Crea il tuo Account

Home Page
  Mi Piace WebCommunityLab  Segui WebCommunityLab  Cerca nel Sito Notizie Scuola Materiali Didattici News Community Forums Tuo Account
    



 
 Ti trovi in:Home Page > Ambiente Notizie-Scuola  >  News Scuola

Riconoscimenti profScaglione.it

©

Info Utenti

Login

Nickname:
Password:
Login:

 

Social Registration Registrati
Passa da qui se hai già un account su Facebook

Termini di Servizio

Clicca su Accetto Termini Servizio per la loro accettazione e per dichiarare di avere almeno 13 anni: ti compariranno i loghi Social con cui potrai registrarti istantaneamente!


 

Ciao Utente Anonimo



Registrati direttamente qua su profScaglione.it

   Registrati


Hai perso la tua Password?




 

Guarda Lista Membri WebCommunityLab
Utenti

Membri del Sito:
Ultimi Membri Registrati alla WebCommunityLab Ultimo registrato:
     peppelarosa 
Numero totale Membri WebCommunityLab Complessivi: 1687

Persone Online:
Numero degli Ospiti Online in questo momento Ospiti: 20

Traffico:



Navigazione Sito

 Ambienti 
 HOME PAGE
 Ambienti
 Info-Statistiche
 Notizie-Scuola
 Didattica-Alimentazione
 Social-Community
 Giochi-Svago
 Aiuto-Risorse
 Info 
 Info-Statistiche
 Dedica Sito
 Chi siamo?
 Riconoscimenti
 Staff
 Contattaci
 Mappa Sito I
 Mappa Sito II
 Raccomanda il Sito
 Progetto_El_Awards2
 Presentazione WebCommunityLab
 Progetti
 Fai Proposte sui Progetti
 Partecipa alla WebCommunity
 Privacy
 TerminiServizio
 Bibliografia-Crediti
 Rss Notizie Scuola
 Rss Community
 Rss Enciclopedie Vocaboli
 Rss Ricette Community
 Rss Alimenti Community
 Rss Video YouTube
 Sistema Ricerca Globale
 Statistiche 
 Info-Statistiche
 Ricette più Viste
 Ricette più Votate
 Alimenti più Visti
 Alimenti più Votati
 Statistiche Forum
 Top Ten
 Sistema Ricerca Globale
 News Scuola 
 Notizie-Scuola
 News Scuola
 Argomenti Notizie Scuola
 News Ctg Prof
 News Ctg Stud-Prof
 News Ctg Studenti
 News Ctg Genitori-Stud
 News Ctg Presidi
 News Ctg Scuole
 News Ctg ATA
 News Ctg IPSSAR Nembro
 News Ctg Tutti
 Archivio Notizie Scuola
 Tags Scuola
 Forum Esami di Stato
 Forum Nuovi IPSSAR
 Sistema Ricerca Globale
 Didattica 
 Didattica-Alimentazione
 News Alimentazione
 Argomenti Alimentazione
 News Ctg Classi 1^
 News Ctg Classi 2^
 News Ctg Classi 3^
 News Ctg Classi 4^
 News Ctg Classi 5^
 News Ctg Tutte le Classi
 News Novità Sito
 Archivio News Alimentazione
 Enciclopedie
 Prove Strutturate
 Interrogatore
 Forums
 Mappa Ipertestuale Alimentazione Classe 5^
 Tags Alimentazione
 Ricette
 Alimenti
 Cruciverba-Alimentazione
 Impiccato Cl. 1^
 Impiccato Cl. 2^
 Impiccato Cl. 3^
 Impiccato Cl. 4^
 Impiccato Cl. 5^
 Calcolo I.M.C.
 Fabbisogni Energia
 Equivalenze
 Acronimi
 Sistema Ricerca Globale
 Social-Community 
 Social-Community
 Fan-Facebook-Twitter
 Il Tuo Account
 Messenger
 The Wall - Muro
 Messaggi Privati
 Chat
 Poesie
 Racconti Narrativa
 Guestbook Sito
 Cartoline Virtuali
 Citazioni
 Barzellette
 Sistema Ricerca Globale
 Giochi 
 Giochi-Svago
 Tris
 Impiccato Cl. 1^
 Impiccato Cl. 2^
 Impiccato Cl. 3^
 Impiccato Cl. 4^
 Impiccato Cl. 5^
 Scacchi
 MasterMind
 Sudoku
 Coloku
 Cruciverba-Alimentazione
 Cerca Parole
 Sistema Ricerca Globale
 Svago e Relax 
 Giochi-Svago
 Barzellette
 Ricette
 Citazioni
 Cani
 Gatti
 Pesci
 Uccelli
 Rettili
 Automobili
 FIFA World Cup
 Sistema Ricerca Globale
 Aiuto 
 Aiuto-Risorse
 Come_Registrarsi
 Aiuto Online
 Contattaci
 Invio Files Materiali
 Sistema Ricerca Globale
 Cerca in Acronimi
 Cerca in Barzellette
 Cerca in Poesie Amore
 Cerca in Altre Poesie
 Cerca Utenti
 Cerca Notizie Scuola
 Cerca News Community
 Cerca nei Forums
 Cerca in Ricette
 Cerca in Alimenti
 Cerca in Enciclopedia Alimenti
 Cerca in Enc. TSPC-TSPS
 Cerca in Gallery Multimediale
 Risorse 
 Aiuto-Risorse
 Crea Password
 Codice Fiscale
 Whois
 Nuke Generator
 GUIstuff
 Nuke Tools
 PHP-Nuke Tools
 Flash Tools
 Style Tools
 Crea Bottoni
 Creazione Banner
 Testo Scorrevole
 Testo 3d
 Convertitore Date Unix
 Byteconverter
 Sistema Ricerca Globale
 Partecipa 
 Partecipa alla WebCommunity
 News Alimentazione
 Invio Files Materiali
 Invia Vocabolo Enciclopedia
 Invia Ricetta
 Invia Alimento
 Invia Tuo Muro
 Invia Tua Poesia
 Invia Barzelletta
 Invia Tuo Link
 Invia Img x Gallery
 Fai Proposte sui Progetti
 Segnala o Consiglia
 Sistema Ricerca Globale

Ricerca Globale





La News Scuola più letta del mese

Mi spiace ma in questo mese non sono state pubblicate News

Ci spiace ma in questo mese non sono ancora state pubblicate News

Social

Condividi WebCommunityLab su
Facebook e Twitter


la WebCommunityLab è su Facebook!

