Crea il tuo Account

Home Page
  Mi Piace WebCommunityLab  Segui WebCommunityLab  Cerca nel Sito Notizie Scuola Materiali Didattici News Community Forums Tuo Account
    



 
 Ti trovi in:Home Page > Ambiente Notizie-Scuola  >  News Scuola

Riconoscimenti profScaglione.it

©

Info Utenti

Login

Nickname:
Password:
Login:

 

Social Registration Registrati
Passa da qui se hai già un account su Facebook

Termini di Servizio

Clicca su Accetto Termini Servizio per la loro accettazione e per dichiarare di avere almeno 13 anni: ti compariranno i loghi Social con cui potrai registrarti istantaneamente!


 

Ciao Utente Anonimo



Registrati direttamente qua su profScaglione.it

   Registrati


Hai perso la tua Password?




 

Guarda Lista Membri WebCommunityLab
Utenti

Membri del Sito:
Ultimi Membri Registrati alla WebCommunityLab Ultimo registrato:
     peppelarosa 
Numero totale Membri WebCommunityLab Complessivi: 1687

Persone Online:
Numero degli Ospiti Online in questo momento Ospiti: 56

Traffico:



Navigazione Sito

 Ambienti 
 HOME PAGE
 Ambienti
 Info-Statistiche
 Notizie-Scuola
 Didattica-Alimentazione
 Social-Community
 Giochi-Svago
 Aiuto-Risorse
 Info 
 Info-Statistiche
 Dedica Sito
 Chi siamo?
 Riconoscimenti
 Staff
 Contattaci
 Mappa Sito I
 Mappa Sito II
 Raccomanda il Sito
 Progetto_El_Awards2
 Presentazione WebCommunityLab
 Progetti
 Fai Proposte sui Progetti
 Partecipa alla WebCommunity
 Privacy
 TerminiServizio
 Bibliografia-Crediti
 Rss Notizie Scuola
 Rss Community
 Rss Enciclopedie Vocaboli
 Rss Ricette Community
 Rss Alimenti Community
 Rss Video YouTube
 Sistema Ricerca Globale
 Statistiche 
 Info-Statistiche
 Ricette più Viste
 Ricette più Votate
 Alimenti più Visti
 Alimenti più Votati
 Statistiche Forum
 Top Ten
 Sistema Ricerca Globale
 News Scuola 
 Notizie-Scuola
 News Scuola
 Argomenti Notizie Scuola
 News Ctg Prof
 News Ctg Stud-Prof
 News Ctg Studenti
 News Ctg Genitori-Stud
 News Ctg Presidi
 News Ctg Scuole
 News Ctg ATA
 News Ctg IPSSAR Nembro
 News Ctg Tutti
 Archivio Notizie Scuola
 Tags Scuola
 Forum Esami di Stato
 Forum Nuovi IPSSAR
 Sistema Ricerca Globale
 Didattica 
 Didattica-Alimentazione
 News Alimentazione
 Argomenti Alimentazione
 News Ctg Classi 1^
 News Ctg Classi 2^
 News Ctg Classi 3^
 News Ctg Classi 4^
 News Ctg Classi 5^
 News Ctg Tutte le Classi
 News Novità Sito
 Archivio News Alimentazione
 Enciclopedie
 Prove Strutturate
 Interrogatore
 Forums
 Mappa Ipertestuale Alimentazione Classe 5^
 Tags Alimentazione
 Ricette
 Alimenti
 Cruciverba-Alimentazione
 Impiccato Cl. 1^
 Impiccato Cl. 2^
 Impiccato Cl. 3^
 Impiccato Cl. 4^
 Impiccato Cl. 5^
 Calcolo I.M.C.
 Fabbisogni Energia
 Equivalenze
 Acronimi
 Sistema Ricerca Globale
 Social-Community 
 Social-Community
 Fan-Facebook-Twitter
 Il Tuo Account
 Messenger
 The Wall - Muro
 Messaggi Privati
 Chat
 Poesie
 Racconti Narrativa
 Guestbook Sito
 Cartoline Virtuali
 Citazioni
 Barzellette
 Sistema Ricerca Globale
 Giochi 
 Giochi-Svago
 Tris
 Impiccato Cl. 1^
 Impiccato Cl. 2^
 Impiccato Cl. 3^
 Impiccato Cl. 4^
 Impiccato Cl. 5^
 Scacchi
 MasterMind
 Sudoku
 Coloku
 Cruciverba-Alimentazione
 Cerca Parole
 Sistema Ricerca Globale
 Svago e Relax 
 Giochi-Svago
 Barzellette
 Ricette
 Citazioni
 Cani
 Gatti
 Pesci
 Uccelli
 Rettili
 Automobili
 FIFA World Cup
 Sistema Ricerca Globale
 Aiuto 
 Aiuto-Risorse
 Come_Registrarsi
 Aiuto Online
 Contattaci
 Invio Files Materiali
 Sistema Ricerca Globale
 Cerca in Acronimi
 Cerca in Barzellette
 Cerca in Poesie Amore
 Cerca in Altre Poesie
 Cerca Utenti
 Cerca Notizie Scuola
 Cerca News Community
 Cerca nei Forums
 Cerca in Ricette
 Cerca in Alimenti
 Cerca in Enciclopedia Alimenti
 Cerca in Enc. TSPC-TSPS
 Cerca in Gallery Multimediale
 Risorse 
 Aiuto-Risorse
 Crea Password
 Codice Fiscale
 Whois
 Nuke Generator
 GUIstuff
 Nuke Tools
 PHP-Nuke Tools
 Flash Tools
 Style Tools
 Crea Bottoni
 Creazione Banner
 Testo Scorrevole
 Testo 3d
 Convertitore Date Unix
 Byteconverter
 Sistema Ricerca Globale
 Partecipa 
 Partecipa alla WebCommunity
 News Alimentazione
 Invio Files Materiali
 Invia Vocabolo Enciclopedia
 Invia Ricetta
 Invia Alimento
 Invia Tuo Muro
 Invia Tua Poesia
 Invia Barzelletta
 Invia Tuo Link
 Invia Img x Gallery
 Fai Proposte sui Progetti
 Segnala o Consiglia
 Sistema Ricerca Globale

