Crea il tuo Account

Home Page
  Mi Piace WebCommunityLab  Segui WebCommunityLab  Cerca nel Sito Notizie Scuola Materiali Didattici News Community Forums Tuo Account
    



 
 Ti trovi in:Home Page > Ambiente Didattica-Alimentazione >  News WebCommunityLab

 

Navigazione Ambienti WebCommunityLab

Info-Statistiche
News Scuola
Didattica & Alimentazione
Social-Community
Giochi $ Svago
Help

 
 


Studenti Classi seconde:

Cloro

Articolo scritto da: 41C_Marta18 il Giovedi, 12 Gennaio 2006 (13:30:45)

-Sali Minerali e Acqua




Tutti sanno che il Cloro è quell'elemento che serve a purificare l'acqua delle piscine ma oltre a questo impiego ha anche altre funzioni............





facebook diggita blink it segnalo tag on del.icio.us furl it search technorati Wi Live Save to YahooMyWeb reddit this oknotizie digg this   





Cloro.

 Elemento gassoso di colore giallo-verde, con simbolo Cl, peso atomico 35,45 e numero atomico 17. Il cloro naturale è una miscela di due isotopi, rispettivamente di massa 35 (75,4%) e 37 (24,6%). Il cloro venne ottenuto per la prima volta nel 1774 da Scheele, che lo produsse facendo reagire l'acido cloridrico con il biossido di manganese e ne descrisse le principali proprietà, senza però riconoscerne la natura di elemento, come invece fece nel 1809 Davy. Data la sua elevata reattività, il cloro si rinviene libero in natura solo eccezionalmente e in tracce nelle esalazioni di alcuni vulcani. Sotto forma di cloruro, in particolare di cloruro di sodio, esso costituisce lo 0,045% in peso della litosfera. I principali minerali del cloro sono il salgemma, la silvite, la carnallite, il sale ammonico, che si trovano spesso associati insieme alla calcite e al gesso nei grandi giacimenti di origine evaporitica. Il cloro è inoltre presente negli organismi animali e vegetali. In laboratorio il cloro elementare si può preparare facendo reagire l'acido cloridrico con ossidanti diversi, come il biossido di manganese nel vecchio metodo di Scheele, il permanganato di potassio o il cosiddetto cloruro di calce:

Il cloro così ottenuto può essere purificato ed essiccato lavandolo con acido solforico concentrato, nel quale esso è praticamente insolubile. Da oltre un secolo la produzione del cloro è una delle tecnologie chimiche fondamentali; la sua importanza si è ancora accresciuta negli ultimi decenni con il diffondersi nell'uso prima dei solventi organici clorurati come la trielina e il tetracloruro di carbonio e poi dei polimeri clorurati come in particolare il cloruro di polivinile. Il processo fondamentale per la produzione di cloro è attualmente l'elettrolisi delle soluzioni acquose di cloruro di sodio, che si effettua con il metodo delle celle cloro-soda a diaframma e oggi prevalentemente con il metodo detto delle celle a mercurio e all'amalgama. Nelle diverse versioni di quest'ultimo processo, la soluzione di cloruro di sodio viene sottoposta a elettrolisi tra un catodo di mercurio e un anodo di grafite o di magnetite: all'anodo gli ioni cloruro Cl– cedono la loro carica negativa convertendosi in c. libero che si sviluppa allo stato gassoso, mentre al catodo gli ioni Na+ si scaricano fornendo atomi di sodio che con il mercurio che costituisce il catodo formano un amalgama di sodio diluito. Questo viene estratto di continuo dalla cella di elettrolisi e decomposto con acqua attraverso la reazione
 