Diventa Fan della WebCommunityLab:


la WebCommunityLab è su Twitter!


Guarda il canale wcl su YouTube!

Vai alla pagina della WebCommunityLab su YouTube

 

Tags Cloud Scuola


conciliazione DPR n.87 15/3/10 nuovi istituti professionali industriali artigianali MIUR assegnazioni presso associazioni nuovi IPC cattedre interne terza prova tecnologie informatiche composizione commissioni esami stato provincia Catania trasferimento interprovinciale Maturita` Istituti Professionali Corsi Sperimentali YouTube Circolari Ministeriali C.M. A.S. 2011/12 programma ministeriale di Laboratorio Servizi Gastronomici Cucina titoli di accesso alle classi concorso corrispondenza titoli di studio Maturita` a.s. 2012/13 Tecnologia pervasiva seminario orientameneto 2-5 marzo 2009 Esami di stato 2011 Maturita` Istituti Tecnici Corsi Sperimentali Bolzano area comune nuovi istituti professionali settore servizi diritti umani scuola secondaria di primo grado analisi del testo ammessi esame di stato 2010 pareri Programmi Ministeriali Istituti Enogastronomia Ospitalita` Alberghiera

Categorie News Scuola


Studenti Prof
Studenti
Prof Insegnanti
Tutti
Ipssar Nembro
Dirigenti Presidi
Scuole Istituti
Genitori Studenti
ATA Amministrativi Bidelli

Argomenti News Scuola


Ultime
Normativa Scolastica
IPSSAR
Tracce Temi Esami di Stato
Società
Esami di Stato - Maturità
Istituti Professionali
Europa
Diversamente Abili
Orientamento Scolastico
Note Ministero
TIC e Tecnologie Digitali
Sistema Informativo MIUR, AT ex USP
Concorsi Scuola
Istituti Enogastronomia Ospitalita` Alberghiera ex Ipssar
Web Accessibile
Graduatorie Docenti
Istituti Tecnici
Funzione Pubblica

News casuale profscaglione.it


Traccia testo - Economia e gestione delle aziende ristorative IPSSAR M071 Esami di stato Maturita Istituto professionale alberghiero IPSSAR 2010 Scuole alberghiere A.S. 2009/10 Maturita A017 Seconda prova indirizzo ristorativo .....

Aggiornamento del 23/6/10 h. 12:45



Argomento Casuale Scuola

Diversamente Abili

Cerca in:
Diversamente Abili

Diagnosi e Certificazione DSA Disturbi Specifici Apprendimento: accordo Conferenza Stato Regioni
Linee Guida DSA allegate al D.M. 5669 del 12 luglio 2011 Decreto attuativo della Legge 8 ottobre 2010, n. 170 sui DSA Disturbi specifici di apprendimento, dislessia ...
D.M. 5669 del 12 luglio 2011 Decreto attuativo della Legge 8 ottobre 2010, n. 170 sui DSA Disturbi specifici di apprendimento, dislessia ...
Legge sui DSA Disturbi Specifici di Apprendimento nella scuola > Legge 8 ottobre 2010, n. 170 in vigore dal 2/11/10
Firmato protocollo di intesa contro la Dislessia tra MIUR, Associazione Italiana Dislessia e Fondazione Telecom
Limite massimo di venti alunni per classe in presenza di allievi diversamente abili in tutti gli ordini di scuola
Nuovo Argomento profScaglione.it: gli allievi diversamente abili

News casuali sulla scuola

News casuale scuola
Giovedì, 16 giugno 2016
Tema Maturità Esame di stato - Istituto alberghiero Traccia uscita Seconda prova: Alimenti e Alimentazione M508 anno 2015 A.S. 2014/15 IPSSAR Scuola alberghiera

Lunedì, 29 febbraio 2016
Materie Esami Maturità Esame di stato 2016 Istituto alberghiero Seconda prova scritta Maturita A.S. 2015/16 IPSSAR Scuola alberghiera Enogastronomia Uscite

Giovedì, 18 giugno 2015
Previsioni Traccia Alimentazione Alberghiero Seconda prova scritta IPSSAR 2015 Alimenti e Alimentazione Maturita` Esami di Stato 2014/15

Giovedì, 04 giugno 2015
Commissioni Esami di Stato 2015 Maturità: uscite le commissioni con i commissari esterni e presidenti provincia di Bergamo a.s. 14/15

Giovedì, 29 gennaio 2015
Materie Esami Maturità Esame di stato 2015 Istituto alberghiero Seconda prova scritta Maturita A.S. 2014/15 IPSSAR Scuola alberghiera Maturità prove Uscite Enogastronomia

Archivio

Ultime News Scuola per ogni Categoria

Studenti Prof
Clicca sul link per Leggere la NewsGlobal Junior Challenge 2017 - 8^ edizione
Clicca sul link per Leggere la NewsMaterie Esami Maturità Esame di stato 2017 Istituto alberghiero Seconda prova scritta Maturita A.S. 2016/17 IPSSAR Scuola alberghiera Enogastronomia Uscite