Ricerca Globale





La News Scuola più letta del mese

Mi spiace ma in questo mese non sono state pubblicate News

Ci spiace ma in questo mese non sono ancora state pubblicate News

Social

Condividi WebCommunityLab su
Facebook e Twitter


la WebCommunityLab è su Facebook!

Diventa Fan della WebCommunityLab:


la WebCommunityLab è su Twitter!


Guarda il canale wcl su YouTube!

Vai alla pagina della WebCommunityLab su YouTube

 

Tags Cloud Scuola


rinuncia domanda gestione finanziaria programma di Francese graduatorie esaurimento definitive a.s. 2012/13 nomine tempo indeterminato finalita` specifiche scienze della terra biennio C.M. n.7 del 19/2/13 Esami di Stato Istituti Tecnici Corsi Sperimentali Governo relazione del tutor programma ministeriale lingua straniera istituti professionali O.M. A.S. 2008/09 contenuti matematica biennio titoli di accesso nuove classi di concorso Tabella A QCER Progetto Michelangelo Nota prot. n.2364 patto di corresponsabilita` composizione commissioni esami stato provincia Bologna nuovi programmi materie istituti manutenzione assistenza tecnica 2011 O.M. n.92 del 5/11/07 esami di stato a.s. 14/15 nuovi programmi ministeriali istituti commerciali materie esami di stato 2013 blocchi tematici alimenti e alimentazione area indirizzo nuovi istituti professionali settore industria artigianato servizi sociosanitari programmi ministeriali matematica istituti professionali presentazione domande esami stato 2012 Decreto n. 142 13 luglio 2011

Categorie News Scuola


Studenti Prof
Studenti
Prof Insegnanti
Tutti
Ipssar Nembro
Dirigenti Presidi
Scuole Istituti
Genitori Studenti
ATA Amministrativi Bidelli

Argomenti News Scuola


Ultime
Normativa Scolastica
IPSSAR
Tracce Temi Esami di Stato
Società
Esami di Stato - Maturità
Istituti Professionali
Europa
Diversamente Abili
Orientamento Scolastico
Note Ministero
TIC e Tecnologie Digitali
Sistema Informativo MIUR, AT ex USP
Concorsi Scuola
Istituti Enogastronomia Ospitalita` Alberghiera ex Ipssar
Web Accessibile
Graduatorie Docenti
Istituti Tecnici
Funzione Pubblica

News casuale profscaglione.it


Sospensione Visite Fiscali nel pubblico impiego da parte dell'INPS: notizie sulla stampa sono infondate, tale sospensione infatti...

Argomento Casuale Scuola

Novità

Cerca in:
Novità

Selezione News Scuola by profScaglione.it

News casuali sulla scuola

News casuale scuola
Giovedì, 16 giugno 2016
Tema Maturità Esame di stato - Istituto alberghiero Traccia uscita Seconda prova: Alimenti e Alimentazione M508 anno 2015 A.S. 2014/15 IPSSAR Scuola alberghiera

Lunedì, 29 febbraio 2016
Materie Esami Maturità Esame di stato 2016 Istituto alberghiero Seconda prova scritta Maturita A.S. 2015/16 IPSSAR Scuola alberghiera Enogastronomia Uscite

Giovedì, 18 giugno 2015
Previsioni Traccia Alimentazione Alberghiero Seconda prova scritta IPSSAR 2015 Alimenti e Alimentazione Maturita` Esami di Stato 2014/15

Giovedì, 04 giugno 2015
Commissioni Esami di Stato 2015 Maturità: uscite le commissioni con i commissari esterni e presidenti provincia di Bergamo a.s. 14/15