che forma idrossido di sodio e idrogeno libero. In definitiva, dall'elettrolisi si ottengono così c., idrossido di sodio (soda caustica) e idrogeno.
Del c. sono noti i composti con tutti gli elementi eccetto che con i gas nobili. La maggior parte di tali composti si può ottenere per combinazione diretta degli elementi; fanno eccezione i composti del c. con l'ossigeno.
Biochimica
Il c. è un normale costituente dei tessuti animali e vegetali. Particolarmente ricche di c. sono le piante marine, come pure le piante terrestri che crescono in vicinanza del mare. Il c. si riscontra invece in concentrazioni modeste nei vegetali d'alta montagna, forse per il basso contenuto di cloruri delle acque. Anche i Funghi contengono elevate quantità di c. sotto forma di cloruro di potassio. Tra gli organismi animali i più ricchi di c. sono i Pesci e gli Invertebrati marini. Nei tessuti umani il c. è presente in gran parte come cloruro di sodio; il sangue contiene 300 mg di c. per 100 g, mentre 2 g di c./litro sono contenuti nel succo gastrico sotto forma di acido cloridrico.
Farmacologia
Per le sue proprietà ossidanti e denaturanti delle proteine il c. è un tipico veleno del protoplasma e possiede in particolare un'intensa azione battericida. A eccezione dei germi acido-resistenti (p. es. bacillo tubercolare), i microrganismi vengono distrutti già a concentrazioni di 0,1-0,25 parti di c. per milione. Il c. gassoso viene pertanto adoperato per purificare l'acqua delle piscine (0,2-0,3 mg/litro), mentre le sue soluzioni acquose sature sono utilizzate per la disinfezione di latrine, deiezioni, ecc. L'impiego del c. elementare è tuttavia fortemente limitato dalla scarsa maneggevolezza e dall'azione irritante e corrosiva a carico dei tessuti. Si preferiscono pertanto i derivati inorganici e organici i quali, posti in soluzione, liberano lentamente l'alogeno. L'azione germicida di questi composti viene definita in base al valore percentuale del “c. disponibile”, cioè in rapporto alla misura nella quale liberano in soluzione il c. nascente. I principali cloroderivati inorganici ad azione antisettica sono l'ipoclorito di sodio e l'ipoclorito di calcio. Il primo viene spesso adoperato in soluzione acquosa allo 0,5% (liquido di Carrel-Dakin) per detergere e disinfettare ferite o piaghe suppurate. L'ipoclorito di calcio è troppo irritante per essere applicato sulla cute e sulle mucose; viene invece largamente adoperato per disinfettare e deodorare locali infetti, fogne, pozzi neri, latrine, ecc., grazie anche al suo prezzo modesto. Tra i derivati organici che possiedono l'azione battericida del c. vi sono le clorammine, sostanze che esercitano azione antisettica fino a diluizioni di 1:10.000. Le clorammine sono meno attive degli ipocloriti, ma hanno azione più prolungata, irritano meno i tessuti e mantengono per lungo tempo il loro potere ossidante, per cui possono essere preparate e conservate in tavolette da sciogliersi nell'acqua al momento dell'uso. Una clorammina di largo impiego è la tosilclorammide o diclorina, polvere bianco-giallastra con debole odore di c., contenente il 13% di c. disponibile. Per la sua ottima tollerabilità si adopera in soluzione acquosa allo 0,25-0,5% come disinfettante chirurgico. Viene anche incorporata in unguenti e polveri aspersorie, o usata per la sterilizzazione dell'acqua potabile (20 mg/litro). La clorammina T o euclorina è una polvere gialla, poco solubile in acqua, contenente il 30% di c. disponibile; ha azione più protratta della tosil-clorammide. Trova impiego specialmente in odontoiatria in soluzione di Alimenti: Olioolio di paraffina. Un ottimo sterilizzante dell'acqua potabile è l'halazone o acido diclorammido-solfobenzoico, usato a concentrazioni di 4-8 mg/litro.
 
Tossicologia
A causa del largo impiego del c., non sono rari gli avvelenamenti, provocati in molti casi dall'inalazione del gas, che è pericoloso già alla concentrazione di 1:10.000 e letale in pochi minuti alla concentrazione di 1:1000. L'inalazione del c. provoca intenso spasmo della laringe e dei bronchi, tosse, dolore e sensazione di bruciore al petto e un penoso senso di soffocamento. Nelle gravi intossicazioni compaiono in seguito edema polmonare, cianosi, disturbi respiratori e insufficienza cardiocircolatoria. Per la sua forte tossicità il c. è stato usato nella I guerra mondiale come aggressivo chimico (gas a cloro).