Studenti
Clicca sul link per Leggere la NewsTema Maturità Esame di Stato Istituto Alberghiero Opzione Pasticceria Traccia uscita Seconda prova: Alimenti e Alimentazione M508 A.S. 2014/15 IPSSAR Scuola alberghiera
Clicca sul link per Leggere la NewsTraccia Simulazione Ministero Seconda prova Esami di Stato Alimentazione Alberghiero IPSSAR Enogastronomia 2015

Prof Insegnanti
Clicca sul link per Leggere la NewsDiscipline caratterizzanti i singoli corsi di studio sulle quali si svolgeranno le seconde prove scritte degli Esami di Stato 2014/15 Licei
Clicca sul link per Leggere la NewsDiscipline caratterizzanti i singoli corsi di studio sulle quali si svolgeranno le seconde prove scritte degli Esami di Stato 2014/15 Istituti Tecnici

Tutti
Clicca sul link per Leggere la NewsCaratteristiche WebCommunityLab
Clicca sul link per Leggere la NewsLa didattica nella WebCommunityLab

Ipssar Nembro
Clicca sul link per Leggere la NewsElezioni RSU 2006 IPSSAR Nembro: confronto con il 2003
Clicca sul link per Leggere la NewsScuola chiusa anche domani, sabato 28 gennaio'06

Dirigenti Presidi
Clicca sul link per Leggere la NewsAspetti finanziari, organizzazione, gestione laboratori tecnico pratici cucina e sala Istituti alberghieri IPSSAR >> Istituti Enogastronomia Ospitalita` Alberghiera
Clicca sul link per Leggere la NewsNuove norme in materia disciplinare Dirigenti scolastici: infrazioni, sanzioni e sospensione cautelare di cui al decreto legislativo 27/10/09, n. 150

Scuole Istituti
Clicca sul link per Leggere la NewsEsami di Stato di istruzione secondaria di secondo grado Commissioni di esame Presentazione domande on line - scheda modello ES-1
Clicca sul link per Leggere la NewsAlternanza scuola lavoro nelle classi quinte degli istituti professionali e alberghieri (IPSSAR) attivate nel corrente anno scolastico 2010/11

Genitori Studenti
Clicca sul link per Leggere la NewsIscrizioni Scuole Infanzia e Scuole ogni ordine e grado per anno scolastico 12/13 Scuole secondarie superiori di secondo grado C.M. n. 110 29/12/11
Clicca sul link per Leggere la NewsIscrizioni alle scuole dell'infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2011/2012 Scuole secondarie superiori di secondo grado - C.M. n. 101 30/12

ATA Amministrativi Bidelli
Clicca sul link per Leggere la NewsNuove norme in materia disciplinare Personale ATA: infrazioni, sanzioni disciplinari e sospensione cautelare di cui al decreto legislativo 27/10/09, n. 150

Ultime Scuola dal Forum

Forums

posterModalità di svolgimento seconda prova Esami di Stato 2014/15
posterCompenso commissari interni su due commissioni
posterAutorizzazione utilizzo mezzo proprio Commissario Esami
posterProgrammi Ministeriali Italiano e Storia classi 1^ e 2^
posterCompenso commissari esterni non in servizio

Cerca News Scuola

Cerca News Scuola
Ricerca in:



Cerca nelle News-RSS

Cerca nei feed

Indice Downloads


-Classi 1^ (4)

--Esercitazioni di Laboratorio (2)

Materiali Didattici Classi (2)

-Classi 3^ (9)

-Istituti Professionali (4)

-Mobilità personale scuola (1)

-Software Utili (5)

-Verifiche Scritte (7)

Pubblicazioni (4)

Software Didattici (5)

-Software (1)


WebCommunityLab Mobile

WebCommunityLab di profScaglione.it è anche Mobile: le ultime 10 `News del Sito` e le ultime 10 `News della WebCommunityLab`, direttamente da cellulari, palmari e smartphone, attraverso delle pagine `leggere` create appositamente per questo scopo! Da non usare con il normale pc!
Questo è il link da digitare sul tuo Cellulare:
www.profscaglione.it/mobile

Ultimi Video Ufficiali

Count Down

Alla Fine della Scuola mancano .....
6 anni, 185 giorni, 20 ore, 58 minuti, 29 secondi fa


Post-it Mail
Hai letto una scadenza importante? Se sei un membro della Community puoi inviarti in automatico una email uno o più giorni prima con: `Post-it Mail`, servizio gratuito della WebCommunityLab!

Categoria Casuale Video Utili
Sicurezza in Rete

Sicurezza in Rete

Argomenti WebCommunityLab


Notizie
Vacanze
Novità
Nuovi Moduli
Nuovi Blocchi
Novità Forum
Nuovi Addon

  
 

Navigazione Ambienti WebCommunityLab

Info-Statistiche
News Scuola
Didattica & Alimentazione
Social-Community
Giochi $ Svago
Help

 


Prof Insegnanti:

Piano Nazionale di Orientamento: Continuità e transizioni nel sistema d`istruzione e formazione


Postato/Ultima modifica il: Martedi, 5 Maggio 2009 (7:20:00)
Argomento: Orientamento Scolastico
-Orientamento Scolastico




Linee guida PNO. Atti del seminario nazionale “L’orientamento per il futuro”, tenutosi ad Abano dal 2 al 5 marzo 2009, come annunciato con la nota prot. n. 35 del 13 ottobre 2008. Continuità e transizioni nel sistema d`istruzione e formazione. ALTERNANZA SCUOLA LAVORO – RIORIENTAMENTO – EDUCAZIONE DEGLI ADULTI - DIMENSIONE ORIENTATIVA DEL LAVORO




facebook diggita blink it segnalo tag on del.icio.us furl it search technorati Wi Live Save to YahooMyWeb reddit this oknotizie digg this   



Continuità e transizioni nel sistema d’istruzione e formazione
ALTERNANZA SCUOLA LAVORO – RIORIENTAMENTO – EDUCAZIONE DEGLI ADULTI - DIMENSIONE ORIENTATIVA DEL LAVORO

