HDL.
LDL (cattivo): poichè pericoloso per la salute di cuore e arterie; si deposita nelle pareti delle arterie. Ha valori normali <135.
HDL (buono): poichè diminuisce il rischio cardiovascolare; si allontana dalle arterie per andare al fegato dove verrà eliminato. Ha valori normali >45.
Il colesterolo può aumentare con un' alimentazione ricca di grassi, con un peso corporeo in eccesso e conducendo una vita sedentaria.
Esistono forme di ipercolesterolimia dette ereditarie o genetiche, causate da difetti genetici del metabolismo, quindi ereditarie.
I livelli di colesterolo considerati normali variano secondo l'età dell' individuo; è indicato come valore massimo quello di 200 mg/100ml, mentre per i più giovani al di sotto di trent' anni è considerato valore massimo di 180 mg/100ml.





facebook diggita blink it segnalo tag on del.icio.us furl it search technorati Wi Live Save to YahooMyWeb reddit this oknotizie digg this   





IL COLESTEROLO

Il colesterolo è uno sterolo, precisamente appartiene agli zoosteroli ( chimicamente parlando, un alcol ) con una una consistenza che ricorda quella della cera. Fonde,diventando liquido, soltanto a temperature elevate ( 149° ); nel nostro organismo si trova perciò sottoforma di  liquido. Il principale produttore di colesterolo è il fegato che lo elabora a partire da numerose sostanze,in particolare dai grassi saturi. E' aiutato in questa operazione da altri tessuti, come il cervello, le ghiandole surrenali, l' intestino; tutti insieme producono circa l'80% del nostro fabbisogno giornaliero. La parte residua che il nostro corpo non riesce ad introdurre viene fornita da alimenti di origine animale che ne sono ricchi,come le uova, la Alimenti: Carnecarne e i latticini. Il colesterolo viaggia nel nostro organismo trasportato dal sangue, ma non si muove da solo. Essendo un grasso gli accadrebbe come alle chiazze di petrolio sulla superficie del mare,che, non miscelandosi all'acqua,galleggiano sempre in superficie. I grassi nel sangue si muovono grazie all'aiuto di particolari prodotti proteici idrofili ( anch'essi prodotti dal fegato ). Queste proteine inglobano il grasso, un pò come fa un pasticciere quando con una siringa riempie di crema il pasticcino. Questo insieme prende il nome di lipoproteina.  Il colesterolo serve a costruire e riparare le pareti cellulari e in particolare è un elemento costitutivo della guaina mielinica cioè dello strato isolante delle cellule nervose;alla produzione di ormoni fondamentali quali quelli sessuali e quelli della corteccia surrenale,che regolano gran parte del nostro metabolismo; a stimolare la produzioni degli acidi biliari che favoriscono la digestione; a facilitare l' assorbimento del calcio nelle ossa dal momento che presiede alla formazione della vitamina D; a stimolare un'azione di rigetto nei confronti di numerose tossine ( tetano, botulino, difterite, veleno dei serpenti ). Il colesterolo è pericoloso perchè quando è presente in eccesso nel sangue si ossida e viene assorbito dai macrofagi, le cellule che svolgono il compito di "spazzini" dell'organismo. Questi lo assimilano trasformandosi in cellule schiumose e molliccie. Questo accumulo chiamato ateroma, a lungo andare si indurisce,irrita le pareti delle arterie che, in risposta a ciò, perdono progressivamente la loro flessibilità, tendono a irrigidirsi e a occludersi. Vi è il rischio di ictus, cardiopatie coronariche, degenerazione delle cellule prostatiche.