Allegati o Link utili:

Bibliografia / Sitografia - CD: La grande enciclopedia di Gente, Deagostini Multimedia.



 


Argomenti:




Argomenti News Correlati

Alimentazione e Salute



Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Se ritieni che il linguaggio sia inopportuno clicca sul link qui sotto e compila il form scrivendo: il tuo Nick, il Testo del Commento o Articolo Non Idoneo, il Nick dell'Autore del Commento, il Titolo dell'Articolo a cui si riferisce il Commento (ndr: Copia e Incolla con il mouse). Grazie per la tua collaborazione.
Segnala a WebprofSegnala Commento o Articolo Non Idoneo a Webprof

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Cloro (Voto: 1)
di 41C_Mouse il Giovedi, 12 Gennaio 2006 (13:39:26)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
L'articolo è molto bello descritto in maniera ottima con tutte le varie informazioni  ti meriti un 10




Re: Cloro (Voto: 1)
di 41C_Fra90 il Giovedi, 12 Gennaio 2006 (13:40:23)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
il lavoro sul cloro è stato approfondito e completo ma...... sei stata bravissima !!!! ciao




Re: Cloro (Voto: 1)
di 41C_Fabio89 il Giovedi, 12 Gennaio 2006 (13:41:49)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Complimenti Marta...avanti così...questo testo è Molto importante per le per le persone che praticano lo sport riguardante il nuoto...........




Re: Cloro (Voto: 1)
di 41G_Rider il Lunedi, 16 Gennaio 2006 (11:38:06)
(Info Utente | Invia un Messaggio)

Molto bello.. e anche molto interessante da sapere..  Ma il Cloro assunto in gran quantità cosa provoca? E dannoso per la salute?





Re: Cloro (Voto: 1)
di 41C_Kiara il Giovedi, 19 Gennaio 2006 (13:20:34)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Complimenti ... la tua ricerca è molto soddisfacente e interessante...ottimo lavoro!




Re: Cloro (Voto: 1)
di 41C_Mona89 il Giovedi, 19 Gennaio 2006 (13:36:58)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
TROPPO!!!! l'articolo in se è molto bello ed esuariete ma tante cose potevi evitarle . . .argomenta di piu la storia invece dell uso. .. =o)




Re: Cloro (Voto: 1)
di 41H_Doctor il Giovedi, 26 Gennaio 2006 (10:44:17)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Sei stato bravo, però hai parlato molto nella introduzione... quindi non hai spiegato in abbondanzza e detagliatamente sul cloro potevi fare molto più esempi.Comunque sei stato veramente bravo complimenti!!! vai avanti cosi.


  • Re: Cloro di 41C_Marta18 il Giovedi, 26 Gennaio 2006 (13:25:12)


Re: Cloro (Voto: 1)
di 41C_Daniel il Giovedi, 26 Gennaio 2006 (13:41:38)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
bell'articolo ben strutturato ottimo lavoro  




Re: Cloro (Voto: 1)
di 41C_Cri il Mercoledi, 13 Maggio 2009 (18:26:39)
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Parole chiavi: cloro,biossido,acido cloridico,salgemma,silvite,carnallite,sale ammonico,organismi animali,vegetali,idrogeno libero,idrossido di sodio,piante marine,funghi,disinfezione,ipoclorito di sodio,ipoclorito di calcio,potere ossidante,avvelenamenti.



Warning: include(modules/News/box_destra.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562 Warning: include(modules/News/box_destra.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562 Warning: include(): Failed opening 'modules/News/box_destra.php' for inclusion (include_path='.:/php5.3/lib/php/') in /web/htdocs/www.profscaglione.it/home/modules/News/article.php on line 562
 

Avviso ai visitatori

Avviso importante per i visitatori

Tutti i servizi e le notizie offerti da profscaglione.it sono rigorosamente a carattere gratuito: nonostante la cura profusa dallo Staff sono possibili refusi ed errori di diversa natura; tali servizi vengono offerti così come sono e non si fornisce alcuna garanza sulla continuità degli stessi, che possono sempre essere sospesi od interrotti in qualsiasi momento.