Le premesse
…..il tema e la pratica dell’orientamento interessa ormai tutto l’arco della vita dell’individuo e
diviene progressivamente una modalità di relazione tra gli individui, una realtà sempre più dinamica
e complessa sul piano formativo, professionale e sociale: si trasforma da tecnica selettiva in
metodologia finalizzata a promuovere e a facilitare in ogni soggetto la capacità di dare un senso alle
proprie esperienze e di assumersi responsabilità progettuali e di scelta tra diversi possibili o
probabili futuri; specifiche azioni educative e formative divengono risorse e nuovi strumenti per
l’orientamento, finalizzati alla promozione delle capacità di scelta e progettazione dei percorsi sul
piano formativo e/o professionale. L’intreccio e la sovrapposizione di questi piani, nell’esperienza
di ciascun individuo, rende necessaria una loro considerazione che sia orientata alla loro
integrazione: il principio essenziale che caratterizza questo approccio, consiste nell’affermazione
che lo sviluppo, che porta l’individuo alla maturità personale, è un processo continuo che dura tutta
la vita nella prospettiva di favorire un passaggio dalla dipendenza/condizionamento/necessità alla
riflessività/problematicità, autonomia/responsabilità.
Si tratta di una fondamentale rottura con le teorie e le pratiche orientative precedenti: è messa in
rilievo la funzione educativa-formativa dell’orientamento come strategia per abilitare il soggetto
durante tutta la vita ad operare in modo autonomo nella società, avendo la capacità di prendere
decisioni, di scegliere, d’autovalutarsi e di relazionarsi con i contesti, acquisire, cioè, quelle
competenze orientative che lo mettano in grado di fronteggiare il superamento del compito
orientativo ed effettuare efficacemente il processo di transizione.
Sulla base di questi assunti l’orientamento si presenta sempre più come un processo che
accompagna l’individuo durante il suo intero corso esistenziale, formativo e professionale, per
consentirgli di fare fronte attivamente ai numerosi momenti critici, ai cambiamenti, che
caratterizzano sempre più l’esperienza lavorativa e le diverse carriere della vita personale, sociale,
formativa (Serreri, 2004).
La dimensione concettuale intorno alla quale si sviluppa il nuovo scenario teorico-pratico
dell’orientamento può essere in ultima analisi definita usando la categoria paradigmatica di
transizione, non più intesa psicologicamente come “crisi”, ma come uno “spazio” esistenziale tra
presente e possibili futuri………..
Gli studi più attenti alle caratteristiche specifiche degli adulti in situazione di transizione, ed in
particolare dei lavoratori, sottolineano come si tratti di persone che necessitano di forme di
accompagnamento e di interventi orientativi che, per impostazione e metodologie, si caratterizzano
in modo nuovo rispetto ai modelli tradizionali dell’orientamento scolastico e professionale, e questo
si verifica perché sono nuovi e diversi i paradigmi di riferimento, a partire da quello di ‘transizione’.
Tale concetto implica una potenzialità di scelta fondata non solo sulla necessità dei contesti ma
anche sulle modalità biografiche, cioè delle singole individualità, di affrontare, attraversare lo
spazio tra presente e futuro: “assumere la capacità degli individui di formulare strategie non
significa ipotizzare che questi si muovano in un orizzonte di informazioni perfetto, né che compiano
le proprie scelte in modo lineare orientati da un meccanicistico paradigma costi/benefici. Si tratta,
però, di riconoscere che i vincoli strutturali non determinano automaticamente i gradi di libertà di

scelta di un soggetto, né spiegano le scelte compiute all’interno di una gamma di possibilità
comunque aperta.” (Franchi, 2005a, p. XXII).
L’approccio che si potrebbe definire biografico-formativo-progettuale all’orientamento trova la sua
peculiarità nella dimensione processuale, non legata alle esigenze di una singola transizione. In
questa prospettiva “l’orientamento formativo acquista rilievo come processo educativo di supporto
alle scelte e al sostegno delle stesse in una prospettiva di lifelong learning e, pertanto, non si
rivolge solo a chi è in procinto di fare le scelte iniziali di lavoro ma anche a ‘riorientare’ scelte già
fatte” (ISFOL, 2002, p. 10). Più in generale, nella sua declinazione biografico-progettuale acquista
sempre maggior rilievo il concetto di orientamento come processo finalizzato ad accompagnare e
facilitare – mediante un agire formativo orientato all’empowerment e allo sviluppo delle
competenze riflessive e proattive degli individui – l’attraversamento dei molteplici
passaggi/transizioni che caratterizzano l’intero corso della vita nelle moderne società complesse
(Alberici, 2006) . Infine, la dimensione educativo-personalistica dell’orientamento fa emergere con
forza il suo essere una “modalità educativa permanente”, ovvero un processo continuato in
funzione della individualizzazione e potenziamento massimo della capacità della persona in
crescita, così che, realizzando integralmente se stessa, si inserisca in modo creativo nella società in
trasformazione” (COSPES, 2006).
Gli elementi comuni e fondamentali sottolineano che:
- l’orientamento è un processo che accompagna l’individuo durante il suo intero percorso
esistenziale, formativo e professionale
- è necessario sviluppare le capacità autonome dei soggetti ad orientarsi;
- l’orientamento è una funzione educativa-formativa a carattere permanente;
- l’orientamento trova la sua peculiarità nella dimensione processuale, non legata alle esigenze
di una singola transizione.
Se si considerano gli obiettivi di Cittadinanza attiva, Inserimento sociale, Capacità di inserimento
professionale e Realizzazione personale che l’U.E. intende perseguire attraverso l’istruzione e la
formazione permanente è evidente che il “processo di riorientamento” dovrebbe essere funzionale
alle esigenze della singola persona e non essere strettamente correlato all’insuccesso o alla
ridefinizione della scelta come accade usualmente.