Giovedì, 29 gennaio 2015
Materie Esami Maturità Esame di stato 2015 Istituto alberghiero Seconda prova scritta Maturita A.S. 2014/15 IPSSAR Scuola alberghiera Maturità prove Uscite Enogastronomia

Archivio

Ultime News Scuola per ogni Categoria

Studenti Prof
Clicca sul link per Leggere la NewsGlobal Junior Challenge 2017 - 8^ edizione
Clicca sul link per Leggere la NewsMaterie Esami Maturità Esame di stato 2017 Istituto alberghiero Seconda prova scritta Maturita A.S. 2016/17 IPSSAR Scuola alberghiera Enogastronomia Uscite

Studenti
Clicca sul link per Leggere la NewsTema Maturità Esame di Stato Istituto Alberghiero Opzione Pasticceria Traccia uscita Seconda prova: Alimenti e Alimentazione M508 A.S. 2014/15 IPSSAR Scuola alberghiera
Clicca sul link per Leggere la NewsTraccia Simulazione Ministero Seconda prova Esami di Stato Alimentazione Alberghiero IPSSAR Enogastronomia 2015

Prof Insegnanti
Clicca sul link per Leggere la NewsDiscipline caratterizzanti i singoli corsi di studio sulle quali si svolgeranno le seconde prove scritte degli Esami di Stato 2014/15 Licei
Clicca sul link per Leggere la NewsDiscipline caratterizzanti i singoli corsi di studio sulle quali si svolgeranno le seconde prove scritte degli Esami di Stato 2014/15 Istituti Tecnici

Tutti
Clicca sul link per Leggere la NewsCaratteristiche WebCommunityLab
Clicca sul link per Leggere la NewsLa didattica nella WebCommunityLab

Ipssar Nembro
Clicca sul link per Leggere la NewsElezioni RSU 2006 IPSSAR Nembro: confronto con il 2003
Clicca sul link per Leggere la NewsScuola chiusa anche domani, sabato 28 gennaio'06

Dirigenti Presidi
Clicca sul link per Leggere la NewsAspetti finanziari, organizzazione, gestione laboratori tecnico pratici cucina e sala Istituti alberghieri IPSSAR >> Istituti Enogastronomia Ospitalita` Alberghiera
Clicca sul link per Leggere la NewsNuove norme in materia disciplinare Dirigenti scolastici: infrazioni, sanzioni e sospensione cautelare di cui al decreto legislativo 27/10/09, n. 150

Scuole Istituti
Clicca sul link per Leggere la NewsEsami di Stato di istruzione secondaria di secondo grado Commissioni di esame Presentazione domande on line - scheda modello ES-1
Clicca sul link per Leggere la NewsAlternanza scuola lavoro nelle classi quinte degli istituti professionali e alberghieri (IPSSAR) attivate nel corrente anno scolastico 2010/11

Genitori Studenti
Clicca sul link per Leggere la NewsIscrizioni Scuole Infanzia e Scuole ogni ordine e grado per anno scolastico 12/13 Scuole secondarie superiori di secondo grado C.M. n. 110 29/12/11
Clicca sul link per Leggere la NewsIscrizioni alle scuole dell'infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2011/2012 Scuole secondarie superiori di secondo grado - C.M. n. 101 30/12

ATA Amministrativi Bidelli
Clicca sul link per Leggere la NewsNuove norme in materia disciplinare Personale ATA: infrazioni, sanzioni disciplinari e sospensione cautelare di cui al decreto legislativo 27/10/09, n. 150

Ultime Scuola dal Forum

Forums

posterModalità di svolgimento seconda prova Esami di Stato 2014/15
posterCompenso commissari interni su due commissioni
posterAutorizzazione utilizzo mezzo proprio Commissario Esami
posterProgrammi Ministeriali Italiano e Storia classi 1^ e 2^
posterCompenso commissari esterni non in servizio

Cerca News Scuola

Cerca News Scuola
Ricerca in:



Cerca nelle News-RSS

Cerca nei feed

Indice Downloads


-Classi 1^ (4)

--Esercitazioni di Laboratorio (2)

Materiali Didattici Classi (2)

-Classi 3^ (9)

-Istituti Professionali (4)

-Mobilità personale scuola (1)

-Software Utili (5)

-Verifiche Scritte (7)

Pubblicazioni (4)

Software Didattici (5)

-Software (1)


WebCommunityLab Mobile

WebCommunityLab di profScaglione.it è anche Mobile: le ultime 10 `News del Sito` e le ultime 10 `News della WebCommunityLab`, direttamente da cellulari, palmari e smartphone, attraverso delle pagine `leggere` create appositamente per questo scopo! Da non usare con il normale pc!
Questo è il link da digitare sul tuo Cellulare:
www.profscaglione.it/mobile

Ultimi Video Ufficiali

Count Down

Alla Fine della Scuola mancano .....
6 anni, 175 giorni, 7 ore, 51 minuti, 3 secondi fa


Post-it Mail
Hai letto una scadenza importante? Se sei un membro della Community puoi inviarti in automatico una email uno o più giorni prima con: `Post-it Mail`, servizio gratuito della WebCommunityLab!