IL COLESTEROLO LDL E HDL
Il colesterolo LDL si deposita nelle pareti delle arterie, il secondo si allontana dalle arterie per andare nel fegato dove viene in gran parte eliminato. Il colesterolo LDL, individuato come cattivo, è infatti: pericoloso per la salute di cuore e arterie, aumenta cioè il fattore di rischio; il colesterolo HDL, quello buono, è invece garanzia di protezione se presente in elevata quantità, diminuisce quindi il rischio cardiovascolare. I valori mormali del colesterolo LDL è quello di < 135,mentre quello HDL è > 45.
Il colesterolo tende ad aumentare quando:
- l' alimentazione è troppo ricca di grassi,in particolar modo grassi saturi e colesterolo ( entrambi provenienti da alimenti di origine animale )
-  peso corporeo è in eccesso
- si conduce vita sedentaria
- sono presenti condizioni di stress psicofisico.
Esistono forme di iporcolesterolemia dette familiari o genetiche, causate da difetti genetici del metabolismo, quindi ereditarie. In questi casi si rende indispensabile il trattamento farmacologico pur senza eliminare la prescrizione dietetica,che comunque partecipa attivamente alla terapia. I livelli di colesterolo considerati normali variano secondo l'età dell'individuo;è indicato come valore massimo quello di 200gl / 100ml, mentre per i più giovani al di sotto di 30 anni è considerato valore massimo di 180mg / 100ml. L' eccesso di calorie viene trasformato in grassi di deposito e circolanti, la coppia colesterolo-trigliceridi. In genere l' aumento del colesterolo è associato all' aumento parallelo dei trigliceridi. Questi sono dei grassi formati da 3 molecole di acidi grassi e da una molecola di glicerolo gli zuccheri consumati in eccesso. I trigliceridi, che costituiscono assieme al colesterolo il nucleo delle lipoproteine, aumentano la densità del sangue favorendo la formazione di emboli. I valori normali dei trigliceridi è quello di < 200. La qualità della vita è molto importante, oltre all' alimentazione cardine di ogni cura preventiva e curativa del colesterolo, è necessario: non fumare, fare moderata attività fisica, ridurre lo stress, rilassarsi (etc etc ).

Allegati o Link utili:

Leggi altro sul colesterolo: materiali sul colesterolo

Mappa Concettuale sul Colesterolo

Bibliografia:
Gli elementi della salute il colesterolo e i grassi, di Maurizio Saniberg, editore: Red edizioni;
Combattere il colesterolo alto, scegliere i grassi salutari, Maurizio Saniberg, editore: Edizioni red;
Abbassa il tuo colesterolo in due mesi, di Maria Zugnone, editore: De vecchi editore.

 

Data originaria pubblicazione: 9/1/10 h 19:25:00




 





Argomenti News Correlati

Alimentazione e SaluteBiochimicaChimica OrganicaDietologiaGlucidi o CarboidratiProtidi o ProteineSali Minerali e AcquaVitamine



Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Se ritieni che il linguaggio sia inopportuno clicca sul link qui sotto e compila il form scrivendo: il tuo Nick, il Testo del Commento o Articolo Non Idoneo, il Nick dell'Autore del Commento, il Titolo dell'Articolo a cui si riferisce il Commento (ndr: Copia e Incolla con il mouse). Grazie per la tua collaborazione.
Segnala a WebprofSegnala Commento o Articolo Non Idoneo a Webprof

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Il Colesterolo: un grasso importante per l'organismo ma a volte pericoloso per la (Voto: 1)
di civi il Mercoledi, 22 Febbraio 2012 (11:58:34)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Parole chiave: colesterolo, zoosteroli, fegato, grassi saturi, lipoproteine, guaina mielinica, ateroma, LDL, HDL, arterie, cardiovascolare, ipercolesterolimia, cardiopatie coronariche, degenerazione delle cellule prostatiche, cuore, vita sedentaria, stres psicofisico, trigliceridi,




Re: Il Colesterolo: un grasso importante per l'organismo ma a volte pericoloso per la (Voto: 1)
di brontolina il Sabato, 31 Marzo 2012 (13:17:43)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ho trovato questo articolo interessante, è abbastanza esauriente, non è dispersivo ed è ricco di contenuti, ciò che ho trovato strano è stata la mappa concettuale, perchè per quanto ne so sapevo che una mappa concettuale si dovesse svolgere solo andando verso il basso, verso destra o verso sinistra e non verso l' alto, perchè facendo così non si sa da che parte iniziare ma a parte questo era fatta abbastanza bene.