LE CONSIDERAZIONI DEI LAVORI DI GRUPPO
A) Perché le azioni di orientamento possano rispondere ai bisogni reali di
studenti/adulti/richiedenti/clienti è indispensabile:
.. Rilevare anche le domande inespresse e riconoscere i bisogni “percepiti”,
.. Stimolare nella persona della capacità di porre domande e ricercare soluzioni,
.. Organizzare percorsi capaci di stimolare e potenziare le competenze orientative,
.. Promuovere la capacità di reperire, interpretare e gestire le informazioni nella complessità,
.. Potenziare la capacità di auto-orientarsi e gestire i cambiamenti nella complessità,
.. Creare percorsi e servizi che accompagnino lo studente/il giovane/l’adulto nelle situazioni
della vita e nello sviluppo del suo progetto personale.
B) Poiché l’orientamento è un processo, non legato alle esigenze della singola transizione, che
accompagna l’individuo durante il suo intero percorso esistenziale, formativo e professionale è
necessario:

.. Sviluppare le capacità autonome dei soggetti ad orientarsi, pianificare e gestire i propri
percorsi di apprendimento e lavoro,
.. Coinvolgere attivamente i beneficiari dell’intervento e degli eventuali interlocutori nella
progettazione degli interventi
.. Creare servizi stabili, facilmente accessibili ed identificabili, con operatori di comprovata
esperienza e assodata professionalità.
C) La scuola può contribuire in tale processo non solo con offerte concrete ma, soprattutto,
tramite l’attività ordinaria di insegnamento, individuando nelle discipline le risorse e competenze
utili a sviluppare l’auto-orientamento. Allo scopo diventa fondamentale investire nello sviluppo
delle competenze di base e trasversali e nel loro potenziamento.
D) Spesso lo stesso o similare servizio è erogato da diverse agenzie oppure non soddisfa
adeguatamente i bisogni del richiedente , diventa irrinunciabile:
.. Promuovere le opportune sinergie all’interno e tra i sistemi di educazione, formazione,
Centri per l’Impiego, Amministrazioni locali e gli altri Servizi che operano in termini di
orientamento o nei confronti della stessa categoria di persone, tramite Accordi o protocolli
formalizzati
.. Ottimizzare le risorse disponibili e revisionare la organizzazione dei servizi in funzione della
strategia della “rete di servizi” a sostegno del protagonismo costruttivo della persona in
apprendimento anche in rapporto al suo progetto di vita
.. Monitorare gli esiti dei singoli interventi e valutare l’efficacia del sistema di orientamento
“in rete”.
E) La rete deve rispondere ad una logica di “servizio”, consentire di far interagire le diverse
professionalità nel rispetto della specificità dei ruoli e garantire l’assunzione di responsabilità nei
confronti degli impegni assunti da parte di ciascuno degli Enti istituzionalmente deputati o
sottoscrittori di un accordo.
L’Analisi
Dalle argomentazioni dei componenti del gruppo è emerso un quadro generalmente più strutturato
per l’Educazione degli Adulti e l’Alternanza scuola lavoro.
Ciò è dovuto nel primo caso ad una tradizione consolidata nel tempo attraverso i diversi passaggi
legislativi che hanno portato in particolare alla istituzione dei Centri Territoriali Permanenti,
effettivi luoghi di ricerca dei bisogni formativi dei soggetti adulti in apprendimento. In tale sede si
sono sviluppati progetti mirati a supporto della cittadinanza attiva, della popolazione femminile,
della integrazione ed alfabetizzazione degli adulti di cittadinanza non italiana. Nonostante il
cammino percorso, tuttora persiste la necessità di creare forme di coordinamento fra gli enti
scolastici con l’offerta dedicata agli adulti e si sente l’esigenza di una Rete Istituzionale (con enti
locali, USL,…) per strutturare l’offerta in relazione ai bisogni. Il problema sembra essere comune a
tutte le regioni rappresentate nel gruppo. Il tema dei CPA rappresenta ancora un forte scoglio nelle
Regioni del Mezzogiorno in quanto l’offerta formativa è ancora piuttosto limitata.
L’Alternanza Scuola Lavoro è una modalità di apprendimento su cui si è investito soprattutto al
centro Nord. Il contributo progettuale ed economico delle Regioni ha consentito di sviluppare in
maniera più capillare l’esperienza. Altro fattore che influenza la diffusione dell’alternanza è la
situazione produttiva dell’area di pertinenza delle singole scuole. Per questo motivo in molte realtà
locali l’esperienza si è sviluppata anche nell’ambito dei servizi alla persona.
Per quanto concerne il ri-orientamento e l’orientamento al lavoro le realtà sono molto differenziate,
con punte di sperimentazione avanzate in alcune aree ristrette, e iniziative molto similari e