Categoria Casuale Video Utili
Sicurezza in Rete

Sicurezza in Rete

Argomenti WebCommunityLab


Notizie
Vacanze
Novità
Nuovi Moduli
Nuovi Blocchi
Novità Forum
Nuovi Addon

  
 

Navigazione Ambienti WebCommunityLab

Info-Statistiche
News Scuola
Didattica & Alimentazione
Social-Community
Giochi $ Svago
Help

 


Prof Insegnanti:

Programmi ministeriali di Storia Corsi Biennio post-qualifica Classi 4^-5^ Istituti Professionali di Stato D.M. 15/4/94


Postato/Ultima modifica il: Sabato, 18 Settembre 2010 (6:20:00)
Argomento: Istituti Professionali
-Istituti Professionali




Decreto Ministeriale D.M. 15 aprile 1994: Programmi e orari di insegnamento per i corsi post-qualifica degli istituti professionali di Stato: Premessa ai programmi di Italiano e Storia. Programma di Storia: Finalità, Obiettivi di apprendimento, Contenuti, Indicazioni didattiche, Strumenti di valutazione.




facebook diggita blink it segnalo tag on del.icio.us furl it search technorati Wi Live Save to YahooMyWeb reddit this oknotizie digg this   



PREMESSA AI PROGRAMMI DI ITALIANO E DI STORIA: Programmi ministeriali e orari di insegnamento Corsi post-qualifica degli Istituti professionali di Stato D.M. 15/4/94 Programma di Italiano

PROGRAMMA DI STORIA

Premessa

Il biennio post-qualifica è terminale rispetto ad un precedente percorso di studi storici
secondari lungo sei anni ed è frequentato da soggetti che sono nella fase finale
dell'adolescenza, proiettati verso l'ingresso nella piena cittadinanza politica e verso il
mondo professionale o verso gli studi universitari. Perciò esso può essere considerato il
periodo degli approfondimenti delle conoscenze e dei metodi introdotti precedentemente.
In tale prospettiva, il programma può escludere ogni pretesa enciclopedica: il trattamento
dei periodi storici non deve tendere all'esaustività, ma deve proporre una visione
problematizzata dei fatti storici.
Non si tratta di fare una revisione delle conoscenze precedentemente acquisite, quanto di
dare prospettive nuove mediante opportune tematizzazioni e problematizzazioni dei fatti
storici.
Una sequenza di alcune grandi questioni deve strutturare le programmazioni, in modo che
la storia appaia agli studenti come studio problematizzato del divenire che permette di
comprendere il processo di costituzione della "modernità" a partire dal XVIII secolo.
L'insegnamento si caratterizza, dunque, in quanto è teso a organizzare le conoscenze in
modo da formare negli studenti le competenze relative alla problematizzazione e alla
spiegazione dei fatti storici, all'analisi delle interpretazioni, al metodo comparativo, al
lavoro analitico sui testi storiografici.
Molta importanza assume il confronto delle interpretazioni differenti, allo scopo di coglierne
la logica di funzionamento, la struttura, il rapporto tra teorie, ricostruzioni, spiegazioni.
In relazione con tali orientamenti, un obiettivo linguistico a cui l'insegnamento storico del
biennio terminale può dare contributi specifici è quello della padronanza procedurale della
produzione di testi argomentativi.
Altro elemento di qualificazione dell'insegnamento terminale è l'opportunità di
caratterizzarlo rispetto agli indirizzi. All'atto della programmazione l'insegnante deve
tematizzare i moduli o parti di modulo in coerenza con gli interessi inerenti agli indirizzi di
studio ogni volta che il campo tematico ne offra l'opportunità e, in ogni caso, egli deve
svolgere almeno un modulo relativo alla storia del campo di attività al quale appartiene
l'indirizzo della scuola (storia dell'alimentazione, storia dell'abbigliamento, storia delle
tecniche .....).
Ciò può agevolare lo sviluppo dell'interesse alla storia negli studenti che possono
comprendere il rapporto tra conoscenza storica e attività professionale e possono situare
in una prospettiva storica la propria identità professionale.
Il periodo preso in esame va dalla fine del '700 alla fine del '900. Ma il modulo di partenza
riguarda l'antico regime sociale, economico, politico, culturale e mentale allo scopo di far
conoscere la situazione di metà del '700 che fu investita e modificata dalle rivoluzioni
intellettuali, politiche ed economiche. La periodizzazione che distribuisce i temi nelle due
annualità non segnala, però, una barriera prescritta per la programmazione modulare.
Infatti sono organizzabili moduli che possono avere temporalità proprie e coprire in parte o
totalmente i due periodi.