Re: Il Colesterolo: un grasso importante per l'organismo ma a volte pericoloso per la (Voto: 1)
di kingartur il Venerdi, 13 Aprile 2012 (9:39:57)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ci sono due cose che secondo me non vanno bene la meno grave è l' introduzione che è un po troppo lunga dovresti scrivere le cose più importanti non fare metà della ricerca come introduzine, poi c'è il discorso della mappa: in una mappa concettuale il termine più importante va scritto in cima mentre qui è infilato in mezzo a un mare di informazioni che rendono molto difficile la lettura.



Warning: include(modules/News/box_destra.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562 Warning: include(modules/News/box_destra.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562 Warning: include(): Failed opening 'modules/News/box_destra.php' for inclusion (include_path='.:/php5.3/lib/php/') in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562
 

Avviso ai visitatori

Avviso importante per i visitatori

Tutti i servizi e le notizie offerti da profscaglione.it sono rigorosamente a carattere gratuito: nonostante la cura profusa dallo Staff sono possibili refusi ed errori di diversa natura; tali servizi vengono offerti così come sono e non si fornisce alcuna garanza sulla continuità degli stessi, che possono sempre essere sospesi od interrotti in qualsiasi momento.

Si tenga inoltre presente che la WebCommunityLab di profscaglione.it è un sito in parte frutto di attività didattica che, per la sua particolare natura, richiede a volte la pubblicazione di materiale non sempre corretto, sull'affidabilita` del quale non si fornisce alcuna garanzia.

Buona navigazione 



* Cerca Globale Sito *

block-cerca_centrale_rid





Con Sistema avanzato di Filtri per le singole Sezioni
e la possibilità (come su Google) di cercare due-tre termini ben precisi mettendoli tra le " " (virgolette: il sistema troverà tutti i documenti in cui le parole tra le virgolette compaiono tutte in quel preciso ordine).


Cerca nelle Notizie / News sulla Scuola

Cerca News Scuola
Notizie sulla Scuola


Cerca nei Forums

Cerca nei Forums
Forums Community


Cerca nelle News della WebCommunityLab

Cerca News WebCommunityLab
News della WebCommunityLab


Cerca in:
Enciclopedia Alimentazione


Cerca nella Enciclopedia Scienza degli Alimenti e Biologia
Enciclopedia Alimentazione


Cerca in:
Enciclopedia Cucina, Enologia
Salabar


Cerca nella Enciclopedia Tecnica dei Servizi, Pratica di Cucina, Enologia
Enciclopedia Tecnica dei Servizi,
Pratica di Cucina, Enologia


Cerca nella Sezione Ricette

Cerca nelle Ricette
Ricette Community


Cerca nella Sezione Alimenti

Cerca neigli Alimenti
Alimenti Community



 




* Prove Strutturate Alimentazione *


Prove Strutturate Alimentazione


Tutte le Categorie:

 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Chimica Organica Classi 1^ Pr. Al.ne - Chimica Organica
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Igiene Classi 1^ Pr. Al.ne - Igiene
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi Classi 1^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Alimentazione Salute Classi 2^ Pr. Al.ne - Alimentazione Salute
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Conservazione Classi 2^ Pr. Al.ne - Conservazione
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi Classi 2^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti accessori Classi 3^ Alim.ne - Alimenti accessori
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Animale Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Animale
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Vegetale Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Vegetale
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti: bevande Classi 3^ Alim.ne - Alimenti: bevande
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Conservazione Classi 3^ Alim.ne - Conservazione
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Dietologia Classi 3^ Alim.ne - Dietologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Merceologia Classi 3^ Alim.ne - Merceologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Qualità Classi 3^ Alim.ne - Qualità
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Ricette Classi 3^ Alim.ne - Ricette
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Metabolismo Classi 4^ Alim.ne - Metabolismo
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Prerequisiti Classi 4^ Alim.ne - Prerequisiti
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Glucidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Glucidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Lipidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Lipidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Protidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Protidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Sali, Acqua Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Sali, Acqua
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Vitamine Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Vitamine
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Conservazione Alimenti Additivi Classi 5^ Alim.ne - Conservazione Alimenti Additivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Dietologia Classi 5^ Alim.ne - Dietologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Igiene Alimenti Classi 5^ Alim.ne - Igiene Alimenti
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Trasformaz. Alteraz. Classi 5^ Alim.ne - Trasformaz. Alteraz.