complessivamente poco incisive in rapporto alla crescita ed al sostegno del soggetto in
apprendimento. Anche in questo caso si notano differenze a seconda delle aree territoriali, ad
esempio in alcune regioni gli Uffici Scolastici Regionali consentono il passaggio degli studenti da
una scuola secondaria di II grado ad un’altra anche in corso d’anno, in altre, quali il Veneto, il
passaggio è possibile solo previo sostegno degli esami integrativi prima dell’avvio dell’anno
scolastico nella scuola “ricevente”. Ovunque sono state istituite le commissioni di cui all'articolo 6
del D.P.R. n.257/2000 e dell’OM 87/ 2004, che con fatica, a causa della mancanza di un codice di
riferimento comune per il sistema di istruzione e formazione, consentono i passaggi fra i sistemi.
Le criticità trasversali
1)
Per agevolare la continuità e le transizioni nel sistema d’istruzione e formazione risulta
imprescindibile
.. il riconoscimento delle certificazioni acquisite negli apprendimenti informali e non formali,
.. la presenza di un sistema di riconoscimento dei crediti per consentire il trasferimento e la
capitalizzazione dei risultati dell’apprendimento in caso di transizione da un contesto di
apprendimento ad un altro o di passaggi fra sistemi diversi (ECVET)1.
Il perseguimento di tali obiettivi presuppone
- riconoscibilità, valutabilità e certificabilità delle competenze acquisite attraverso criteri
oggettivi e strumenti condivisi;
- reciproca fiducia tra sistemi formativi-educativi;
- certificati trasparenti e strumenti che consentano di aumentare la visibilità delle competenze
acquisite dagli individui (Europass-formazione);
- meccanismi di riconoscimento interpretati nel modo più favorevole alla persona;
- attestazioni di competenza rilasciabili in seguito ad un “apprezzamento delle qualità personali,
delle attitudini o delle conoscenze del richiedente da parte di un’autorità, senza preventiva
formazione”.
L'adozione delle competenze è lo snodo strategico in grado di mettere in comunicazione e far
dialogare tra loro scuola, formazione professionale, lavoro2.
2)
I servizi di orientamento esigono operatori e figure con specifiche competenze quali tutor o
mediatori che agiscano come intermediari o facilitatori nell’accesso al servizio/apprendimento e
siano in grado di supportare la progettualità individuale nel tempo della complessità;
3)
I servizi di orientamento necessitano di adeguate forme di pubblicizzazione e la scuola non sa
ancora governare la comunicazione e la diffusione delle informazioni al suo interno ed all’esterno
Ne consegue che le esigenze formative degli insegnanti si riferiscono a più ambiti:
1 Il sistema integrato europeo di trasferimento dei crediti (ECVET) fa parte del set di strumenti inclusi nella
strategia EQF. In pratica si tratta di un sistema in grado di attribuire dei crediti (credit points) alle qualifiche
e/o alle sue componenti (units).
2 I crediti sarebbero così attribuiti ai risultati di apprendimento raggiunti tenendo presente l’insieme delle
conoscenze, abilità e competenze messe in atto.

- lo “spostamento” dell’azione didattica dalle conoscenze alle competenze;
- le modalità di gestione degli aspetti relazionali e comunicativi all’interno ed all’esterno della
istituzione scolastica;
- le modalità di accesso alle informazioni per fini orientativi;
- l’acquisizione e la gestione degli strumenti informativi per l’orientamento;
- le competenze TIC e l’orientamento;
- le conoscenza dei differenti contesti e la capacità di rapportarsi ad altri Enti/istituzioni per fare
Reti.
Ciò suppone la presenza di
.. Interpretazione ed applicazione univoca delle disposizioni di legge3;
.. Risorse economiche;
.. Risorse professionali (formatori realmente in possesso delle competenze necessarie per dare
risposta ai bisogni di formazione dei docenti/operatori dell’orientamento).
Le prospettive trasversali
Ai fini di promuovere la centralità del soggetto in apprendimento è necessario organizzare nella
scuola un servizio di orientamento, integrato con il territorio che risponda a parametri
predeterminati di qualità.
Per perseguire la qualità è necessario:
.. prefigurare un sistema di governance per lo sviluppo di un sistema di qualità in cui vengano
definiti modelli, procedure e strumenti in grado di rendere trasparenti ed accessibili a tutti i
cittadini i servizi di orientamento proposti sul territorio in cui ogni istituzione (scuola,
agenzie formative, università, Centri per l’impiego) possa, in relazione alla propria mission,
fornire servizi adeguati a bisogni differenziati per qualsiasi tipologia di utenza. E’ necessario
quindi che i diversi contesti lavorino in sinergia per la costruzione e realizzazione di un
integrato ed efficace servizio di orientamento
.. assumere e rendere operative le linee di indirizzo comunitarie in particolare nei programmi
del Life long learning in cui l’orientamento è divenuto uno dei temi trasversali alle policy
nazionali e comunitarie che trovano nell’ambito dell’istruzione, della formazione e del
lavoro le variabili indipendenti per la costruzione di assetti istituzionali stabili ed improntati
allo sviluppo della cittadinanza attiva;
.. definire gli “standard di servizio” utilizzando come criteri la tipologia delle prestazioni
erogate, il numero minimo di ore per soggetto, le risorse umane, economiche, logistiche e
strumentali;
.. adottare un linguaggio comune che indichi i significati dei termini utilizzati ed il tipo di
responsabilità che essi implicano;
.. condividere le metodologie di lavoro e intervento.
La scuola deve essere dotata di risorse specifiche per l’orientamento a livello: informativo,
tecnico,metodologico e formativo.
Gli operatori dei servizi dell’orientamento devono essere in grado di comprendere la complessità,
conoscere gli enti preposti all’orientamento e le specificità di ciascuno di essi, saper interagire con
i diversi soggetti; per questo la formazione degli operatori/docenti/formatori deve essere
3 La riflessione nasce dal fatto che si è riscontrato che in alcune regioni sono state istituite i CPA ed in altre
no; in alcune regioni gli Uffici Scolastici Regionali consentono il passaggio degli studenti da una scuola
secondaria di II grado ad un’altra anche in corso d’anno, in altre, quali il Veneto, il passaggio è possibile solo
previo sostegno degli esami integrativi prima dell’avvio dell’anno scolastico nella scuola “ricevente”.