Finalità

1. Analizzare la complessità delle ricostruzioni dei fatti storici e delle interpretazioni
storiche attraverso l'individuazione delle connessioni tra le serie informative, dei rapporti
tra fatti e contesti, dei rapporti tra particolare e generale e tra teorie e organizzazione dei
fatti e delle spiegazioni.
2. Sviluppare la consapevolezza che ogni conoscenza storica è una costruzione alla cui
origine ci sono processi di produzione nei quali lo storico vaglia e seleziona le fonti,
interpreta, seleziona e ordina le informazioni secondo riferimenti ideologici e secondo la
propria attrezzatura di strumenti intellettuali.
3. Consolidare l'attitudine a problematizzare e spiegare tenendo conto delle dimensioni e
delle relazioni temporali e spaziali dei fatti.
4. Riconoscere, analizzare e valutare gli usi sociali e politici delle conoscenze storiche e
della memoria collettiva.
5. Affinare la capacità di individuare le differenze, nel tempo e nello spazio, tra le civiltà, tra
i gruppi sociali, tra i generi.
6. Analizzare i rapporti tra conoscenza del presente e conoscenza del passato e
viceversa, e sviluppare le capacità di applicazione delle conoscenze del passato per la
comprensione del presente.
7. Sviluppare la consapevolezza che l'efficacia delle azioni e delle decisioni nel presente è
connessa con la capacità di problematizzare il passato e di metterlo in rapporto col
presente.
8. Sviluppare la consapevolezza che la crescita delle conoscenze, delle competenze
cognitive e delle abilità operative specifiche della storia è in funzione delle procedure e
delle operazioni di studio e di apprendimento che lo studente mette in atto.


Obiettivi di apprendimento

Lo studente alla fine del biennio dovrà essere in grado di:
1. utilizzare conoscenze e competenze acquisite nel corso degli studi per tematizzare e
strutturare la molteplicità delle informazioni sul presente dimostrando di conoscerne le
procedure che riguardano l'interrogazione, l'interpretazione e la valutazione delle fonti;
2. adoperare concetti interpretativi e termini storici in rapporto con gli specifici contesti
storici;
3. padroneggiare gli strumenti concettuali che servono per organizzare temporalmente le
conoscenze storiche più complesse: congiuntura, ciclo, periodizzazione, lunga durata,
breve periodo, lungo periodo;
4. padroneggiare gli strumenti concettuali interpretativi che servono per individuare e
descrivere persistenze e mutamenti, quali, ad esempio, continuità/discontinuità,
innovazione, cesura, rivoluzione, restaurazione, trasformazione, decadenza, crisi,
progresso, struttura, evento, conflitto, transizione, stagnazione, recessione, tendenza,
dinamica;
5. usare modelli appropriati per inquadrare, comparare, periodizzare fenomeni storici
locali, regionali, continentali, planetari;
6. usare alcuni strumenti del lavoro storico: cronologie, tavole sinottiche, atlanti;
7. le trasposizioni grafiche dei testi quali sono i diagrammi temporali, i grafi ad albero, gli
schemi a stella, le mappe di contemporaneità, ecc.;
8. produrre, leggere, comprendere i diagrammi di flusso dotati di struttura temporale
oppure non temporalizzati per schematizzare problemi e spiegazioni.


Contenuti

- IV anno: fine '700 - fine '800
1) Le società d'antico regime. L'economia preindustriale. Le situazioni religiose. Lo stato
assoluto.
2) Un mondo in mutamento: l'illuminismo, le idee di tolleranza, l'evoluzione dello spirito
scientifico, il riformismo. Le rivoluzioni: la gloriosa rivoluzione inglese, la rivoluzione
americana, la rivoluzione francese. Le loro conseguenze.
3) I mutamenti nel regime demografico e nella agricoltura. La rivoluzione industriale
inglese. Lo sviluppo industriale ottocentesco. L'economia di mercato e il libero scambio. La
formazione di nuove classi. La questione sociale. Il movimento operaio e lo sviluppo dei
sindacati. La questione femminile.
4) La formazione dello stato liberale. La formazione degli stati-nazione. La formazione dei
partiti politici. Questioni politiche e istituzionali nella formazione dello Stato unitario in Italia.
Gli imperi plurinazionali. L'organizzazione dei sistemi politici: parlamenti, partiti e sistemi
elettorali.
5) I ritmi dell'economia di mercato. L'imperialismo e i colonialismi. Conflitti regionali.
Ideologie nazionaliste.
6) Un modulo di storia settoriale corrispondente all'indirizzo professionale e
contestualizzata nel mondo ottocentesco.