Tutte le Classi:



Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Calcolo IMC - Fabbisogno Energetico


Calcolo dell' Indice di Massa Corporea (I.M.C.) o Body Mass Index (B.M.I.) e del Fabbisogno Energetico Giornaliero



Calcola l'Indice di Massa Corporea: I.M.C.


Calcola il Fabbisogno Energetico Giornaliero




Forums WebCommunityLab

Ultime dai Forums
Forum
Titolo Topic
AutoreVistoRisposteUltima Risposta

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
ALIMENTI
Semola e semolato di grano duro
6041
2
Amministratore
Webprof

13 Apr 2021 h 17:54:22

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Alimenti e salmonella
74240
26
lm1920-1Es-N2...
04 Apr 2020 h 10:15:25

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Prevenzione salmonellosi
65532
25
lm1920-1Es-N1...
19 Mar 2020 h 16:16:16

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
Affumicamento
24508
4
cacao19
06 Jun 2019 h 13:10:23

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
CHIMICA ORGANICA
Diidrossiacetone
21215
1
jibooty
04 Jun 2018 h 13:10:43

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
I FOLATI
21347
4
rokytall
01 May 2017 h 06:33:47

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
Additivi alimentari
14521
2
rokytall
19 Apr 2017 h 10:41:59

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
DIETOLOGIA
Dieta equilibrata per adulti
16409
3
lus97
21 Mar 2016 h 17:27:22

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Classificazione microrganismi
35121
6
Paolo Esposit...
10 Sep 2015 h 17:39:21

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
PREVENZIONE IGIENICO SANITARIA
igiene
34305
10
Paolo Esposit...
10 Sep 2015 h 17:33:39
Topics 1865 | Posts 11223 | Letture Totali 15169913
Risposte 9362 | Membri 1759
[ Vai ai Forums ]   [ Cerca nei Forums ]

>Guarda Indice Categorie Forums
 
5 Topics Più ConsultatiRisposteLetture
Top Topics: vai al relativo forumColesterolo9299442
Top Topics: vai al relativo forumtorcione5558527
Top Topics: vai al relativo forumFunzioni lipidi5444442
Top Topics: vai al relativo forumFunzioni delle proteine4964991
Top Topics: vai al relativo forumLARN Glucidi4846983

5 Membri Più AttiviGradoPosts
Top Membri WebCommunityLab063C_MirkoronzEccellente576
Top Membri WebCommunityLab062C_Nikyinfa07Buono141
Top Membri WebCommunityLab062G_SemiotBuono134
Top Membri WebCommunityLab51C_Smak91Buono132
Top Membri WebCommunityLab51C_DannyBuono125






Il Milionario di Alimentazione


Gioca al Milionario


Tutte le Classi:





Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Impiccato Alimentazione & Biologia



Classi:


Impiccato Classi Prime


Impiccato Classi Seconde


Impiccato Classi Terze


Impiccato Classi Quarte


Impiccato Classi Quinte




Cruciverba di Alimentazione


Cruciverba Alimentazione


Tutte le Classi:





Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Materiali Didattici Classi



Materiali Classi:


Materiali Classi Prime


Materiali Classi Seconde


Materiali Classi Terze


Materiali Classi Quarte


Materiali Classi Quinte


Materiali Diversi






 




Questo portale non è una testata giornalistica, è una pubblicazione aperiodica e non può quindi essere considerato
un prodotto editoriale ai sensi della Legge 7/3/01, n. 62.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta.
Tutti i materiali provenienti da http://it.wikipedia.org sono sotto licenza Creative Commons; tutto il resto: licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0 IT)
La responsabilità  degli scritti (articoli, messaggi, interventi sui forum, ...) è dei relativi autori: al riguardo profscaglione.it declina ogni responsabilità.



Webmaster and Administrator: prof. Flavio Scaglione.

Generazione pagina: 0.505 secondi (395)




Toolbar orizzontale Ambineti WebCommunityLab di profScaglione.it al fondo delle pagine