congiunta. Si richiede inoltre di definire standard di competenze degli operatori dell’orientamento
e percorsi di formazione ed aggiornamento costante con riconoscimento dei titoli acquisiti. È
necessaria non solo l’acquisizione generale dei parametri di intervento da parte di ciascuno degli
enti deputati nella declinazione del servizio ma anche la conoscenza dei differenti organismi
operativi.
Gli esperti esterni che propongono progetti alle scuole ed intervengono nella formazione dei docenti
dovranno conoscere la legislazione e l’organizzazione scolastica per programmare e pianificare
gli interventi secondo ed in coerenza con gli obiettivi del POF
A livello legislativo spesso sono già previste azioni di sistema o reti istituzionali4 in cui le scuole
sono coinvolte ma, per garantire l’efficacia e l’efficienza dei servizi di orientamento rivolti a
soggetti in apprendimento, è imprescindibile:
- Attivare un processo di responsabilizzazione degli operatori coinvolti rispetto ai risultati attesi;
4 Ci si riferisce in particolare al D Lgs. 76/2005 e al DPR 275/99 Si richiama esemplificativamente l’art 7 di
quest’ultimo.
Art. 7 - (Reti di scuole)
1. Le istituzioni scolastiche possono promuovere accordi di rete o aderire ad essi per il raggiungimento della
proprie finalità istituzionali.
2. L'accordo può avere a oggetto attività didattiche, di ricerca, sperimentazione e sviluppo, di formazione e
aggiornamento; di amministrazione e contabilità, ferma restando l'autonomia dei singoli bilanci; di acquisto di
beni e servizi, di organizzazione e di altre attività coerenti con le finalità istituzionali; se l'accordo prevede
attività didattiche o di ricerca, sperimentazione e sviluppo, di formazione e aggiornamento, è approvato, oltre
che dal consiglio di circolo o di istituto, anche dal collegio dei docenti delle singole scuole interessate per la
parte di propria competenza.
3. L'accordo può prevedere lo scambio temporaneo di docenti, che liberamente vi consentono, fra le
istituzioni che partecipano alla rete i cui docenti abbiano uno stato giuridico omogeneo. I docenti che
accettano di essere impegnati in progetti che prevedono lo scambio rinunciano al trasferimento per la durata
del loro impegno nei progetti stessi, con le modalità stabilite in sede di contrattazione collettiva.
4. L'accordo individua l'organo responsabile della gestione delle risorse e del raggiungimento delle finalità
del progetto, la sua durata, le sue competenze e i suoi poteri, nonché le risorse professionali e finanziarie
messe a disposizione della rete dalle singole istituzioni; l'accordo è depositato presso le segreterie delle
scuole, ove gli interessati possono prenderne visione ed estrarne copia.
5. Gli accordi sono aperti all'adesione di tutte le istituzioni scolastiche che intendano parteciparvi e
prevedono iniziative per favorire la partecipazione alla rete delle istituzioni scolastiche che presentano
situazioni di difficoltà.
6. Nell'ambito delle reti di scuole, possono essere istituiti laboratori finalizzati tra l'altro a:
a. la ricerca didattica e la sperimentazione;
b. la documentazione, secondo procedure definite a livello nazionale per la più ampia circolazione,
anche attraverso rete telematica, di ricerche, esperienze, documenti e informazioni;
c. la formazione in servizio del personale scolastico;
d. l'orientamento scolastico e professionale.
7. Quando sono istituite reti di scuole, gli organici funzionali di istituto possono essere definiti in modo da
consentire l'affidamento a personale dotato di specifiche esperienze e competenze di compiti organizzativi e
di raccordo interistituzionale e di gestione dei laboratori di cui al comma 6.
8. Le scuole, sia singolarmente che collegate in rete, possono stipulare convenzioni con università statali o
private, ovvero con istituzioni, enti, associazioni o agenzie operanti sul territorio che intendono dare il loro
apporto alla realizzazione di specifici obiettivi.
9. Anche al di fuori dell'ipotesi prevista dal comma 1, le istituzioni scolastiche possono promuovere e
partecipare ad accordi e convenzioni per il coordinamento di attività di comune interesse che coinvolgono,
su progetti determinati, più scuole, enti, associazioni del volontariato e del privato sociale. Tali accordi e
convenzioni sono depositati presso le segreterie delle scuole dove gli interessati possono prenderne visione
ed estrarne copia.
10. Le istituzioni scolastiche possono costituire o aderire a consorzi pubblici e privati per assolvere compiti
istituzionali coerenti col Piano dell'offerta formativa di cui all'articolo 3 e per l'acquisizione di servizi e beni
che facilitino lo svolgimento dei compiti di carattere formativo.

- Declinare nei particolari gli obiettivi/risultati che si intendono perseguire tramite l’accordo, la
convenzione, il progetto….gli impegni e le responsabilità assunti dagli interlocutori
tramite la sottoscrizione, adesione..;
- co-progettare l’azione orientativa al fine di consentirne la buona riuscita: in cui tutti gli
interlocutori devono poter collaborare alla ideazione e stesura;
- stabilire le modalità di monitoraggio e valutazione (servizio) che consentano di verificare e
garantire la funzionalità del sistema/delle prestazioni di orientamento e del suo impatto sul
territorio
E’necessario garantire la presenza capillare delle strutture interistituzionali identificative dei
servizi di orientamento affinché tutte le persone i giovani, gli studenti, in particolare i soggetti
più deboli dal punto di vista socio-culturale possano accedervi, per ottenere informazioni e/o
usufruire di singole prestazioni o servizi di accompagnamento/orientamento.
Potrebbe rispondere a tale esigenza un “organismo” specifico che si connoti come centro di
risorse per la realizzazione di azioni di sistema in materia di orientamento
scolastico/professionale.



Allegati o Link utili:

Atti seminario orientamento 2-5/3/09 Abano


Data originaria di pubblicazione: 5/5/09 h 7:20:00

 





Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo.
(N.B.: se qualcuno volesse dare un parere o intervenire nel merito dell'articolo può farlo tramite la sezione `Scrivimi` inviandolo a Webprof. Grazie.)
 