V anno: il '900
1) Il mondo all'inizio del '900. La prima guerra mondiale. Le conseguenze politiche ed
economiche. La nuova mappa geopolitica mondiale.
2) La formazione degli stati dittatoriali. La formazione dell'Unione Sovietica e del regime
stalinista. Lo stato fascista in Italia. Il nazismo. I regimi fascisti o autoritari in Europa, in
Asia, in America latina.
3) Ritmi dell'economia mondiale. La crisi del 1929 e le risposte delle democrazie: gli Usa e
il New Deal, le politiche economiche Keynesiane in Francia, Gran Bretagna e nei paesi
scandinavi. Lo sviluppo economico mondiale successivo alla fine della seconda guerra
mondiale.
4) La guerra civile in Spagna. L'espansionismo nazista. La seconda guerra mondiale. Le
conseguenze politiche ed economiche. La nuova mappa geopolitica mondiale e la
formazione del mondo bipolare.
5) L'Italia repubblicana: costituzione e istituzioni, sviluppo economico, lotta politica,
squilibri sociali.
6) Crescita demografica e decolonizzazione nel Terzo Mondo. India e Cina: due rivoluzioni
a confronto. La crisi del sud-est asiatico. La questione palestinese e i conflitti araboisraeliani.
Dipendenza economica e dittature militari in America latina. Il rapporto Nord-
Sud.
7) Lo sviluppo dell'economia capitalista in Occidente e in Oriente. La costruzione di un
Europa economica e politica. La "rivoluzione" del 1989: crollo di sistemi, imperialismi e
localismi.
8) Un modulo di storia settoriale corrispondente all'indirizzo professionale e
contestualizzata nel mondo novecentesco.


Indicazioni didattiche

1. Nel programma i contenuti sono organizzati in raggruppamenti tematici che possono
costituire anche la base delle programmazioni. Ma non necessariamente. Infatti
l'insegnante può scomporre tali raggruppamenti e ricomporre insiemi di temi secondo
esigenze didattiche emergenti nella sua classe. La focalizzazione e l'articolazione
modulare del campo tematico è compito dell'insegnante. Nei raggruppamenti si indicano
prevalentemente i fenomeni di mutamento; è, perciò, compito dell'insegnante aver cura
delle persistenze. Le indicazioni sono semplicemente tematiche; è, perciò, compito
dell'insegnante impostare testi, insegnamento e apprendimento in modo che prevalga il
lavoro di problematizzazione, spiegazione e argomentazione.
2. La programmazione deve essere impostata secondo una logica modulare. I moduli di
apprendimento sono da intendersi come sequenze di temi e di testi adeguatamente
organizzati e attrezzati con esercizi allo scopo di far compiere agli studenti il percorso di
costruzione di una conoscenza storica compiuta a autosufficiente e, tuttavia, disponibile
per entrare nel dispositivo modulare più ampio della programmazione annuale. Il modulo
deve avere un nucleo tematico organizzatore rispetto al quale sia possibile modulare temi,
testi e progressione delle operazioni cognitive degli studenti.
Il materiale per ogni modulo comprenderà:
- la lista degli obiettivi specifici di conoscenze, di competenze cognitive e di abilità;
- una serie di testi opportunamente montati in funzione delle conoscenze da far costruire
attraverso i processi di apprendimento;
- testi che rendano significative le conoscenze attraverso la possibilità di attivare il
rapporto tra conoscenza del passato e conoscenza del presente;
- consegne per le operazioni che gli studenti devono compiere sui testi;
- consegne per elaborazione di testi parziali o ricapitolativi di varia tipologia;
- indicazioni per una prova di verifica sommativa.
Per ogni anno è raccomandato lo svolgimento di almeno cinque moduli, , tra cui uno deve
essere di storia settoriale. I cinque moduli devono essere organizzati modularmente nella
programmazione in modo da permettere la comprensione del periodo storico previsto
nell'anno.
3. La mediazione didattica, la scelta dei materiali che comporranno i moduli e la loro
organizzazione dovranno favorire lo sviluppo delle abilità di studio adatte
all'apprendimento storico e la presa di coscienza meta cognitiva degli studenti. A questo
scopo può essere di grande efficacia che gli studenti costruiscano la documentazione del
processo di apprendimento mediante la redazione di un quaderno in cui vengano registrati
gli esiti degli esercizi prescritti nel modulo. Il quaderno può agevolare lo sviluppo della
consapevolezza che la conoscenza storica si realizza mediante proprie tecniche di
discorso ed è controllabile attraverso l'analisi del testo storico.
4. L'insegnante deve curare l'interazione verbale con gli studenti in modo da stimolare la
manifestazione delle preconoscenze, delle preconcezioni, del senso comune storico, delle
capacità cognitive degli studenti e in modo da favorire la costituzione della classe come
comunità di apprendimento. Per questi scopi è importante acquisire inizialmente la
conoscenza degli stili cognitivi degli studenti, dei livelli di gradimento per la storia, degli
ostacoli e delle difficoltà affettive e cognitive che gli studenti incontrano nello studio.
5. E' importante che l'utilità cognitiva dello studio della storia sia dimostrata. Perciò, in ogni
modulo deve essere reso evidente il rapporto tra bisogni cognitivi rispetto al presente e
possibilità di trovare nella conoscenza del passato alcuni elementi di risposta. L'evidenza
del rapporto tra le due conoscenze può favorire sia l'insorgere delle motivazioni e
dell'interesse negli studenti sia la consapevolezza che la tensione cognitiva che si
stabilisce tra presente e passato è parte integrante del metodo storico.
6. E' importante che i moduli siano strutturati in modo da costituire una palestra per
l'esercizio delle operazioni cognitive degli studenti. Situandosi nella parte terminale degli
studi, le operazioni che dovranno essere maggiormente curate sono quelle della
definizione del "nodo problematico", della spiegazione, della formazione di concetti e
dell'argomentazione. Contestualmente con tali operazioni dovrà essere sviluppata, da una
parte, la comprensione che ogni conoscenza storica è caratterizzata dalla struttura
temporale, dall'altra, la capacità degli studenti di dare organizzazione temporale alle
informazioni connettendole in tessuti discorsivi. A questo scopo è doveroso abituare gli
studenti a evidenziare le strutture temporali mediante la trasposizione delle informazioni
(articolate per serie tematiche) in diagrammi temporali che da una parte, rivelano la
tessitura dei fatti e permettono la comprensione e la critica dell'adeguatezza dei testi,
dall'altra, costituiscono il riferimento per la comprensione e la critica dei modelli di
spiegazione, dall'altra, infine, sono la base per la produzione di testi dotati di struttura
temporale adeguata.
7. Favorevole alla formazione di capacità analitiche e critiche e della coscienza delle
peculiarità del metodo storico può risultare il ricorso frequente per quanto sia possibile alle
comparazioni tra ricostruzioni (ad es., tra gli sviluppi industriali ottocenteschi o processi di
costituzione di stati nazionali o di regimi politici), comparazioni tra gli schemi di spiegazioni
(ad es. della rivoluzione industriale inglese oppure delle crisi economiche, ecc.) mediante
l'analisi dei testi ricostruttivi ed esplicativi.
8. La didattica così configurata si realizza con l'uso di una strumentazione di supporto
articolata e accessibile (carte geografiche, tabelle cronologiche e sinottiche, materiali
iconici, lavagna luminosa, materiale informativo, diagrammi temporali ecc.) in modo da
costituire un laboratorio di storia (da realizzare in sede apposita, ove possibile) capace di
coinvolgere gli studenti in un'intensa operatività. Del laboratorio fanno parte a pieno titolo
le visite - didatticamente caratterizzate - a complessi architettonici, a musei, ad archivi.
L'operatività deve manifestarsi nella produzione di schemi, di diagrammi, di tabelle, di
scalette tematiche, di grafici di vario tipo, di produzioni di testi, di mostre, di materiali
informatici, ecc.