Si tenga inoltre presente che la WebCommunityLab di profscaglione.it è un sito in parte frutto di attività didattica che, per la sua particolare natura, richiede a volte la pubblicazione di materiale non sempre corretto, sull'affidabilita` del quale non si fornisce alcuna garanzia.

Buona navigazione 



* Cerca Globale Sito *

block-cerca_centrale_rid





Con Sistema avanzato di Filtri per le singole Sezioni
e la possibilità (come su Google) di cercare due-tre termini ben precisi mettendoli tra le " " (virgolette: il sistema troverà tutti i documenti in cui le parole tra le virgolette compaiono tutte in quel preciso ordine).


Cerca nelle Notizie / News sulla Scuola

Cerca News Scuola
Notizie sulla Scuola


Cerca nei Forums

Cerca nei Forums
Forums Community


Cerca nelle News della WebCommunityLab

Cerca News WebCommunityLab
News della WebCommunityLab


Cerca in:
Enciclopedia Alimentazione


Cerca nella Enciclopedia Scienza degli Alimenti e Biologia
Enciclopedia Alimentazione


Cerca in:
Enciclopedia Cucina, Enologia
Salabar


Cerca nella Enciclopedia Tecnica dei Servizi, Pratica di Cucina, Enologia
Enciclopedia Tecnica dei Servizi,
Pratica di Cucina, Enologia


Cerca nella Sezione Ricette

Cerca nelle Ricette
Ricette Community


Cerca nella Sezione Alimenti

Cerca neigli Alimenti
Alimenti Community



 




* Prove Strutturate Alimentazione *


Prove Strutturate Alimentazione


Tutte le Categorie:

 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Chimica Organica Classi 1^ Pr. Al.ne - Chimica Organica
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Igiene Classi 1^ Pr. Al.ne - Igiene
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 1^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi Classi 1^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Alimentazione Salute Classi 2^ Pr. Al.ne - Alimentazione Salute
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Conservazione Classi 2^ Pr. Al.ne - Conservazione
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 2^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi Classi 2^ Pr. Al.ne - Principi Nutritivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti accessori Classi 3^ Alim.ne - Alimenti accessori
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Animale Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Animale
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Vegetale Classi 3^ Alim.ne - Alimenti Origine Vegetale
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Alimenti: bevande Classi 3^ Alim.ne - Alimenti: bevande
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Conservazione Classi 3^ Alim.ne - Conservazione
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Dietologia Classi 3^ Alim.ne - Dietologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Merceologia Classi 3^ Alim.ne - Merceologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Qualità Classi 3^ Alim.ne - Qualità
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 3^ Alim.ne - Ricette Classi 3^ Alim.ne - Ricette
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Metabolismo Classi 4^ Alim.ne - Metabolismo
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Prerequisiti Classi 4^ Alim.ne - Prerequisiti
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Glucidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Glucidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Lipidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Lipidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Protidi Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Protidi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Sali, Acqua Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Sali, Acqua
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Vitamine Classi 4^ Alim.ne - Principi Alimentari Vitamine
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Conservazione Alimenti Additivi Classi 5^ Alim.ne - Conservazione Alimenti Additivi
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Dietologia Classi 5^ Alim.ne - Dietologia
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Igiene Alimenti Classi 5^ Alim.ne - Igiene Alimenti
 clicca sul link per vedere le Prove di questa Categoria ;-) : Classi 5^ Alim.ne - Trasformaz. Alteraz. Classi 5^ Alim.ne - Trasformaz. Alteraz.


Tutte le Classi:



Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Calcolo IMC - Fabbisogno Energetico


Calcolo dell' Indice di Massa Corporea (I.M.C.) o Body Mass Index (B.M.I.) e del Fabbisogno Energetico Giornaliero



Calcola l'Indice di Massa Corporea: I.M.C.