Ricerca
Ricerca:
· Cerca altri articoli nello stesso argomento: Orientamento Scolastico
· Cerca altri articoli dello stesso autore: Webhome

Number One
Articolo più letto relativo a Orientamento Scolastico:
Nuovi Licei: profili, quadri orari, tabelle di confluenza Riforma Gelmini scuola Regolamento Riordino 4/2/10


OPZIONI:
 Invia Articolo a un Amico  Invia Articolo a un Amico

Mi spiace ma queste altre opzioni sono disponibili solo per i membri (quindi registrati) della WebCommunityLab:

  Solo Membri WebCommunityLab: registrati!

facebook

diggita

blink it

segnalo

tag on del.icio.us

furl it

search technorati

Wi Live

Save to YahooMyWeb

reddit this

oknotizie

digg this




 

Avviso ai visitatori

Avviso importante per i visitatori

Tutti i servizi e le notizie offerti da profscaglione.it sono rigorosamente a carattere gratuito: nonostante la cura profusa dallo Staff sono possibili refusi ed errori di diversa natura; tali servizi vengono offerti così come sono e non si fornisce alcuna garanza sulla continuità degli stessi, che possono sempre essere sospesi od interrotti in qualsiasi momento.

Si tenga inoltre presente che la WebCommunityLab di profscaglione.it è un sito in parte frutto di attività didattica che, per la sua particolare natura, richiede a volte la pubblicazione di materiale non sempre corretto, sull'affidabilita` del quale non si fornisce alcuna garanzia.

Buona navigazione 



* Cerca Globale Sito *

block-cerca_centrale_rid





Con Sistema avanzato di Filtri per le singole Sezioni
e la possibilità (come su Google) di cercare due-tre termini ben precisi mettendoli tra le " " (virgolette: il sistema troverà tutti i documenti in cui le parole tra le virgolette compaiono tutte in quel preciso ordine).


Cerca nelle Notizie / News sulla Scuola

Cerca News Scuola
Notizie sulla Scuola


Cerca nei Forums

Cerca nei Forums
Forums Community


Cerca nelle News della WebCommunityLab

Cerca News WebCommunityLab
News della WebCommunityLab


Cerca in:
Enciclopedia Alimentazione


Cerca nella Enciclopedia Scienza degli Alimenti e Biologia
Enciclopedia Alimentazione


Cerca in:
Enciclopedia Cucina, Enologia
Salabar


Cerca nella Enciclopedia Tecnica dei Servizi, Pratica di Cucina, Enologia
Enciclopedia Tecnica dei Servizi,
Pratica di Cucina, Enologia


Cerca nella Sezione Ricette

Cerca nelle Ricette
Ricette Community


Cerca nella Sezione Alimenti

Cerca neigli Alimenti
Alimenti Community




Selezione News Scuola by profScaglione.it

» 16 dicembre, sciopero generale. Insieme per la giustizia e per riformare il Paese
I segretari generali di Cgil e Uil illustrano le ragioni dello sciopero. Landini: ?Nella manovra del governo si aiutano i...

» AFAM: nota esplicativa sulle modalità di ampliamento delle dotazioni organiche
Le istituzioni hanno tempo fino al 30 dicembre per caricare tutta la documentazione. È un momento storico per l'alta...

» Nota 16686 del 7 dicembre 2021 - Indicazioni istituzioni AFAM statali ampliamento dotazioni organiche
Nota 16686 del 7 dicembre 2021 - Indicazioni istituzioni AFAM statali ampliamento dotazioni organiche

» Risposta unitaria ad associazioni DSGA su adesione sciopero scuola 10 dicembre 2021
Risposta unitaria ad associazioni DSGA su adesione sciopero scuola 10 dicembre 2021

» AIDA scuola e Movimento Nazionale DSGA - Adesione sciopero scuola 10 dicembre 2021
AIDA scuola e Movimento Nazionale DSGA - Adesione sciopero scuola 10 dicembre 2021





Ricerca in `Selezione News` by profScaglione.it

SCUOLA (0)
(notizie dal mondo della scuola)
SCUOLA/Lombardia (13)
SCUOLA/Nazionale (5)
SCUOLA/Riforma Superiori (3)
SCUOLA/Bergamo (7)

QUOTIDIANI (0)
(news dai principali quotidiani italiani)
Gazzetta dello Sport (11)
La Repubblica (12)
Corriere della Sera (15)

ALIMENT.NE-SALUTE (0)
Tutte le News inerenti l`alimentazione, la nutrizione e le patologie correlate all`alimentazione
Alim.ne-Salute/Varie (10)
Ministero della Salute (11)

Ci sono 3 categorie principali, 9 sotto-categorie e 488876  news.
Puoi effettuare una ricerca tra le news:
Cerca:




Benvenuto!  Ciao!

Benvenuto nel nostro Sistema di Ricerca.
Qua puoi cercare all'interno della WebCommunityLab di profScaglione.it utilizzando tutta la potenza di Google.
Scrivi una o più parole nel box di ricerca qua sotto e ti appariranno i risultati.

Ricerca personalizzata

Cerca nel Web:Cerca nel Web con Google




Progetti profscaglione.it

Nome Progetto Rapporti Lavori Status Progressione
Ambienti della WebCommunityLab 1 0 6. Testing 95% terminato95% terminato
Enciclopedia di Scienza degli Alimenti e Biologia 1 0 2. Avvio 10% terminato10% terminato





 




Questo portale non è una testata giornalistica, è una pubblicazione aperiodica e non può quindi essere considerato
un prodotto editoriale ai sensi della Legge 7/3/01, n. 62.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta.
Tutti i materiali provenienti da http://it.wikipedia.org sono sotto licenza Creative Commons; tutto il resto: licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0 IT)
La responsabilità  degli scritti (articoli, messaggi, interventi sui forum, ...) è dei relativi autori: al riguardo profscaglione.it declina ogni responsabilità.



Webmaster and Administrator: prof. Flavio Scaglione.

Generazione pagina: 10.50 secondi (264)




Toolbar orizzontale Ambineti WebCommunityLab di profScaglione.it al fondo delle pagine