Strumenti di valutazione

Durante lo svolgimento di ogni modulo l'insegnante curerà di verificare, mediante i risultati
degli esercizi svolti dagli studenti, l'acquisizione progressiva di competenze, abilità,
conoscenze previste come obiettivi e cercherà di interpretare gli indizi allo scopo di capire
gli ostacoli e le difficoltà che si oppongono all'apprendimento.
Al termine di ogni modulo sarà attuata una valutazione sommativa che può assumere
forme diverse: prove strutturate per il controllo delle conoscenze apprese; interrogazione
impostata per tutti gli studenti secondo un modello omogeneo quanto a numero e tipi di
domande; composizione di testi di diversa tipologia e con diverse consegne, prove che
richiedono il transfert di competenze mediante la loro applicazione a testi nuovi per lo
studente.
Il tipo di prova usato per la valutazione sommativa dovrà essere già noto agli studenti e
sperimentato in precedenti occasioni.
Nello svolgimento del proprio curricolo annuale l'insegnante svolgerà prove di verifica
periodiche volte ad attuare una valutazione di processo che avrà lo scopo di raccogliere
elementi per valutare lo sviluppo delle competenze e delle abilità.
E' essenziale che l'insegnante faccia ricorso a prove d'ingresso allo scopo di valutare le
competenze, le abilità e le conoscenze possedute dagli studenti.



Allegati o Link utili:


Data originaria pubblicazione: 18/9/10 h 6:20:00





Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo.
(N.B.: se qualcuno volesse dare un parere o intervenire nel merito dell'articolo può farlo tramite la sezione `Scrivimi` inviandolo a Webprof. Grazie.)
 




Ricerca
Ricerca:
· Cerca altri articoli nello stesso argomento: Istituti Professionali
· Cerca altri articoli dello stesso autore: Webhome

Number One
Articolo più letto relativo a Istituti Professionali:
Programma Ministeriale di Matematica Nuovi Istituti Professionali Settore Servizi Biennio Area Comune Riforma Gelmini


OPZIONI:
 Invia Articolo a un Amico  Invia Articolo a un Amico

Mi spiace ma queste altre opzioni sono disponibili solo per i membri (quindi registrati) della WebCommunityLab:

  Solo Membri WebCommunityLab: registrati!

facebook

diggita

blink it

segnalo

tag on del.icio.us

furl it

search technorati

Wi Live

Save to YahooMyWeb

reddit this

oknotizie

digg this




 

Avviso ai visitatori

Avviso importante per i visitatori

Tutti i servizi e le notizie offerti da profscaglione.it sono rigorosamente a carattere gratuito: nonostante la cura profusa dallo Staff sono possibili refusi ed errori di diversa natura; tali servizi vengono offerti così come sono e non si fornisce alcuna garanza sulla continuità degli stessi, che possono sempre essere sospesi od interrotti in qualsiasi momento.