Calcola il Fabbisogno Energetico Giornaliero




Forums WebCommunityLab

Ultime dai Forums
Forum
Titolo Topic
AutoreVistoRisposteUltima Risposta

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
ALIMENTI
Semola e semolato di grano duro
6043
2
Amministratore
Webprof

13 Apr 2021 h 17:54:22

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Alimenti e salmonella
74243
26
lm1920-1Es-N2...
04 Apr 2020 h 10:15:25

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Prevenzione salmonellosi
65535
25
lm1920-1Es-N1...
19 Mar 2020 h 16:16:16

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
Affumicamento
24509
4
cacao19
06 Jun 2019 h 13:10:23

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
CHIMICA ORGANICA
Diidrossiacetone
21216
1
jibooty
04 Jun 2018 h 13:10:43

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
I FOLATI
21348
4
rokytall
01 May 2017 h 06:33:47

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
VITAMINE ACQUA E SALI MINERALI
Additivi alimentari
14521
2
rokytall
19 Apr 2017 h 10:41:59

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
DIETOLOGIA
Dieta equilibrata per adulti
16409
3
lus97
21 Mar 2016 h 17:27:22

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
MICRORGANISMI E TOSSINFEZIONI
Classificazione microrganismi
35123
6
Paolo Esposit...
10 Sep 2015 h 17:39:21

Clicca sul link per vedere l`argomento
  
PREVENZIONE IGIENICO SANITARIA
igiene
34307
10
Paolo Esposit...
10 Sep 2015 h 17:33:39
Topics 1865 | Posts 11223 | Letture Totali 15170049
Risposte 9362 | Membri 1759
[ Vai ai Forums ]   [ Cerca nei Forums ]

>Guarda Indice Categorie Forums
 
5 Topics Più ConsultatiRisposteLetture
Top Topics: vai al relativo forumColesterolo9299443
Top Topics: vai al relativo forumtorcione5558528
Top Topics: vai al relativo forumFunzioni lipidi5444442
Top Topics: vai al relativo forumFunzioni delle proteine4964991
Top Topics: vai al relativo forumLARN Glucidi4846985

5 Membri Più AttiviGradoPosts
Top Membri WebCommunityLab063C_MirkoronzEccellente576
Top Membri WebCommunityLab062C_Nikyinfa07Buono141
Top Membri WebCommunityLab062G_SemiotBuono134
Top Membri WebCommunityLab51C_Smak91Buono132
Top Membri WebCommunityLab51C_DannyBuono125






Il Milionario di Alimentazione


Gioca al Milionario


Tutte le Classi:





Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Impiccato Alimentazione & Biologia



Classi:


Impiccato Classi Prime


Impiccato Classi Seconde


Impiccato Classi Terze


Impiccato Classi Quarte


Impiccato Classi Quinte




Cruciverba di Alimentazione


Cruciverba Alimentazione


Tutte le Classi:





Classi 1^:





Classi 2^:





Classi 3^:





Classi 4^:





Classi 5^:







Materiali Didattici Classi



Materiali Classi:


Materiali Classi Prime


Materiali Classi Seconde


Materiali Classi Terze


Materiali Classi Quarte


Materiali Classi Quinte


Materiali Diversi






 




Questo portale non è una testata giornalistica, è una pubblicazione aperiodica e non può quindi essere considerato
un prodotto editoriale ai sensi della Legge 7/3/01, n. 62.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta.
Tutti i materiali provenienti da http://it.wikipedia.org sono sotto licenza Creative Commons; tutto il resto: licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0 IT)
La responsabilità  degli scritti (articoli, messaggi, interventi sui forum, ...) è dei relativi autori: al riguardo profscaglione.it declina ogni responsabilità.



Webmaster and Administrator: prof. Flavio Scaglione.

Generazione pagina: 0.416 secondi (422)




Toolbar orizzontale Ambineti WebCommunityLab di profScaglione.it al fondo delle pagine