Si tenga inoltre presente che la WebCommunityLab di profscaglione.it è un sito in parte frutto di attività didattica che, per la sua particolare natura, richiede a volte la pubblicazione di materiale non sempre corretto, sull'affidabilita` del quale non si fornisce alcuna garanzia.

Buona navigazione 



* Cerca Globale Sito *

block-cerca_centrale_rid





Con Sistema avanzato di Filtri per le singole Sezioni
e la possibilità (come su Google) di cercare due-tre termini ben precisi mettendoli tra le " " (virgolette: il sistema troverà tutti i documenti in cui le parole tra le virgolette compaiono tutte in quel preciso ordine).


Cerca nelle Notizie / News sulla Scuola

Cerca News Scuola
Notizie sulla Scuola


Cerca nei Forums

Cerca nei Forums
Forums Community


Cerca nelle News della WebCommunityLab

Cerca News WebCommunityLab
News della WebCommunityLab


Cerca in:
Enciclopedia Alimentazione


Cerca nella Enciclopedia Scienza degli Alimenti e Biologia
Enciclopedia Alimentazione


Cerca in:
Enciclopedia Cucina, Enologia
Salabar


Cerca nella Enciclopedia Tecnica dei Servizi, Pratica di Cucina, Enologia
Enciclopedia Tecnica dei Servizi,
Pratica di Cucina, Enologia


Cerca nella Sezione Ricette

Cerca nelle Ricette
Ricette Community


Cerca nella Sezione Alimenti

Cerca neigli Alimenti
Alimenti Community




Selezione News Scuola by profScaglione.it

» Pubblicato il decreto su vaccinazioni e green pass: le principali novità per la scuola
Introdotto dal 15 dicembre l'obbligo vaccinale per il personale scolastico. Un misura utile, ma che da sola non basta a...

» Decreto Legge 172 del 26 novembre 2021 - Misure urgenti contenimento epidemia COVID-19 e svolgimento in sicurezza attività economiche e sociali
Decreto Legge 172 del 26 novembre 2021 - Misure urgenti contenimento epidemia COVID-19 e svolgimento in sicurezza attività economiche e sociali

» 26-11 - Risarcimento danni alle figlie coinvolte dal padre nella separazione
N/A

» CNR: stabilizzazione precari, manifestazione unitaria il 29 novembre 2021
Alle ore 10 in Viale Trastevere.

» Legge di bilancio 2022: la proposta della FLC CGIL relativa all'università
I nostri emendamenti all'articolo 103 del disegno di legge in discussione in Parlamento.





Ricerca in `Selezione News` by profScaglione.it

SCUOLA (0)
(notizie dal mondo della scuola)
SCUOLA/Lombardia (13)
SCUOLA/Nazionale (5)
SCUOLA/Riforma Superiori (3)
SCUOLA/Bergamo (7)

QUOTIDIANI (0)
(news dai principali quotidiani italiani)
Gazzetta dello Sport (11)
La Repubblica (12)
Corriere della Sera (15)

ALIMENT.NE-SALUTE (0)
Tutte le News inerenti l`alimentazione, la nutrizione e le patologie correlate all`alimentazione
Alim.ne-Salute/Varie (10)
Ministero della Salute (11)

Ci sono 3 categorie principali, 9 sotto-categorie e 484082  news.
Puoi effettuare una ricerca tra le news:
Cerca:




Benvenuto!  Ciao!

Benvenuto nel nostro Sistema di Ricerca.
Qua puoi cercare all'interno della WebCommunityLab di profScaglione.it utilizzando tutta la potenza di Google.
Scrivi una o più parole nel box di ricerca qua sotto e ti appariranno i risultati.

Ricerca personalizzata

Cerca nel Web:Cerca nel Web con Google




Progetti profscaglione.it

Nome Progetto Rapporti Lavori Status Progressione
Ambienti della WebCommunityLab 1 0 6. Testing 95% terminato95% terminato
Enciclopedia di Scienza degli Alimenti e Biologia 1 0 2. Avvio 10% terminato10% terminato





 




Questo portale non è una testata giornalistica, è una pubblicazione aperiodica e non può quindi essere considerato
un prodotto editoriale ai sensi della Legge 7/3/01, n. 62.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta.
Tutti i materiali provenienti da http://it.wikipedia.org sono sotto licenza Creative Commons; tutto il resto: licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0 IT)
La responsabilità  degli scritti (articoli, messaggi, interventi sui forum, ...) è dei relativi autori: al riguardo profscaglione.it declina ogni responsabilità.



Webmaster and Administrator: prof. Flavio Scaglione.

Generazione pagina: 4.938 secondi (260)




Toolbar orizzontale Ambineti WebCommunityLab di profScaglione.it al fondo delle pagine